martedì , 25 aprile 2017
Home » Benessere » Mandala: significato e i benefici che derivano dal creare e colorare i mandala
Mandala: significato e i benefici che derivano dal creare e colorare i mandala. Scopri perché disegnare e colorare i mandala è davvero benefico per la mente.

Mandala: significato e i benefici che derivano dal creare e colorare i mandala

Il mandala è un metodo orientale per rilassarsi. Avrete sicuramente visto in commercio degli album per adulti da colorare; pare che colorare i mandala sia molto utile per contrastare l’ansia e favorire il relax.

Tutto ciò deriva proprio dal mandala che fra l’altro è il disegno più diffuso. Ma di cosa si tratta esattamente?

Mandala: cosa sono e come sono nati?

Màndala è un termine che deriva dal tibetano dkyil khor che significa cerchio, si tratta di una figura di base a cui se ne associano altre geometriche, il suo significato è sia rituale che spirituale.

Per i buddisti attraverso il mandala una persona riesce a compiere il suo viaggio interiore, il disegno viene elaborato nella mente e poi riprodotto fisicamente (i buddisti lo rappresentano con sabbia colorata ma poi lo distruggono per ricordare che nulla è eterno).

Si sente anche parlare di yantra ma questo è la versione indiana del mandala, è simile ma più schematico e con lettere in sanscritto mentre nel mandala possono anche comparire luoghi, figure e oggetti.

Mandala: perché colorarli e crearli ci fa bene?

Per chi non lo sapesse, colorare, secondo Carl Gustav Jung, è un’efficace metodo di rilassamento non solo per i bambini ma anche per gli adulti. Ecco quindi che da questa teoria nascono i mandala da colorare. Questo atto, fine a se stesso, dovrebbe aiutarci a concentrarci sul nostro essere, ad alleviare tensioni, stress ed ansie.

Jung ha studiato per molto tempo i mandala definendoli “schemi ordinatori” dentro cui si manifesta la psiche racchiusa in un cerchio protettivo.

In fin dei conti si tratta di una meditazione: ci abbandoniamo al gesto per ottenere benessere, un po’ come la respirazione profonda o il rilassamento muscolare.

Il mandala si colora a partire dal centro verso l’esterno e se non si trovano dei libri si possono sempre scaricare online in bianco e nero per poi stamparli.

Nono solo, possiamo anche creare i mandala, l’importante è costruire il disegno partendo dall’interno, il centro deve essere sempre il punto di riferimento.

Vediamo quali sono i benefici che comportano i mandala:

  • migliorano la capacità di risolvere i problemi;
  • aiutano a rilassarsi;
  • favoriscono la creatività;
  • riordinano la psiche;
  • aiuta a ripristinare la calma e favorisce la meditazione;
  • alleggeriscono la mente;
  • distolgono dalle preoccupazioni;
  • aiutano a gestire lo stress;
  • riducono l’ansia;
  • alleviano le tensioni muscolari;
  • rallentano la respirazione ed il battito cardiaco;
  • migliorano l’intuito;
  • aiutano a rigenerare la mente;
  • allontanano i pensieri negativi.

Per beneficiare a pieno della funzione rilassante dei mandala occorrerebbe esser soli e dedicare almeno un’ora la mattina o la sera, prima di dormire.

Quindi ecco cosa bisogna fare:

  1. scegliere il mandala da cui si è ispirati o crearlo in base a ciò che ci si sente dentro;
  2. scegliere come colorarlo (pastelli, tempera, pennarelli);
  3. sistemarsi in un luogo tranquillo, senza tv e cellulare, e disegnare o colorare il mandala;
  4. se il mandala deve essere disegnato, chiudere gli occhi respirare profondamente e cercare di visualizzarlo;
  5. il mandala deve essere creato o colorato d’istinto senza rifletterci troppo sopra.

Il mandala può essere creato o colorato ogni volta che ci si sente stressati.

Mandala: significato di forme, colori e numeri

Ci addentriamo adesso in una parte più psicologica ed introspettiva dei mandala, ovvero i significati di ciò che disegniamo e dei colori che scegliamo. Nulla è casuale, la psiche ci guida a noi il compito di decifrarla.

Significato dei colori:

  • blu, esprime ricettività, creatività e potere spirituale ed è molto legato al sogno ed all’immaginazione. Rilassa, aiuta nelle decisioni ed a riorganizzare le idee;
  • giallo, un colore allegro che significa voglia di comunicare ma anche di rinnovarsi. Significa che la persona sa di doversi assumere le proprie responsabilità ma anche che ha una mente molto sviluppata. Può voler significare il desiderio di uscire dagli schemi;
  • viola, significa rispetto e dignità ma anche consapevolezza interiore, tolleranza e percezione di essere gli autori del proprio destino;
  • arancione, esprime un desiderio di costruttività, entusiasmo, istinto ma anche un animo estroverso. Favorisce la fiducia, il coraggio e la soluzione dei problemi;
  • rosso, simboleggia l’energia vitale è simbolo di apertura, protezione. Aiuta a superare le paure legate alla sopravvivenza. Aiuta il coraggio ed a contrastare la pigrizia. Può anche significare ira, rabbia e odio;
  • turchese, rappresenta la sensibilità, il desiderio di creare, di esprimersi ma anche una certa dose di paure e fragilità;
  • verde, aiuta a focalizzare bene le cose, ad arrivare al centro, comporta pace, calma, equilibrio. Aiuta la respirazione e la sensibilità;
  • rosa, rappresenta l’amore per se stessi e gli altri, infonde benessere emotivo, indica un desiderio di cure e di calore;
  • bianco, simboleggia purezza, semplicità e sacralità;
  • nero, significa che si necessita di pause e periodi di riflessione;
  • marrone, rappresenta la riscoperta di se stessi.

Significato delle forme:

  • cerchio, necessità di concentrazione e protezione;
  • spirale, movimento interiore;
  • quadrato, rappresenta la stabilità, l’equilibrio;
  • triangolo, rappresenta l’unione del corpo, mente, spirito e degli elementi naturali;
  • croce, rappresenta il legame fra il mondo spirituale e materiale;
  • stella, simboleggia il legame fra la persona e la divinità;
  • fiore, rappresenta armonia e crescita interiore;
  • sole, simboleggia la forza vitale;
  • albero, rappresenta la volontà di affrontare la vita, le radici simboleggiano la nostra casa e gli affetti.

Non è finito, anche la numerologia ha un suo significato:

  • 1 è il numero dell’egocentrismo;
  • 2 rappresenta il dualismo, corpo e mente, può esprimere conflitti;
  • 3 numero perfetto, rappresenta l’energia e la vitalità;
  • 4 simboleggia la ricerca dell’equilibrio ed il desiderio di armonia;
  • 5 rappresenta il desiderio di un equilibrio psicofisico;
  • 6 significa ricerca di equilibrio e creatività;
  • 7 rappresenta la chiusura di un periodo, di una fase o di un ciclo e la ricerca di un nuovo equilibrio, rappresenta anche la trasformazione interiore;
  • 8 simboleggia una personalità organizzata ed equilibrata, un’esistenza armoniosa;
  • 9 rappresenta la necessità di sintesi e di armonia tra fisico, mente, spirito;
  • 10 significa la perfezione, il realismo e la moralità.

Qual è stata la vostra esperienza con i mandala? Che benefici ne avete tratto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close