venerdì , 22 settembre 2017
Home » Rimedi Naturali » Mal di gola: cause e rimedi naturali
Mal di Gola - rimedi naturali efficaci e veloci. Scopri cosa prendere per far passare il mal di gola forte.
Mal di gola: cause e rimedi naturali. Scopri quali sono le cause del mal di gola forte, cosa fare, cosa mangiare, quale tisana è più efficace, come curare velocemente il mal di gola facendo gargarismi e i migliori rimedi naturali per il mal di gola.

Mal di gola: cause e rimedi naturali

Mal di gola: il nostro eterno compagno dell’inverno. Cosa lo causa? Quali sono i sintomi? Quali sono i rimedi naturali per il mal di gola più efficaci? Cerchiamo di rispondere a tutte queste domande.

Il mal di gola non è però sempre tutto uguale, ma bisogna distinguere fra faringite e laringite: la prima riguarda appunto la faringe, dove hanno anche sede le tonsille, mentre la seconda riguarda l’infiammazione della laringe per l’appunto, dove si trovano le corde vocali, che sono facilmente soggette ad irritazioni per cui si hanno disfonie o afonie. In entrambi i casi si hanno irritazione, infiammazione, tosse e gonfiore ghiandolare.

Mal di gola: le cause

Nella stagione fredda è un attimo: un po’ d’acqua, un po’ di vento, qualche collega che starnutisce e all’improvviso la nostra gola si chiude, ci brucia. In realtà le cause possono essere diverse, non solo batteriche, bevande troppo calde ma anche uno sbalzo di temperatura. In taluni casi poi è solo la spia che segnala l’arrivo di qualche poco piacevole influenza.

Esaminiamo meglio:

1. Virus: molto spesso i virus riescono ad entrare nelle cellule della mucosa dove uccidono le cellule infettate per moltiplicarsi nuovamente e prendere il posto di quelle vecchie, dando luogo a sintomi quali raffreddore, influenza con febbre moderata, stanchezza, lievi dolori, tosse e congiuntivite. Fra i virus più comuni che ci colpiscono abbiamo: il virus rhinovirus, coronavirus e parainfluenzali che causano il raffreddore; i batteri da streptococco che causano le infezioni da streptococco; virus di tipo A e B che causano l’influenza; adeno-virus che causano congiuntiviti e infezioni agli occhi; l’Herpes simplex virus di tipo 1 che causa l’herpes labiale; il virus Epstein-Barr che causano la febbre ghiandolare.

2. Batteri: si distinguono dai virus perché sono dei germi decisamente più grandi e si moltiplicano all’esterno delle cellule che man mano infettano e danneggiano. Fra questi batteri, il più temibile è lo streptococco che può degenerare in una malattia reumatica che può comportare febbre alta, tonsille infiammate con presenza di placche biancastre e dolore.

3. Arrossamenti: possono essere provocati da alcool, dal fumo di sigaretta, ambiente poco umido o inquinamento, un sondino nasogastrico, il reflusso gastro-esofageo, sindrome di Stevens-Johnson, sindrome di Kawasaki, febbre da fieno ed alcune malattie del sangue come leucemia ed anemia. Tali fattori solitamente predispongono gli attacchi da parte di virus e batteri.

Mal di gola: i sintomi

Bene o male tutti abbiamo un’idea del problema causato dal mal di gola: bruciore, sensazione di gola gonfia o di corpo estraneo che impedisce la deglutizione, tonsille gonfie; molto spesso questi sintomi si accompagnano a mal di testa, stanchezza, tosse, sinusite e raffreddore, chiaro segno che è in corso un attacco batterico.

Mal di gola: la diagnosi

La diagnosi va riservata al medico che controlla con il strumenti la gola, ma anche le orecchie ed il naso, palpa il collo per verificare lo stato dei linfonodi. Quindi ascolta il respiro e può prescrivere delle analisi del sangue. Infine stabilisce la cura che deve seguire il paziente, solitamente per un tempo di sette giorni.

Mal di gola: cosa fare e cosa non fare

Quando si ha il mal di gola occorre evitare i cibi e le bevande troppo calde meglio preferire cibi e liquidi freschi; un buon aiuto viene dalle pastiglie balsamiche e dai cubetti di ghiaccioli; naturalmente occorre smettere di fumare, bere molta acqua; umidificare l’aria delle stanze in cui si sosta più spesso; l’uso di antibiotici è raccomandato solo su prescrizione medica.

Mal di gola: rimedi naturali

Cosa facciamo solitamente quando abbiamo mal di gola? I gargarismi sono uno dei primi rimedi naturali utilizzati. Solitamente si consigliano i gargarismi con acqua salata tiepida per ridurre il fastidio causato dal bruciore o in alternativa fare dei gargarismi con il collutori oppure con l’aceto di mele (1 cucchiaino sciolto in un bicchiere d’acqua).

I gargarismi si possono effettuare anche con una o due gocce di olio essenziale di eucalipto, sciolto in un bicchiere d’acqua tiepida o un cucchiaino di bicarbonato di sodio sempre sciolto in un bicchiere d’acqua o infuso di santoreggia. Per preparare l’infuso di santoreggia devono essere utilizzati 4 grammi di santoreggia essiccata ogni 100-120 millilitri d’acqua. La santoreggia deve essere lasciata in infusione in acqua bollente per almeno 10-15 minuti, poi il liquido verrà filtrato e lasciato raffreddare prima di essere usato per sciacqui o gargarismi.

Anche il tea tree oil è un rimedio molto efficace e veloce contro il mal di gola, grazie alle sue proprietà antisettiche, antibatteriche, antimicotiche e anche antinfiammatorie. Basta fare 3-4 volte al giorno dei gargarismi con 3-5 gocce sciolte in un bicchiere di acqua.

Il latte caldo con il miele è uno dei rimedi naturali per il mal di gola, intramontabile, come anche il riposo che aiuta tantissimo soprattutto nei primi accenni di febbre o nei primi stadi influenzali.

Ci sono anche delle tisane per aiutare la gola a guarire più in fretta ed alleviare i sintomi del mal di gola: la camomilla, la tisana di echinacea, la propoli, la spirea, la tisana di menta e la tisana di arancio amaro.

Un altro rimedio da provare è la tisana alla cannella, che si ottiene facendo bollire un cucchiaino di cannella in un bricco d’acqua al quale si aggiungono poi due cucchiaini di miele.

In alternativa si può provare la tisana aglio e cipolla: si prende mezza buccia di cipolla e la si fa bollire in un bricco d’acqua con uno spicchio d’aglio piccolo e mondato.

Anche un cucchiaino di succo di limone può rivelarsi molto utile per alleviare il fastidio alla gola, per renderlo più gradevole basta aggiungervi del miele.

Un altro rimedio naturale contro il mal di gola viene dalla liquirizia: si prepara una tisana con sei bastoncini di liquirizia (la trovate in erboristeria) e 5-6 foglie di alloro che vanno messi a bollire in circa un litro d’acqua, dopo dieci minuti di ebollizione, si spegne, si filtra e si beve tre volte al giorno, magari addolcendo con un pochino di miele.

O ancora si può provare la tisana di maggiorana che è ottimale contro il bruciore della gola e la tisana di salvia con cui fare dei gargarismi.

Contro il mal di gola stagionale sono efficaci anche il decotto o la tisana a base di zenzero. Per preparare il primo, dovete procurarvi la radice fresca di zenzero, tagliarne 2-3 cm e lasciarla in infusione in una tazza d’acqua. Per la tisana, invece, scaldate in una padella antiaderente la radice fresca e poi preparate l’infuso con l’acqua calda normalmente. Ultimo metodo a base di zenzero (ottimo anche contro il catarro da tosse grassa), schiacciate la radice spremendone il succo, poi versatelo in una tazza d’acqua, fate bollire per 10 minuti, quindi bevete dolcificando la bevanda con del miele, meglio se prima di andare a dormire.

Un rimedio naturale contro il mal di gola può venire anche dal cibo, in caso di mal di gola sono da preferire frutta e verdura, come ad esempio un’insalata di cipolla cruda con pomodoro condita con olio e aceto di mele.

Anche in fitoterapia non mancano i rimedi contro il mal di gola: gli estratti della radice di altea, l’erisimo che ha un’azione antinfiammatoria ed antisettica, l’estratto dei semi di pompelmo ottimi per combattere i virus, i fiori e le foglie di malva e la rosa canina.

Naturalmente anche i fiori di Bach sono un ottimo rimedio naturale contro il mal di gola, fra i fiori di Bach consigliati troviamo: agrimony e centaury.

Voi quale rimedio naturale usate contro il mal di gola?

5 commenti

  1. Soffro spesso di mal di gola e ho trovato la soluzione al mio problema con il Sanaplax. È un prodotto naturale e lo consiglio vivamente. Se qualcuno è interessato questo è il link del sito sanaplax.com

  2. Io tendo generalmente a far riferimento ai rimedi naturali piuttosto che alle cure farmacologiche: assumo farmaci soltanto quando è necessario. Sarebbe il caso che tutti iniziassimo ad agire con questa consapevolezza!

  3. Sciaqqui con due dita di acqua ossigenata il resto in acqua 3-4 volte al di’. Dopo mi ringrazierete.Per il mal di orecchie molto fastidioso. Mettere 3. 4 gocce di acqua ossigenata in entrambi le orecchie. Funziona….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close