Home » Amici Animali » Beagle: caratteristiche, carattere, prezzo, cure e alimentazione
Beagle: caratteristiche, carattere, prezzo, cure e alimentazione. Il Beagle è un cane molto dolce e affettuoso, intelligente, energico, molto allegro, ama correre e farsi coccolare.

Beagle: caratteristiche, carattere, prezzo, cure e alimentazione

Il beagle è una razza che attrae molto gli allevatori ma anche chi cerca un cane da compagnia, eppure in origine si trattava di un cane da caccia.

In Italia, il beagle era conosciuto con il nome di brachetto e lo si usava per la caccia di fagiani, conigli, volpi, etc.

Si tratta di una razza molto antica di cui troviamo menzione nel XIII secolo per via della sua bellezza. In Inghilterra veniva allevato prevalentemente come cane da caccia o da esposizione. Si ricorda che Elisabetta I lo amava particolarmente e ne allevava una razza nana.

Arrivò in Francia attorno al 1860 e fu subito apprezzato per le sue doti nella caccia. In Italia si è diffuso come cane da compagnia.

Il nome “Beagle” venne citato per la prima volta nel 1475, in Inghilterra, e lo si definiva perfetto per la caccia alla lepre, il nome così particolare potrebbe derivare da un termine celtico che significherebbe piccolo ma secondo altre fonti il termine farebbe riferimento all’abitudine del beagle di abbaiare molto, perciò significherebbe “bocca aperta”.

Inizialmente la provenienza incideva molto sulle caratteristiche del cane, quelli dell’Inghilterra meridionale ad esempio erano più lento di quelli allevati in Scozia. Dagli incontri fra queste razze si cerco di standardizzare la razza.

Beagle: carattere e caratteristiche

Il carattere del Beagle: inteligente, audace, curioso, molto attivo, allegro capace di grande resistenza e determinazione, amabile e sveglio il beagle non è affatto un cane aggressivo.

Il beagle si presenta come un cane di corporatura robusta, elegante e proporzionato. Di taglia medio piccola (si va dai 33 ai 40 cm mentre il peso si aggira fra gli 8-14 Kg) ha il corpo moderatamente lungo, un po’ tozzo quello femminile.

La testa è arrotondata, lievemente larga e con una leggera sporgenza occipitale. Stop ben marcato. Tartufo nero, largo, narici ben aperte. Labbra cascati, mascelle forti con chiusura a forbice.

Occhi grandi marroni o color nocciola. Le orecchie si presentano lunghe e pendenti, con punta arrotondata.

Collo lungo e corpo è compatto, dorso dritto e torace ampio, coda di media lunghezza. Il mantello è ruvido e corto o lungo e liscio.

Dal punto di vista caratteriale, il beagle è sveglio, amabile, molto intelligente ed energico. E’ un cane molto allegro, ama correre e farsi coccolare, ovviamente ha un forte istinto di caccia. Va d’accordo con tutti, animali e umani, e non ha problemi con i bambini, anche se è meglio non lasciarlo solo con bambini piccoli perché è un po’ turbolento.

E’ facilmente educabile e va educato da cucciolo perché è un tornado e bisogna insegnargli a rispettare la casa e gli oggetti ma soprattutto a ubbidire ai comandi. Necessita di padroni attivi, che lo seguano con costanza ma soprattutto tolleranti. Può vivere in appartamento purché faccia lunghe passeggiate ed abbia modo di giocare nelle aree adibite nei parchi. Se sta in giardino necessita di una cuccia ben riparata.

Bisogna ricordarsi che non ama stare solo, specie per lungo tempo, soffre molto la solitudine e se è cucciolo facilmente distruggerà tutto ciò che gli capita a tiro.

Il beagle ama seguire il suo padrone ovunque, ma è testardo e quindi necessita di pazienza. Non abbaia molto (a meno che non venga lasciato da solo per lungo tempo in tal caso farà parecchio baccano) ed è sempre attento ai rumori estranei.

Il super fiuto lo rende un cane adatto a molti lavori, cane antidroga ad esempio, ma attenzione perché un odore molto appetibile può portarlo a scappare di casa o a frugare nell’immondizia o a strattonarvi in modo testardo.

Può vivere dai dodici ai sedici anni.

Beagle: prezzo, cure e alimentazione

Scopri il prezzo di un cucciolo di Beagle, qual è il miglior cibo per i Beagle, cosa possono mangiare, i cibi da evitare, l'alimentazione corretta e come prendersi cura di un cucciolo di Beagle.

A livello di cure, il beagle necessita di essere spazzolato spesso per evitare i nodi sul manto. Necessita come dicevamo di lunghe passeggiate se vive al chiuso e di giocare, se si ha un giardino a disposizione è meglio, con una cuccia ben riparata ma non va lasciato troppo solo.

E’ bene tenere puliti gli occhi con un apposito collirio. Inoltre vanno controllati con particolare attenzione perché il beagle soffre di ingrossamento e fuoriuscita di una piccola ghiandola oculare all’esterno della palpebra. In età avanzata è necessario fare dei controlli per la cataratta.

E’ più preoccupante la predisposizione all’epilessia, per cui se il cane dovesse avere delle crisi, va immediatamente fatto visitare dal veterinario. E’ bene informarsi circa lo stato di salute dei genitori perché l’epilessia può essere ereditaria.

Bisogna aver cura che anche le orecchie siano pulite ed in estate libere dai parassiti (le zecche tendono ad annidarsi nelle orecchie) ed evitare che si sporga con la testa fuori dal finestrino perché il vento può causargli otiti e infezioni.

Il bagno è meglio farlo in estate mentre in inverno optate per salviette umide e schiuma.

Il Beagle deve mangiare due volte al giorno, sempre allo stesso orario, da adulto mentre quattro da cucciolo, decidete insieme se è il caso di optare per cibo umido o secco. Bene carne rossa, carne bianca, pesce, verdure cotte occasionalmente tuorlo d’uovo e piccoli pezzi di formaggio fresco non fermentato. Da evitare fritture, grassi animali, insaccati, piccole ossa, amidi e zuccheri (è propenso a sviluppare il diabete). Può manifestare intolleranze ed allergie verso alcuni cibi, in tal caso è bene consultare il veterinario.

Se aumenta notevolmente di peso il problema può essere dovuto a scarso movimento o razioni e cibo sbagliato, in tal caso bisognerà decidere con il veterinario quale e quanto cibo e quante volte dovrà essere somministrato al cane durante il giorno. Niente spuntini fra i pasti e niente bocconi dalla tavola.

Il prezzo di un beagle si aggira fra i 400 ed i 1000 euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close