giovedì , 23 febbraio 2017
Home » Benessere » Alimentazione corretta e sana: benefici per la salute e consigli
Alimentazione sana e corretta - benefici per la salute cibi consigliati e cibi da evitare
L'alimentazione sana e corretta è alla base della nostra salute. Scopri cosa mangiare per mantenere linea e salute, le regole per una sana e corretta alimentazione, i cibi più salutari ed i cibi da evitare per un'alimentazione bilanciata ed equilibrata.

Alimentazione corretta e sana: benefici per la salute e consigli

Che linee guida ha un’alimentazione corretta e sana? E perché è così importante? Veniamo bombardati ogni giorno da messaggi, talvolta contraddittori, sull’importanza di seguire un’alimentazione sana e corretta per poi vedere pubblicizzate diete per perdere peso assolutamente sbilanciate e miracolosi prodotti chimici in grado di aiutarci a mantenere il peso forma mangiando ciò che ci pare.

La verità è che il cibo non è solo energia, nutrimento, delizia e convivialità, ma  è anche una cura ed è il mezzo tramite cui noi ci manteniamo in salute. Avete mai notato che quando mangiate male, con poco equilibrio e poca attenzione, si fanno sentire i vari problemini di salute? Quando invece l’alimentazione è corretta e bilanciata ecco che i malesseri si attenuano.

L’alimentazione sana e corretta è essenzialmente:

  • equilibrio fra i nutrienti;
  • cibi genuini, non raffinati;
  • moderazione.

Queste sono le basi di un’alimentazione sana e corretta.

Alimentazione sana e corretta: i danni del non seguirla

A tutti fanno gola le patatine in busta, le casalinghe fritte speziate, le tavolette di cioccolato ripieno, la pancetta, gli hot dog etc. Almeno alla maggior parte di noi. Ma è evidente che se ci si nutre per la maggior parte solo di questi cibi, la salute ne risentirà.

Fra le consegue troviamo: diabete, per via degli zuccheri troppo alti, ipercolesterolemia ovvero un eccesso di colesterolo che comporta a sua volta malattie a carico dell’apparato circolatorio, per non parlare del sovraccarico di reni e fegato, dei problemi ai denti, delle difficoltà digestive e intestinali fino ad arrivare ai tumori. L’obesità naturalmente è da mettere in conto. Secondo l’OMS circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori possono essere evitati grazie a una corretta e sana alimentazione.

Certamente non si parla dei cioccolatini occasionali o del sacchetto di patatine ogni tanto, ma si parla di una dieta prolungata di cibi poco salutari. Vi sono alcuni programmi inglesi sul canale Real Time, in cui si parla proprio dei danni causati da un’alimentazione scorretta, ma anche alcuni programmi in cui s’insegna ad alimentarsi correttamente e che il cibo può essere una cura e dunque un alleato della salute.

Alimentazione sana e corretta: l’educazione

L’educazione alimentare, andrebbe impartita fin dalla tenera età: troppo spesso si trovano a portata di mano distributori di merendine e bibite, da ciò derivano adulti che apprezzano il cibo spazzatura e disprezzano il cibo sano che trovano insapore e scomodo.

Un’alimentazione corretta e sana comporta anche il saper cucinare ovviamente, mettersi ai fornelli e dedicare del tempo a ciò che si mangia, ecco perché solitamente si predilige il junk food, perché veloce, economico e saporito.

In realtà quando ci si rende davvero conto di ciò che s’ingerisce e s’impara ad amare il cibo e la cucina, tutto diventa meno difficile e meno complicato di quello che sembra inizialmente.

Alimentazione corretta: ciò di cui ha bisogno il nostro corpo

Al nostro corpo servono acqua e nutrienti. I nutrienti vanno assimilati in modo bilanciato, senza demonizzarne uno piuttosto che un altro. Certo ci sono delle differenze: i grassi non sono tutti uguali, ci sono i “grassi buoni” ovvero gli omega 3 ed omega 6 (che troviamo nella frutta secca, nell’olio evo e nel pesce azzurro) e i “grassi nocivi” che sarebbero poi i grassi di origine animale ed i grassi derivanti da oli tropicali che vengono modificati ed introdotti nella gran parte degli alimenti confezionati che mangiamo.

Così come ci sono proteine magre, derivanti da carni magre, ma anche dalla soia e dai legumi e proteine grasse derivanti dal tuorlo d’uovo, dai tagli di carne grassi etc.

E naturalmente ci sono i carboidrati derivanti dai cereali integrali che sono decisamente migliori rispetto a quelli forniti dai cereali raffinati. Ed infine gli zuccheri, anche in questo caso quelli raffinati sono assolutamente da evitare in quanto sono dei veri e propri veleni.

Il nostro corpo ha bisogno di tutti i nutrienti quindi anche di vitamine e sali minerali che si trovano nella frutta e nella verdura, ma mentre per la seconda non vi sono particolari controindicazione, per la frutta bisogna anche qui esser moderati perchè è naturalmente zuccherina. Introduciamo così l’argomento equilibrio.

L’equilibrio dell’alimentazione corretta

L’alimentazione sana e corretta è introdurre tutti i nutrienti con equilibrio, perciò il giusto tot di carboidrati, di zuccheri naturali, di proteine e di grassi buoni. E’ inutile convincersi che il nostro sovrappeso sia totalmente imputabile ai carboidrati e che sbarazzandocene riavremo un fisico in forma ed in salute perché i carboidrati sono necessari. Idem per le proteine: consumare una dieta che includa per la maggior parte solo proteine non è una buona idea per la salute.

Optare invece per una dieta che si componga di tutti i nutrienti in equilibrio fra loro ci garantisce un organismo sano ed un corpo nel peso forma. Chiaramente, non ignoriamo l’esercizio fisico che va a completare lo stile di vita sano dato da una serie di elementi, fra cui l’alimentazione corretta per l’appunto.

L’alimentazione corretta ed il junk food

Il termine junk food indica proprio il cibo spazzatura che è tanto amato perché:

  • subito pronto;
  • soddisfacente;
  • saporito.

Puntualmente però finiamo col sentirci in colpa, col guardarci allo specchio e notare che c’è qualcosa che non va: pelle spenta, capelli che cadono, unghie fragili, qualche rotolino sulla pancia, etc.

Quella del cibo spazzatura è in realtà una vera e propria dipendenza, tanto che è difficile provarsene e questo costituisce un vero e proprio ostacolo verso la strada dell’alimentazione sana e corretta.

I consigli per seguire un’alimentazione sana e corretta

Se siamo particolarmente amanti del cibo spazzatura sarà difficile smettere, ma con la buona volontà ci si può riuscire. Occorre iniziare a prender gusto a cibi diversi, ai cibi genuini, magari con l’aiuto di uno specialista o del partner o degli amici. Bisogna avere una buona motivazione per mettersi ai fornelli e decidere di sperimentare delle ricette.

Sul lato pratico, quando si va a far la spesa, ad esempio, occorre evitare in partenza quelle corsie che contengono cibi industriali già cotti, già pronti solo da scaldare ed ovviamente le corsie di merendine e snack; bisogna invece dirigersi nei reparti di carne e pesce, frutta e verdura avendo un’idea ben chiara di ciò che si vuole comprare.

Leggere dei libri di cucina, informarsi sui danni del cibo spazzatura, frequentare dei corsi per cuochi dilettanti sono tutti modi per avviarci ad una corretta educazione alimentare. Leggi anche: la dieta mediterranea.

Un Commento

  1. Tutto sta nell’equilibrio delle cose, partendo con cibi sani e preferibilmente bio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close