sabato, Luglio 20 2024

Il miele di manuka è prodotto dalle api che raccolgono il nettare dai fiori del manuka (Leptospermum scoparium), una pianta originaria della Nuova Zelanda. Questo miele è caratterizzato da un gusto unico e distintivo e da una consistenza più densa rispetto ad altri tipi di miele. A renderlo così speciale è la presenza di un composto chiamato metilgliossale (MGO), che ne determina la qualità e l’efficacia terapeutica.

Proprietà del miele di manuka

Il miele di manuka è noto per le sue potenti proprietà antibatteriche, antimicrobiche, antinfiammatorie e antiossidanti, che lo rendono un efficace rimedio naturale per una serie di disturbi e condizioni di salute.

Può aiutare a combattere le infezioni, migliorare la digestione, lenire il mal di gola, favorire la guarigione delle ferite e supportare la salute del sistema immunitario. È anche ricco di antiossidanti che aiutano a proteggere il corpo dai danni dei radicali liberi.

Le numerose proprietà del miele di manuka, lo rendono diverso da altri tipi di miele, il che giustifica anche il costo più alto, di circa 30-35 euro per 250 gr.

Valori nutrizionali

Ecco una stima approssimativa dei valori nutrizionali di 1 cucchiaio (21 grammi) di miele di Manuka:

  • Calorie: circa 64 kcal
  • Carboidrati: circa 17 grammi
  • Zuccheri: circa 16 grammi
  • Grassi: 0 grammi
  • Proteine: 0,1 grammi
  • Fibre: 0,1 grammi

È importante notare che il miele è principalmente costituito da zuccheri naturali, come il glucosio e il fruttosio. Contiene anche piccole quantità di vitamine, minerali e antiossidanti, anche se sono considerate relativamente basse.

Inoltre, differisce da altri tipi di miele per la presenza di composti bioattivi come il metilgliossale (citato in precedenza), che gli conferiscono proprietà aggiuntive rispetto ai mieli più tradizionali.

I benefici del miele di manuka

Il miele di manuka offre una serie di benefici per la salute. Grazie alle sue proprietà antibatteriche, può aiutare a combattere le infezioni e ridurre l’infiammazione. È particolarmente efficace nel trattamento del mal di gola e della tosse, perché in grado di lenire e calmare l’irritazione. Inoltre:

  • Facilita la guarigione di tagli e ferite
  • È un valido aiuto nella prevenzione di ulcere gastriche
  • Combatte i batteri del cavo orale, promuovendone la salute
  • Migliore i disturbi gastrointestinali
  • Aiuta a contrastare l’acne

Quando utilizzare il miele di manuka

Proprio grazie alle sue tante proprietà benefiche e terapeutiche, puoi utilizzare questo miele per:

  • Lenire il mal di gola, aggiungendone un cucchiaino nel tè caldo o nel latte.
  • Trattare ferite, scottature e piccole ustioni, applicando un impacco sulla pelle.
  • Dolcificare in modo naturale bevande come tè, tisane o caffè.
  • Curare disturbi digestivi, mal di stomaco o di mal di pancia, aggiungendolo in un infuso caldo alle erbe o una tisana alla camomilla.
  • Trattare i brufoli infiammati.

Quali sono le controindicazioni?

Non sono presenti controindicazioni, il miele di manuka può essere consumato senza alcun effetto collaterale. Tuttavia, è molto importante limitarne la quantità in caso di iperglicemia e diabete.

Dove acquistare il miele di manuka

Questo miele può essere acquistato presso negozi alimentari naturali, erboristerie o online. Assicurati di acquistare un prodotto di alta qualità con un buon livello della molecola metilgliossale, responsabile delle tante proprietà benefiche di questo miele. Cerca sempre produttori o marchi affidabili e leggi attentamente le etichette per assicurarti di ottenere il vero miele di manuka.

Previous

Lingua con puntini rossi: cause, diagnosi e cura

Next

Criolipolisi: l’opzione alternativa alla liposuzione chirurgica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche