sabato, Marzo 2 2024

I puntini rossi sulla lingua sono molto comuni, parliamo di un organo facilmente esposto a fattori come irritazione, ustioni e scottature, oltre che essere una spia di infezioni batteriche o virali.

A seconda della causa che ne ha provocato la comparsa, possono verificarsi altri sintomi come dolore, bruciore, prurito, febbre, sensazione di malessere, alterazione del gusto, ecc. In età pediatrica, i punti rossi sulla lingua rientrano nelle malattie esantemiche, che vanno curate e prevenute, con le rispettive vaccinazioni, per evitare ripercussioni gravi in età adulta.

Il più delle volte non c’è motivo di allarmarsi, ma se compaiono altri sintomi e non scompaiono in poche ore, bisogna rivolgersi al proprio medico per individuare la causa scatenante del problema.

Cause dei puntini rossi sulla lingua

Sono molteplici le patologie che si nascondono dietro questa manifestazione cutanea sulla lingua, di seguito, citiamo le più comuni.

Scarlattina

È una malattia esantemica dell’età infantile, causata dal batterio Streptococcus pyogenes. I sintomi includono mal di gola, febbre, eruzione cutanea rossa, lingua bianca a puntini rossi, mal di stomaco e vomito. Si trasmette attraverso il contatto diretto o le goccioline respiratorie.

La diagnosi si basa sui sintomi e può essere confermata con un tampone faringeo. Il trattamento prevede antibiotici e riposo. La malattia scompare solitamente in pochi giorni con la terapia adeguata. È importante consultare un medico per la diagnosi e il trattamento appropriati.

Rosolia

La rosolia è una malattia virale causata dal virus a Rna del genere Rubivirus. Nei bambini, i sintomi comuni includono febbre, linfonodi ingrossati e un’eruzione cutanea rossa che, appare dopo circa 20 giorni dall’infezione e scompare in pochi giorni. Negli adulti, ci possono essere rischi di infezioni del sistema nervoso centrale.

Può, inoltre, essere pericolosa per le donne in gravidanza, perché può causare difetti congeniti nel feto. Si trasmette attraverso il contatto diretto con una persona infetta o tramite goccioline di saliva. La vaccinazione è disponibile ed è efficace nel prevenire la malattia.

Morbillo

Prima del vaccino trivalente, era una malattia esantematica infantile molto diffusa, oggi, invece, i casi sono molto meno e, i sintomi tendenzialmente più lievi.

Il contagio avviene per via aerea e la diffusione tramite il sistema linfatico per poi arrivare nel circolo sanguigno. I sintomi iniziali comprendono febbre, tosse, congestione nasale e occhi arrossati. Sulla lingua compaiono lesioni bianche con contorni rossi.

Successivamente, poi si sviluppa un’eruzione cutanea rossa che inizia sul viso e si diffonde in tutto il corpo. Il periodo di incubazione va dai 7 ai 18 giorni, per la guarigione ci vogliono dai 10 ai 20 giorni.

Varicella

La varicella è una malattia infettiva causata dal virus varicella-zoster, ed è caratterizzata da eruzione cutanea pruriginosa e febbre, si trasmette per via aerea e con contatto diretto. Inizialmente, compaiono piccole vescicole rosse che si trasformano in croste.

Solitamente, è una malattia lieve, ma può causare complicazioni gravi negli adulti o neonati non vaccinati. Una volta contratta, il virus rimane nel corpo e può riattivarsi in futuro come herpes zoster.

I puntini rossi sulla lingua sono meno frequenti, a differenza di altre malattie esantematiche, mentre è più frequente la presenza di bolle, anche su tutta la mucosa orale. L’incubazione dura 15 giorni, la guarigione avviene in 7-10 giorni.

Stomatite aftosa

La stomatite aftosa è una condizione dolorosa che colpisce la mucosa della bocca, causando ulcere o piaghe bianche o giallastre, spesso circondate da un alone rosso. Le cause esatte non sono chiare, ma possono includere traumi, stress e reazioni autoimmuni. La condizione non è contagiosa e di solito si risolve spontaneamente in uno o due settimane.

Reazioni allergiche

Se sulla lingua ci sono puntini rossi, la causa potrebbe essere anche una reazione allergica a un alimento. In questo caso, è possibile assistere ad altri sintomi come gonfiore e problemi respiratorie. Si tratta di una condizione grave, che richiede l’intervento di emergenza.

Cosa fare in caso di puntini rossi sulla lingua?

Se osservando la lingua noti la presenza di puntini rossi, lesioni o eruzioni, recati dal medico di base per avere una diagnosi e un trattamento specifico.

Intanto, per alleviare i sintomi e il fastidio alla lingua, prova a seguire questi consigli:

  • Bevi molta acqua per mantenere idratato l’organismo, soprattutto in presenza di febbre
  • Evita sostanze irritanti come fumo e alcool
  • Fai dei gargarismi con del collutorio per ridurre la carica batterica
  • Assumi un antidolorifico in caso di dolore alla lingua, alla bocca e alla gola (Chiedi comunque il parere al tuo medico curante).
Previous

Come togliere i calli ai piedi

Next

Miele Manuka: proprietà, benefici e quando usarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche