Home » Ricette » Frittata: ricetta semplice + altre ricette facili e veloci
Frittata: ricetta semplice + altre ricette facili e veloci. Scopri come preparare una buona frittata, gli ingredienti ed alcune ricette di frittate facili e veloci da realizzare.

Frittata: ricetta semplice + altre ricette facili e veloci

Frittata, un piatto a cui difficilmente si resiste. Immaginate di tornare a casa, la sera, stanchi e provati, decisamente non avete molto spirito per mettervi ai fornelli. Aprite il frigo e adocchiate le uova, un po’ di cipolla, magari qualche spezia e la cena è fatta. E mentre scocciate le uova (termine molto tecnico) vi state già godendo il profumo, la morbidezza e la bontà di questa pietanza.

A differenza della omelette, la frittata si cuoce in entrambi i lati e le uova non devono rimanere “bavose”.

Il bello della frittata è che ci si può aggiungere praticamente di tutto: formaggio, verdure, pasta, salumi, spezie. La tradizione la vuole con cipolla bianca soffritta in olio d’evo.

A tutti voi amanti delle frittate son dedicate queste ricette.

Frittata: la ricetta semplice e veloce

La base sono le uova e tradizionalmente vi si unisce della cipolla.

Ingredienti per due:

  • 4 uova
  • 1 cipolla bianca
  • olio evo
  • sale

Il modo semplicissimo per fare una buona frittata è il seguente: affettare finemente la cipolla bianca (se la trovate indigesta preferite una rossa) e farla rosolare in tre giri di olio evo. Scegliete una padella di buona qualità di modo che la frittata non attacchi.

Mentre la cipolla soffrigge a fuoco basso, in una ciotola scocciate le uova ma non troppo con un pizzico di sale (ovvero sbattete le uova con una forchetta). Se avete problemi di colesterolo o volete un pasto solo proteico togliete i tuorli.

Versate le uova in padella quando la cipolla è cotta secondo il vostro gradimento. Ora coprite con un coperchio che sia della dimensione giusta (non troppo grande e non troppo piccolo rispetto alla padella) e fate cuocere a fuoco basso. Di tanto in tanto muovete la padella in modo circolare e sollevate i bordi della frittata con una spatola. Fate un incisione a croce nel mezzo così l’uovo crudo cadrà al centro e cuocerà più facilmente.

Quando il fondo è compatto e si stacca reggete saldamente la padella per il manico e con l’altra mano tenete fermo il coperchio. Rivoltate la padella e sfilate delicatamente il coperchio dove vedrete apparire la vostra frittata. Fate scivolare di nuovo la frittata in padella (nel lato che deve ancora cuocersi bene). Quando anche l’altro lato è cotto spegnete il fuoco e versate la frittata su un piatto con della carta assorbente.

Frittata: altre ricette facili e veloci

Dunque la frittata è un piatto tipico italiano e… paese che vai frittata che trovi.

1. Frittata di scammaro

Nome desueto ma è una delle frittate più note: quella con i maccheroni. Cosa significa scammaro? Stava ad indicare i giorni di magro della quaresima. Piatto tipico napoletano si fa con la pasta avanzata.

Ingredienti per 4:

  • 8 uova
  • pasta con il sugo o in bianco avanzata
  • olio evo
  • sale
  • formaggio grattugiato

Prendiamo una padella e vi poniamo due giri di olio evo. Tagliamo la pasta se si tratta di spaghetti o maccheroni grandi e la facciamo rosolare per qualche minuto.

Nel mentre sbattiamo le uova con un pizzico di sale ed un cucchiaio di parmigiano.

Versiamo le uova sulla pasta e procediamo con la cottura con coperchio e fuoco basso. Giriamo la frittata come illustrato nella ricetta della frittata semplice e adagiamo in un piatto grande una volta cotta.

2. Frittata di aglio fresco e peperoni secchi

Siamo sempre in Campania e questa è un’altra delle frittate tipiche del nostro Paese.

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 uova
  • sale
  • un gambo di aglio fresco
  • 3 peperoni secchi dolci e rossi

Prendiamo i peperoni rossi secchi e li incidiamo in modo da aprirli ed estrarre i semi. In una padella versiamo 3 cucchiai di olio evo e i peperoni secchi, rigorosamente a fiamma spenta. Accendiamo al minimo la fiamma e facciamo rosolare i peperoni finché non saranno croccanti ma non devono scurirsi.

Togliamo i peperoni dalla padella e li mettiamo da parte in un piatto che non va coperto in modo che diventino ancora più croccanti raffreddandosi.

Affettiamo sottilmente l’aglio e lo facciamo rosolare nello stesso olio. Sbattiamo le uova.

Sbricioliamo i peperoni nella padella e versiamo le uova. Proseguiamo con la normale cottura.

3. Frittata con gli zoccoli

Ci spostiamo in Toscana per una frittata dal nome davvero particolare ma che fa parte della tradizione della cucina povera. Ovvero l’arte di riciclare gli avanzi.

Ingredienti per 3 persone:

  • 6 uova
  • affettati o carne avanzata (pancetta in questo caso)
  • olio evo

Versiamo due cucchiai d olio evo in padella assieme alla pancetta tagliata a cubetti. Facciamo rosolare per bene a fuoco basso.

Scocciamo le uova con il sale e le versiamo in padella. Come già descritto cuociamo la frittata ambo i lati ed è pronta.

4. Frittata con la patate

Assolutamente deliziosa nonché piatto unico.

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 uova
  • 4 patate a pasta gialla
  • sale
  • origano
  • olio evo

Peliamo le patate e le tagliamo a cubetti. Le facciamo rosolare in tre cucchiai di olio evo. Copriamo con un coperchio, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere.

A parte sbattiamo le uova con sale ed una manciata di origano, fresco o secco. Quando le patate son cotte, versiamo sopra le uova sbattute e procediamo con la cottura. Rivoltiamo la frittata e lasciamola cuocere anche dall’altro lato.

4. Frittata con la nepitella (mentuccia)

Andiamo nelle Marche a scoprire la frittata con la mentuccia (nepeta in campano).

Ingredienti per 4:

  • 8 uova
  • 100 gr di mentuccia
  • mezzo bicchiere di latte
  • due cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • pepe
  • sale

Versare nella padella la mentuccia sminuzzata e l’olio evo, far rosolare qualche minuto a fuoco basso. Sbattere le uova con il sale, il pepe ed il formaggio. Versare le uova in padella e cuocere la frittata come inizialmente da noi descritto. Servire questa frittata con pane, salame e formaggio.

Frittata: consigli ed errori da evitare

Quando parliamo di scocciare le uova intendiamo di sbatterle con la forchetta e basta, non devono montare.

Panna e latte si aggiungono per rendere più morbida la frittata.

Non fate mai scaldare la padella prima di versare l’olio (se non volete usare l’olio o friggere potete fare la frittata al forno).

Non esagerate con la cottura altrimenti la frittata verrà secca e dura.

Calcolate sempre almeno due uova a testa.

Se non riuscite a girarla fatela al forno.

Utilizzate sempre spatole in legno per non rovinare la padella o la prossima frittata si attaccherà al fondo.

Quali sono le vostre ricette di frittate preferite?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close