venerdì , 22 settembre 2017
Home » Viaggiare » Cosa vedere a Madrid: le 10 attrazioni turistiche da visitare assolutamente
Cosa vedere a Madrid: le 10 attrazioni turistiche da visitare assolutamente. Scopri i luoghi più belli da visitare a Madrid nel corso della vostra vacanza.

Cosa vedere a Madrid: le 10 attrazioni turistiche da visitare assolutamente

Madrid è la capitale della Spagna, questa città è molto interessare da visitare e cosa vedere a Madrid sicuramente vi stupirà. Anche se non ha il primato di città più visitata della Spagna, comunque questa vanta molti turisti che ogni anno scelgono le attrazioni turistiche di Madrid come meta di vacanza.

Madrid è ricca di quartieri storici e di strade che possono ricondurci al suo patrimonio culturale. Una leggenda, narra che Madrid fu fondata da un re etrusco di nome Ocno, questa come si evince dal nome leggenda non ha basamenti storici, certo è invece che la città fu conquistata e insediata dai Romani che diedero a questa il nome Matrice, che si trasformo in Mayrit all’arrivo degli arabi, e che alla fine assunse il nome originario Madrid.

Le origini della città moderna e quindi la prima vera costruzione di una città si ha nel 852, con Muhammad I, che costruì in citta la sua residenza reale. Madrid nel 1085 venne conquistata dai reali di Castiglia, da Re Alfonso VI di Leòn, all’arrivo dei castigliani i mori e gli ebrei continuarono a vivere comunque in città, almeno fino al XV secolo, quando inizio la loro espulsione dal territorio spagnolo.

Nella metà del 1400, la città vide l’alleanza tra i castigliani e gli aragonesi, con il matrimonio tra Isabella di Castiglia e Ferdinando d’Aragona, questa unione in matrimonio permise la fine del conflitto tra le due casate.

La corte però non fu spostata a Madrid, fino all’arrivo di Filippo II, che si trasferì in città con la sua corte il 12 febbraio del 1561. Da quest’anno in poi Madrid rimase la capitale della Spagna, ed è proprio il suo diventare baluardo della nazione che gli permise di crescere notevolmente sia dal punto di vista demografico che dal punto di vista geografico, questo ampliamento portò all’abbattimento delle vecchie mura cittadine.

In epoca moderna come altri paesi europei anche Madrid fu interessata dalla dittatura fascista, che qui fu denotata da Franco e il movimento franchista, inoltre la Spagna, a differenza di Germania e Italia, vide sopravvivere il regime franchista fino a trent’anni dopo la fine della seconda guerra mondiale. Infatti il regime franchista terminerà solo nel 1976, dopo la guerra civile spagnola. Al cadere del regime franchista, si restituirà la monarchia costituzionale con Juan Carlos I come Re della Spagna.

Cosa visitare a Madrid, vi farà ripercorrere la sua storia, ma non solo la città vi porterà a scoprire innumerevoli luoghi d’arte e opere come la famosa Guernica di Picasso, conservata nel museo d’arte di Madrid.

Cosa vedere a Madrid: 10 attrazioni turistiche da visitare

Cosa vedere a Madrid prevede un giro alla scoperta sia della città, che della sua architettura, ma anche storia, arte e naturalmente dell’ottima cucina madrilena. Se stai per organizzare una vacanza a Madrid scopri insieme a noi quali sono le 10 attrazioni turistiche da visitare in città.

1. Plaza Major

Cosa vedere a Madrid Plaza Major

Cosa vedere a Madrid prevede l’inizio del viaggio dal cuore della città e dalla sua Plaza Major. Questa piazza si presenta a pianta rettangolare ed è una piazza interamente porticata. Per accedere alla piazza ci sono nove porte di accesso, la più famosa è sicuramente quella battezzata con il nome di Arco de Cuchilleros. Al centro della Plaza Major, è possibile ammirare una statua equestre dedicata a Felipe III, quest’opera fu iniziata dal Giambologna e poi fu terminata da un suo discepolo Pietro Tacca. Plaza Major, sin dalla sua costruzione è stata sempre considerata il fulcro delle diverse attività come quelle mercantili, ma questa è stata spesso utilizzata anche come palcoscenico per gli atti pubblici, per la corrida e in tempi antichi in questa piazza venivano anche effettuate le esecuzioni pubbliche. Oggi, questa piazza è tra le maggiori attrazioni turistiche della città e in questa vengono organizzati vari eventi come concerti e festival. Sicuramente tra le manifestazioni più famose che si tengono in piazza e il mercatino natalizio che viene organizzato sin dal 1860.

2. Il museo del Prado

Cosa visitare a Madrid Il museo del Prado

Il Museo del Prado è tra le pinacoteche più importanti al mondo. All’interno di questo museo vi sono conservate un gran numero di opere d’arte che si rifanno principalmente agli artisti spagnoli, fiamminghi e italiani. Tra le sue sale troverete opere del Mantegna, Botticelli, Tiziano, Caravaggio, Carracci, Giordano e il Parmigianino. Tra gli artisti spagnoli e fiamminghi troverete invece le opere di Ribera, Velàzquez, Goya, Bosch, Rembrandt, Rubens, Van Dyck, e molti altri artisti. Il Museo del Prado si contraddistingue per la sua struttura, il palazzo ha un corpo centrale e due gallerie laterali che si estendono per due piani. Dall’esterno sulla facciata nord è inoltre possibile vedere un portico con la presenza di varie colonne joniche. All’esterno, inoltre dal lato che dà sul Paseo del Prado è possibile vedere la Porta di Velàzquez che presenta un bellissimo frontone di ordine dorico e diverse statue e medaglioni di Re Fernando VII. Difronte a questa porta sorge infine anche una statua dedicata a Velàzquez creata da Marinas.

3. Parco del Retiro

I posti più belli da vedere a Madrid Parco del Retiro

Tra cosa vedere a Madrid, troviamo sicuramente il Parco del Retiro, questo si estende per ben 118 ettari, ed è una delle principali attrazioni turistiche in città. Quest’interesse per il parco è dovuto alle varie opere di giardinaggio e architettoniche conservate al suo interno, principalmente la Porta di Spagna realizzata nel 1893 da José Urioste y Velada. Questa porta dà l’accesso al Parco dalla zona adiacente alla via Alfonso XII. Un’altra opera da vedere all’interno del Parco del Retiro è la Rosaleda un roseto realizzato dal giardiniere Cecilio Rodriguez, questo roseto è tra i punti più ammirati del parco, per la sua forma ellittica e per la gran varietà di rose piantate, esportate dai principali giardini europei.

4. Palazzo Reale di Madrid

Luoghi belli da visitare a Madrid Palazzo Reale di Madrid

Il Palazzo Reale di Madrid è tutt’oggi la residenza ufficiale dei monarchi spagnoli. Questo palazzo fu costruito intorno al 1735. L’esterno del Palazzo Reale ha un’architettura molto complessa, anche se è evidente l’ispirazione al Palazzo del Louvre di Parigi. Lo stile del palazzo però è in tardo barocco italiano, questo si evince dalle colonne presenti sulla parte inferiore del palazzo realizzate in ordine tuscanico, mentre quelle superiori sono realizzate in ordine jonico. All’interno del Salone del Trono del Palazzo di Madrid gli arredamenti sono ancora quelli in stile rococò scelti da Carlo III, le pareti della sala sono rivestite in velluto e adornate da vari orologi di fattura svizzera. Il palazzo Reale di Madrid offre l’accesso al pubblico e lo si può visitare tutti i giorni anche con una visita guidata.

5. Museo Thyssen-Bornemisza

Dove andare a Madrid Museo Thyssen-Bornemisza

Un’altra pinacoteca molto importante di Madrid è il Museo Thyssen-Bornemisza, questo museo conserva al suo interno circa 800 opere differenti, dedicate principalmente al rinascimento italiano e alla pittura moderna, con alcune opere provenienti direttamente dalla raccolta della famiglia del magnate tedesco Thyssen-Bornemisza da dove poi prende il nome il museo. Tra le opere principali di questo museo potrete ammirare opere del Canaletto, di Pittoni, e di Caravaggio del quale si conserva il suo dipinto Santa Caterina d’Alessandria. Troverete anche altri artisti italiani come Tiziano, Bramantino e il Correggio.

6. Puerta del sol

Cosa vedere a Madrid in un giorno Puerta del sol

La Puerta del Sol è tra le piazze più famose di Madrid, questa è molto conosciuta specialmente per le sue celebrazioni e per il suo famoso orologio che batte i 12 rintocchi alla mezzanotte di San Silvestro. Puerta del Sol è costeggiata dai simboli più importanti della città di Madrid e della Spagna tra questi vi è il Palazzo nobiliare con l’insegna luminosa di Tio Pepe, un’antica qualità di Sherry. Non solo in questa piazza è possibile ammirare il palazzo delle poste, che ospita il celeberrimo orologio che scandisce i minuti e le ore in città. Famosa, all’interno della piazza è anche la statua di Carlo III di Spagna, e la porta dedicata sempre a Carlo III. Questa piazza è anche un centro utilizzato per il commercio e per le varie manifestazioni, sicuramente la più importante è proprio quella organizzata per l’arrivo dell’anno nuovo.

7. Tempio di Debod

Cosa vedere a Madrid in 2 giorni Tempio di Debod

Tra cosa vedere a Madrid c’è sicuramente il tempio di Debod questo antico tempio egiziano, arrivo in Spagna come regalo dall’Egitto nel 1968, principalmente questo venne spedito per ringraziare la Spagna per l’aiuto dato nella salvaguardia dei templi della Nubia. Il Tempio di Debod, visitabile oggi a Madrid, risale al secondo secolo avanti Cristo, questo fu eretto per ordine del faraone Tolomeo. Durante la sua trasposizione in Spagna, questo templio fu ricostruito con lo stesso orientamento originale che prevedeva la costruzione del tempio per motivi storici e religiosi da est verso ovest. Il Tempio ristrutturato qualche anno fa, è attualmente visitabile sia in mattinata che nel pomeriggio.

8. Puerta da Alcalà

Cosa vedere a Madrid in 3 giorni Puerta da Alcalà

Cosa vedere a Madrid prevede anche una visita alla Puerta di Alcalà, questa infatti si presenta come uno dei monumenti più caratteristici della città. La porta fu fatta costruire all’architetto Francesco Sabatini per ordine di Re Carlos III. Questa porta si trova nella Piazza dell’indipendenza ed è insieme alla Porta di Spagna una delle entrate al Parco del Retiro. La porta è realizzata in granito, ed è formata da cinque campate. Queste una volta erano dotate di inferriate, che permettevano la chiusura della porta di notte, oggi queste non ci sono più. Sulla facciata della Porta da Alcalà è possibile ammirare ben 10 colonne in granito con capitelli di ordine dorico. Nella facciata interna sugli archi laterali della porta è possibile inoltre ammirare le quattro virtù cardinali e diversi motivi ornamentali realizzate da Francisco Gutiérrez Arribas in stile Barocco.

9. Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofìa

Posti da visitare assolutamente a Madrid Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofìa

Tra cosa vedere a Madrid, c’è assolutamente il suo Museo Nazionale, questo merita una visita già solo per la presenza al suo interno di una delle opere più importanti del ‘900, naturalmente stiamo parlando della Guernica di Pablo Picasso, una delle attrazioni maggiori del Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofìa. Questo museo, però conserva altre opere di inestimabile valore come quelle di Dalì, Mirò, Kandinsky, Magritte, Gordillo, Asins, Bores, Roy Lichtenstein e tantissimi altri artisti molto conosciuti a livello mondiale. Questo museo è inoltre caratterizzato da una libreria artistica che al suo interno presenta una collezione di ben 100.000 mila libri.

10. Gran Via

Cosa visitare assolutamente a Madrid Gran Via

Infine, cosa vedere a Madrid se non una delle sue strade principali, famose specialmente dal punto di vista turistico e commerciale. Questa strada è famosa per i sui teatri e per i suoi cinema, ma anche per lo Shopping e per la sua posizione centrale, che la porta a terminare direttamente in Piazza di Spagna. Questa via proprio per la presenza di queste attrazioni è conosciuta anche con il nome di Broadway madrilena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close