Home » Bellezza » Viso » Tonico viso fai da te: a cosa serve, come si usa, ricette e consigli
Tonico viso fai da te: a cosa serve, come si usa, ricette e consigli. Scopri cos'è il tonico per il viso, a cosa serve, come e quando usarlo ed alcune ricette per preparare il tonico per il viso in casa con ingredienti naturali.

Tonico viso fai da te: a cosa serve, come si usa, ricette e consigli

Tonico viso fai da te, a cosa serve e perché usarlo? Sapete come si usa? E’ meglio comprarlo o prepararlo in casa? In questo articolo cercheremo di rispondere a tutte queste domande.

Come tutti i cosmetici fatti in casa ha tanti vantaggi:

  1. Decidi tu gli ingredienti
  2. Sarà sempre precisamente adatto al tuo tipo di pelle
  3. Puoi variare come e quando vuoi
  4. Non resti mai senza
  5. Risparmi

Ha i suoi vantaggi no?

Ok, magari fino ad ora non l’hai usato quindi ti serve qualche fondamentale per iniziare.

Tonico viso fai da te: cos’è? A cosa serve?

Il tonico per il viso è un prodotto cosmetico a base acquosa o idroalcolica che serve per detergere il viso.

La sua funzione è quella di eliminare gli ultimi residui di sporco, sebo o make up.

Usarlo è molto semplice: basta versare in un dischetto di cotone una piccola quantità di tonico e picchiettarlo su tutto il viso. L’untuosità in eccesso sparirà e non solo, la pelle avrà un aspetto più fresco e luminoso.

Il tonico viso è anche fondamentale per chiudere i pori e per il suo effetto astringente, oltre che per purificare la pelle. E’ anche decongestionante e aiuta a mantenere la pelle morbida ed idratata.

I tonici per il viso si suddividono in:

  • Alcolici, meno diffusa al giorno d’oggi;
  • Non alcolici, con acque distillate di alcune piante o fiori a cui si aggiungono sostanze lenitive ed idratanti.

L’utilizzo corretto prevede che dopo l’applicazione del latte detergente si passi al tonico, che va picchiettato e non sfregato sul viso evitando il contorno occhi. Quindi si applica la crema da giorno o da notte. E’ effettivamente consigliabile usarlo la sera per eliminare ogni residuo di sporcizia della giornata.

E’ dunque un prodotto indispensabile che puoi acquistare o fare comodamente in casa seguendo le nostre ricette.

Tonico viso fai da te: ricette

Vediamo come preparare il tonico per il viso in casa.

1. Tonico per pelle grassa

  • 120 ml di acqua distillata
  • un cucchiaio di fiori essiccati di lavanda
  • un cucchiaio di fiori essiccati di camomilla
  • 3 gocce di olio essenziale di limone

Mettete a bollire nell’acqua distillata i fiori di lavanda e camomilla. Quando è freddo unitevi l’olio essenziale di limone.

2. Tonico per pelle secca

  • acqua distillata
  • 2 filtri di camomilla
  • 3 gocce di olio essenziale di lavanda

Preparare la camomilla e quando è fredda versarsi l’olio di lavanda. Conservare in frigo per massimo cinque giorni in una bottiglietta di vetro.

3. Tonico viso fai da te astringente

Mettere a bollire l’acqua e poi porvi dentro le bustine da tè. Quando è tiepido versarvi dentro l’aceto di mele. Travasare in una bottiglietta di vetro.

4. Tonico viso antiage

  • acqua distillata fredda
  • succo di mirtillo

Riempire una bottiglietta di vetro per metà con l’acqua distillata e l’altra metà con succo di mirtillo. E’ un tonico ideale per pelli mature ma anche per pelli arrossate e screpolate.

5. Tonico viso antiage #2

Stessa procedura descritta sopra. Anche questo tonico è ideale per prevenire i segni dell’invecchiamento ed ha un buon effetto astringente.

6. Tonico per pelle con impurità

  • acqua distillata
  • succo di lime
  • 2 cucchiaini di aceto di riso

Mischiare il succo dei lime appena spremuti con l’aceto di riso. Unire all’acqua distillata e versare nella bottiglietta. Un tonico ricco di vitamina C che aiuta a contrastare il problema dei pori dilatati e delle macchie. Si conserva bene in frigo per 4 giorni.

7. Tonico viso fai da te rinfrescante

  • acqua distillata fredda
  • succo di cetriolo

Sbucciare il cetriolo e centrifugarlo. Unire il succo ottenuto all’acqua distillata. Travasare in una bottiglietta di vetro. E’ ottimo per lenire e rinfrescare la pelle.

8. Tonico viso rinfrescante #2

  • acqua distillata
  • tisana alla menta
  • succo di limone

Preparare una tisana alla menta, farla freddare ed unirvi l’acqua distillata ed il succo di un limone. Versare in una bottiglietta di vetro e agitare per bene.

9. Tonico contro l’acne

  • acqua distillata fredda
  • tisana di ortica

Se si dispone di ortica fresca tagliarla e metterla a bollire, in alternativa usare quella secca o in polvere. Versare la tisana fredda nell’acqua distillata e travasare in una bottiglietta di vetro. Ideale contro la pelle acneica ed untuosa.

10. Tonico pelle bellissima

  • acqua distillata fredda
  • acqua di rose
  • 3 gocce di olio essenziale rosa mosqueta

Unire l’acqua di rosa a quella distillata ed aggiungere 3 gocce di olio di rosa mosqueta. Versare in una bottiglietta di vetro ed agitare per bene. Ottimo per avere una pelle sempre giovane e luminosa.

11. Tonico di rosa e lavanda

  • acqua di rose
  • olio essenziale di lavanda

Unire l’olio essenziale di lavanda all’acqua di rose, versare in una bottiglietta di vetro ed agitare per bene. Conservare in frigo per tre giorni. A fine giornata è davvero un sollievo per la pelle ed il profumo di lavanda contribuisce al relax.

12. Tonico viso contro i punti neri

  • foglie di rosmarino
  • acqua distillata
  • 2 cucchiaini di aceto di mele

Con le foglie di rosmarino preparare una tisana, quando è tiepido versarvi dentro l’aceto di mele. Unire all’acqua distillata e versare in una bottiglietta di vetro. Agitare per bene.

Tonico viso fai da te: consigli utili

Non utilizzare mai prodotti a cui si è potenzialmente allergici. Se si notano tracce di rossori e dermatiti interrompere subito l’uso.

Nel caso in cui si decida di acquistare il tonico prediligere quelli senza alcol e leggere bene l’inci.

Come si usa il tonico per il viso?

Per applicarlo sul viso si può sceglie fra:

  • batuffolo di ovatta
  • garza di cotone

In alternativa il tonico può essere anche nebulizzato ed in questi casi è necessario dotarsi di bottiglietta con spray (la bottiglia di un vecchio profumo). Metodo consigliato soprattutto in caso di acne e pelle arrossata, quindi nei casi in cui va evitato qualsiasi tipo di sfregamento.

Qual è il vostro tonico viso preferito? Avete elaborato una ricetta tutta vostra particolare?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close