martedì , 25 aprile 2017
Home » Bellezza » Capelli » Maschere per capelli » Impacchi per capelli fai da te (per tutti i tipi di capelli)
Impacchi per capelli fai da te
Impacchi per capelli fai da te. Scopri le migliori ricette, i metodi per fare un impacco per capelli in casa con ingredienti naturali e alcuni consigli utili per avere capelli perfetti e belli in ogni occasione.

Impacchi per capelli fai da te (per tutti i tipi di capelli)

Il mio desiderio di provare degli impacchi per capelli fai da te è nato da diversi motivi: qualche capello bianco, una chioma un po’ spenta e poco nutrita, capelli che cadono e poca fiducia verso i prodotti in commercio che non contengono sostanze naturali ma sostanze a cui io sono senza dubbio allergica. Dunque che fare? Ho letto, pensato, mi sono informata e ho ideato qualche ricettina per fare impacchi per capelli in casa.

Tutti i tipi d’impacchi per capelli fai da te

La bellezza delle maschere per capelli fai da te sta nel fatto, che si possono combinare vari ingredienti per ottenere maschere per tutte le esigenze: maschere coloranti, maschere nutrienti, rafforzanti, per capelli grassi o secchi. In base al vostro tipo di capello guardatevi attorno e scegliete, o comperate, i prodotti naturali che possono esservi d’aiuto, quindi preparate la mistura, applicatela, lasciatela in posa et voilà.

Ingredienti degli impacchi per capelli fai da te

Le maschere sono composte d’ingredienti, ognuno ha una sua specifica funzione, vediamo un elenco dei principali.

  • Tuorlo d’uovo: indispensabile per nutrire i capelli;
  • Olio d’oliva: nutre e lucida i capelli;
  • Aceto: lucida i capelli, li pulisce a fondo, li sgrassa e consente la reazione in caso di maschere coloranti;
  • Tè verde o nero: rafforza i capelli, li sgrassa;
  • Maionese: nutre i capelli secchi;
  • Olio di mandorle dolci e burro di karitè: nutrienti e fortificanti;
  • Rosmarino e salvia: coloranti ed equilibranti;
  • Banana e avocado: nutre i capelli secchi;
  • Ortica: aiuta i capelli grassi e combatte la forfora;
  • Limone: combatte la cute grassa;
  • Miele: per nutrire i capelli;
  • Hennè: rafforza e colora i capelli.

Poi ci sono degli ingredienti addizionali che svolgono varie funzioni: la camomilla schiarisce e calma la cute irritata; il cacao ed il caffè tingono i capelli; i frutti rossi idem; lo yogurt aiuta ad amalgamare il tutto; il succo degli agrumi aiuta le reazioni per le maschere a base di hennè.

Le regole d’oro per gli impacchi per capelli fai da te

Ci sono dei piccoli accorgimenti/consigli che vi voglio dare sull’utilizzo delle maschere.

  1. Se avete qualcun altro in casa che può aiutarvi nell’applicazione, fatevi aiutare specie se avete i capelli lunghi;
  2. Coprite sempre le spalle e le mani in caso di maschere che tingono (come l’hennè indigo);
  3. Se avete i capelli scuri, a meno di non volerli chiari, usate ingredienti che tendano a scurirli e viceversa;
  4. Lasciate in posa la maschera almeno un’ora e mezza se volete davvero vedere dei risultati, se la maschera è colorante allora due;
  5. Coprite sempre i capelli con della pellicola per alimenti, vi risparmierete macchie ovunque e maschera che cola sul viso;
  6. Non usate ingredienti irritanti o che non conoscete o a cui siete allergici;
  7. Le maschere sono l’ideale soprattutto in estate, dopo il mare o un tuffo in piscina e nei periodi in cui i capelli tendono ad esser più stressati ed a cadere (autunno/primavera);
  8. Se la maschera da qualche effetto irritante o strano toglietela subito.

Come usare gli impacchi per capelli fai da te

Preparare la maschera con gli ingredienti che si sono scelti, quindi se si è da soli applicarla a testa in giù sopra un lavabo mentre se ci si può far aiutare, sedersi, coprirsi le spalle e farla applicare con l’aiuto delle mani o di un pennello. Massaggiare e raccogliere i capelli, bloccarli con l’aiuto della pellicola per alimenti. Quindi occorre attendere un’ora e mezzo, minimo, perché la maschera faccia effetto se invece è colorante anche due o di più (più la tenete, più i capelli si coloreranno).

Scaduto il tempo, srotolate la pellicola e lavate i capelli con acqua calda finché l’acqua non sarà limpida. Proseguite con uno shampoo (meglio se naturale), risciacquate con acqua calda e poi con acqua fredda. Procedere con la normale asciugatura. Il risultato si vede fin dalle prime applicazioni.

Per quanto riguarda le maschere coloranti, ricordatevi che se usate l’hennè dovete coprire tutto ciò che potrebbe macchiarsi, compresi voi stessi, dovete lasciar reagire la tinta (quindi porla in frigo almeno per un’ora) e poi applicarla, più tempo rimane in posa e più forte sarà il colore. Le dosi dipendono sempre dalla lunghezza del capello. Le maschere nutrienti possono esser applicate una volta a settimana, mentre quelle coloranti una volta al mese circa.

Ricette per impacchi per capelli fai da te

Ed eccoci dunque all’angolo delle ricette per preparare le maschere casalinghe.

Impacco al cioccolato per capelli scuri

  • 10 cucchiai di cacao amaro
  • una tazza di tè nero
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 2 cucchiaini di aceto
  • 1 cucchiaio di miele

Versare il cacao nella ciotola e gradualmente il tè fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea (se il tè avanza usatelo per il risciacquo). Quindi aggiungete gli altri ingredienti ed amalgamate. Questo impacco per capelli, li scurisce e li nutre. Tenere in posa minimo due ore. Se usate l’hennè indigo dovete far riposare la maschera per un’ora in frigo e stare molto attenti perché macchia tantissimo.

Impacco per capelli secchi

  • 1 banana
  • mezzo vasetto di yogurt
  • 1 tuorlo
  • 3 cucchiai di maionese
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 2 cucchiai di miele

Per prima cosa frullare la banana, quindi amalgamarla allo yogurt ed al tuorlo. Aggiungere gli altri ingredienti. Si tratta di un impacco per capelli fai da te molto nutriente. Tenere in posa minimo un’ora. Paura di odori strani? Sciacquare i capelli con poco aceto bianco o di mele.

Impacco per capelli grassi

  • 3 cucchiai di hennè neutro
  • Succo di limone qb
  • 4 cucchiai di yogurt
  • 1 cucchiaio di miele
  • 2 cucchiaini di aceto di mele

Amalgamare l’hennè con il limone fino ad ottenere una pasta, aggiungere lo yogurt e gli altri ingredienti. Questa maschera aiuta ad eliminare la patina d’uno dai capelli. Tenere in posa minimo un’ora e mezza. Per approfondire leggi: Capelli grassi, cause e rimedi naturali.

Impacco capelli anticaduta ed antiforfora

  • 1 mazzetto di ortica
  • 5 cucchiai di yogurt
  • 4 cucchiai di hennè neutro
  • succo di limone qb
  • infuso di rosmarino qb

Cogliete l’ortica con attenzione e ponetela a bollire. Una volta cotta filtrate il liquido e frullate le ortiche. Prendete le ortiche frullate ed amalgamate con lo yogurt. Amalgamate a parte l’hennè con quanto basta di succo di limone ed infuso di rosmarino (fate bollire qualche rametto e filtrate). Unite i due composti e stendete sui capelli. Tenere in posa minimo un’ora. Per approfondire leggi: Forfora, cause e rimedi naturali.

Impacco per capelli ristrutturante

  • 2 cucchiai di olio di germe di grano
  • mezzo vasetto di yogurt
  • 1 cucchiaio di burro di karitè
  • 3 cucchiai di maionese

Amalgamare tutti gli ingredienti e stendere sui capelli. Tenere in posa minimo un’ora e mezzo. Si tratta di un impacco per capelli fai da te che rinforza e ristruttura il capello.

Impacco capelli schiarente e rinforzante

  • 1 uovo intero
  • 4 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 4 cucchiai di hennè neutro
  • camomilla qb
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere

Miscelare hennè e curcuma. Aggiungere camomilla quanto basta per ottenere una pasta morbida. Aggiungere il miele e gli altri ingredienti. Una volta che il composto è omogeneo lasciarlo riposare per un’ora, stenderlo sui capelli e mettersi al sole per mezz’ora. Attendere almeno due ore. Sciacquare e lasciar asciugare i capelli nuovamente al sole. La birra per il risciacquo? Ok, ma sgasata e poi vai di shampoo.

Impacco per capelli crespi e sfibrati

  • 1 avocado
  • mezzo vasetto di yogurt
  • il succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle
  • 1 tuorlo

Per prima cosa frullare la polpa dell’avocado, quindi sbattere il tuorlo, amalgamare i due ingredienti ed aggiungere i restanti. Tenere in posa minimo un’ora.

Impacco per capelli rossi:

  • 2 tuorli d’uovo
  • 5 cucchiai di hennè rosso
  • 1 tazza di frutti di bosco
  • tisana al lampone o frutti rossi qb
  • 2 cucchiaini di aceto

Frullare i frutti rossi e filtrare il composto. Aggiungervi l’hennè ed impastare con l’aiuto dell’aceto e della tisana al lampone, aggiungere i due tuorli. Lasciar riposare un’ora. Quindi stendere sui capelli e tenere in posa minimo un’ora.

Che ne pensate di queste ricette per impacchi per capelli fai da te? Suggeriteci le vostre!

Consiglio utile: se vuoi acquistare prodotti per la cura dei capelli ad un prezzo davvero conveniente, guarda le tante offerte sul sito Amazon: Prodotti per la cura dei capelli.

6 commenti

  1. Ciao ho i capelli grassi e sono interessata a queste maschere…
    L’uso delle maschere per quanto bisogna usarle?
    È diverso da maschera a maschera?
    Grazie per la disponibilità.
    Aspetto con ansia una risposta.
    Arrivederci.

  2. Tagli capelli Ricci

    Lavorando nel settore conosco bene l’argomento, e posso confermare la bontà di questo articolo sia come livello di approfondimento come chiarezza nell’esposizione. Complimenti

  3. Al posto delle uova consiglio di usare lecitina di soia. Svolge lo stesso effetto senza lasciare una terribile puzza sui capelli.

  4. Salve, volevo sapere per l impacco schiarente la camomilla come deve essere? Cioè servono i fiori?

  5. Se uso al posto dell’aceto per i capelli scuri, l’aceto bald’amico va bene comunque?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close