domenica, Luglio 21 2024

La sensazione di avere una pallina sotto la lingua è provocata dalla ranula, una cisti benigna, solitamente non dolorosa, che si forma a causa dell’occlusione o ostruzione delle ghiandole salivari sottomandibolari o sottolinguali.

Viene chiamata anche ranula sublinguale ed è facile da rilevare per via della posizione estremamente sensibile in cui si forma.

In condizioni normali, le ghiandole salivari drenano tutta la saliva in eccesso, ma se questo non avviene, iniziano a gonfiarsi, e la ritenzione porta alla formazione della pallina sottolinguale.

Ranula sottolinguale: le cause

La formazione della pallina sotto la lingua o ranula, è data principalmente dal malfunzionamento delle ghiandole salivari che non riescono più a drenare correttamente la saliva.

Quando la ghiandola è malata, si gonfia e il liquido in eccesso inizia ad uscire, formando una cisti o una bolla, ovvero la ranula. Questo problema colpisce più frequentemente la ghiandola sublinguale.

Ci sono anche altre cause:

  • Traumi o lesioni alla ghiandola salivare sottolinguale, come un colpo o una caduta che coinvolge la zona sotto la lingua. In questo caso, le ghiandole salivari subiscono un danneggiamento che provoca la fuoriuscita di saliva e la formazione della cisti.
  • Alcune infezioni delle ghiandole salivari sottolinguale e della lingua ( puntini rossi).
  • Predisposizioni genetiche a problemi nelle ghiandole salivari che aumentano il rischio di sviluppare ranule sottolinguali.

Diagnosi della ranula

La ranula è facilmente diagnosticabile attraverso un esame obiettivo da parte del dentista o del medico. Si manifesta, per l’appunto, sotto forma di pallina sotto la lingua o ciste, facilmente visibile a occhio nudo.

Ci possono essere casi che richiedono maggiore attenzione, soprattutto quando la ciste sotto la lingua è di dimensioni eccessive e di un colore che tende allo scuro.

Sono necessari esami strumentali come la radiografia e alcune analisi per valutare la pericolosità della ranula e individuare altre problematiche a essa collegate.

Sintomi della ranula

La ranula è indolore, si manifesta come una pallina morbida sotto la lingua, in alcuni casi, può essere accompagnata da piccole ferite nel cavo orale, causate dall’eccesso di saliva non drenato.

Di solito cresce molto lentamente, fino a raggiungere delle dimensioni che ne facilitano l’identificazione.

Se, invece, cresce molto rapidamente, bisogna subito recarsi dal proprio medico e intervenire perché, dimensioni eccessive, possono portare allo spostamento della lingua e creare problemi di masticazione.

Come trattare la ranula

La ranula non tende a risolversi da sola, anche se a volte può capitare. Quando raggiunge dimensioni importanti può essere drenata dei liquidi in eccesso per ridurla e limitare il fastidio.

Questa soluzione però non risolve il problema, ed è utile solo per tamponare la situazione. L’unico modo per rimuovere la pallina sotto la lingua è l’asportazione chirurgica. Un semplice intervento che necessita di pochi giorni per la totale guarigione.

Nei giorni successivi bisogna prestare attenzione alla pulizia e disinfezione del cavo orale, per evitare infezioni del cavo orale provocata da batteri.

Oggi sono disponibili tecniche mini invasive, che non lasciano segni e permettono di eliminare la ranula con estrema precisione. Non sono necessari punti di sutura ed è possibile mangiare già dopo poche ore dopo l’intervento.

C’è comunque da sottolineare che questo tipo di ciste può essere recidiva, per cui dopo l’esportazione, sono consigliati controlli periodici per monitorare la situazione.

Previous

Macchia o puntino rosso nell’occhio: di cosa si tratta?

Next

Palpebra cadente o ptosi palpebrale: cause, sintomi e cure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche