sabato , 6 febbraio 2016
Home » Bellezza » Come rinforzare le unghie in modo naturale
Come rinforzare le unghie in modo naturale
Come rinforzare le unghie in modo naturale: alimentazione, rimedi naturali e consigli utili. Scopri come rinforzare le unghie in modo semplice ed efficace, che cosa mangiare per avere unghie forti e resistenti e i migliori rimedi naturali per avere unghie belle e sempre perfette.

Come rinforzare le unghie in modo naturale

Quando ci presentiamo per prima cosa tendiamo le mani, chi non vorrebbe avere mani belle, perfette ma soprattutto unghie curate e sane?

Come rinforzare le unghie in modo naturale? Scopriamolo insieme.

Rinforzare le unghie che si sfaldano

Uno dei primi problemi più ricorrenti delle unghie deboli è che si sfaldano e si spezzano continuamente, costringendoci a presentarci con unghie rigate, tagliate, scheggiate o dall’aspetto improbabile.

Per avere unghie forti e belle occorre partire dal principio: perchè si spezzano? Probabilmente c’è una carenza di qualche tipo in atto; consideriamo che le unghie sono formate di aminoacidi, di sali minerali ed oligoelementi, ma anche proteine e vitamine. Dunque potrebbe trattarsi di una carenza di zinco o di vitamina H o magari di cheratina o di arginia. Con un semplice esame si può facilmente scoprire qual è la carenza. Ma se si è ad esempio di partenza anemici si pensi che questa è una delle potenziali cause.

Le cause di unghie fragili è per lo più imputabile a carenze di ferro, calcio, zinco, vitamina B6, vitamina B5 e vitamina A.

Vi possono essere naturalmente altri fattori scatenanti magari un problema ereditario o qualche problema alla tiroide o ancora se si fuma quello è senza dubbio un problema o se magari si beve poca acqua durante la giornata. Anche lo stress influisce molto sulla salute delle unghie.

Rinforzare le unghie in modo naturale: acqua e alimentazione

L’acqua è sempre indispensabile ed occorre berne due litri al giorno, soltanto così si riesce a mantenere un buon livello d’idratazione ed ad eliminare le tossine.

Poi bisogna iniziare ad avere un occhio di riguardo verso l’alimentazione, se infatti scartiamo quei cibi che ci aiutano a rinforzare le unghie, non riusciremo mai a sopperire alla mancanza, se non prendendo un integratore. Vediamo dunque nel dettaglio quali sono i cibi adatti a rinforzare le unghie:

  • Yogurt, formaggi, salmone, alici, polpo, rucola, soia, mandorle, spinaci, broccoli, cicoria, fichi secchi e verdure a foglia verde (calcio);
  • Pesce, cereali integrali, broccoli (silicio)
  • Frattaglie, cacao amaro, vongole, rane, ostriche, spigole, lenticchie, frutta secca, prugne secche, fichi secchi, carne rossa, tacchino, crostacei e legumi (ferro);
  • Aglio, cipolla, germe di grano e cavolfiore (zolfo);
  • Crostacei (molibdeno e proteine);
  • Ostriche, uova, legumi, broccoli, riso integrale, pesce, aglio, germe di grano, pesce (zinco);
  • Pesce azzurro, uova, germe di grano, noci e salmone (omega3)

Rimedi naturali per rinforzare le unghie

Naturalmente vi dev’esser anche un aiuto esterno. Le unghie si possono rinforzare con impacchi, oli, infusi e creme.

Vediamo gli ingredienti a nostra disposizione:

  • olio di mandorle dolci, olio d’oliva, olio di ricino ed olio di germe di grano;
  • burro di cocco e burro di karitè;
  • limone;
  • equiseto;
  • bicarbonato;
  • polpa di avocado;
  • miele;
  • yogurt;
  • oli essenziali;
  • aglio.

La crema idratante è sempre fondamentali, purchè contenga ingredienti naturali. E’ bene aggiungervi un po’ di succo di limone, aiuta a rendere più bianche mani ed unghie e a renderle più idratate.

Gli oli sono naturalmente molto nutrienti, vanno spalmati e lasciati agire per almeno dieci minuti. Vale lo stesso per il burro di cocco e quello di karitè.

Un altro rimedio naturale per rinforzare le unghie è il decotto di equiseto in cui si lasciano a mollo le unghie per un quarto d’ora circa.

Molto bene i bagni per le unghie delle mani con acqua e bicarbonato ed i pediluvi per le unghie dei piedi, perché non dimentichiamoci che anche le unghie dei piedi possono indebolirsi e sfaldarsi.

Il bicarbonato fra l’altro è molto utile per uno scrub alle mani, delicato ovviamente, pensato anche per le unghie. Usando un olio di base che può essere l’evo, si aggiunge miele e bicarbonato fino a formare una pasta granulosa da massaggiare su mani ed unghie, per rimuovere impurità e cellule morte.

Quindi passiamo alla maschera per rinforzare le unghie e nutrirle: frullare la polpa di mezzo avocado miscelarla ad un cucchiaio di yogurt, 2 cucchiaini di miele, poche gocce di limone ed 1 cucchiaino di olio d’oliva. Si spalma la maschera su unghie e mani e la si lascia in posa per un quarto d’ora circa.

E gli oli essenziali? Non ce li siamo scordati. Per rinforzare le unghie in modo naturale si possono fare degli ottimi impacchi con l’olio d’oliva e gli oli essenziali, vediamo quali: cipresso ed eucalipto per l’idratazione; pompelmo, lavanda e limone per proteggere e rinforzare le unghie; menta piperita e rosmarino per stimolare la circolazione; oil tea tree in caso d’infezioni fungine o lesioni poiché è un ottimo cicatrizzante. Nell’utilizzo si procede così: si fa intiepidire l’olio di base scelto (ricino, evo, etc.), poi si aggiungono cinque gocce dell’olio essenziale, si miscela e si applica sulle unghie, se è possibile va tenuto tutta la notte magari con l’aiuto di garze e guanti.

Anche l’aglio è un ottimo alleato, lo si può frullare e farci un impacco. Per far andare via l’odore basta sciacquare le mani senza fregarle una con l’altra.

Infine il burro, può sembrare una sciocchezza ma funziona davvero. Va lasciato ammorbidire e poi spalmato, tenuto in posa più tempo possibile (anche un’ora) e poi sciacquato bene con acqua tiepida.

I consigli per mantenere le unghie sane e forti

Ci sono dei consigli che dovremmo sempre tener presenti se vogliamo avere delle unghie belle, sane e forti.

Ad esempio: la questione smalto. Lo smalto indurente va bene, aiuta a rinforzare l’unghia (purchè non presenti ingredienti nocivi) ma va tenuto solo di giorno, la notte, come tutti gli altri smalti va tolto per far respirare l’unghia.

I detersivi: indeboliscono tantissimo le unghie, vanno sempre usati i guanti. Anche se si fanno lavori in cui s’impiegano vernici o se si fanno lavori in giardino è bene tener su i guanti, specie se si è in un periodo in cui si sta cercando di rinforzare le unghie perché sono particolarmente fragili. Ovviamente non fumare e non mangiarsi le unghie sono sempre dei consigli validi.

Come abbiamo visto il processo per rinforzare le unghie prevede diverse tappe che vanno tutte rispettate: l’alimentazione corretta, che è il miglior rimedio naturale, la cura esterna con impacchi casalinghi e poi i piccoli accorgimenti che bisogna tener presente per non rendere vani i tentativi di avere unghie più forti, più sane e più belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *