Buscopan®: farmaco contro il ”mal di pancia”, quando causato da spasmi dolorosi intestinali (o biliari, o urinari).

0
51
Buscopan®: foglietto illustrativo, a cosa serve, prezzo, controindicazioni, effetti collaterali. Scopri a cosa serve Buscopan compresse o supposte, per quali malattie si usa, come assumerlo, la posologia per bambini e adulti, le controindicazioni e gli effetti collaterali del farmaco Buscopan.
Buscopan® (proprietà dell’immagine: Boehringer Ingelheim Italia S.p.A. www.buscopan.it).

Buscopan® è un farmaco che riduce gli spasmi dolorosi della muscolatura liscia dei visceri.

GENERALITA’

Forme di somministrazione

1. Compresse rivestite (confezione da 30 compresse).

Principi attivi: N-butilbromuro di joscina 10 mg.

Eccipienti: nucleo (calcio idrogenofosfato, amido di mais, amido solubile, silice colloidale anidra, acido tartarico, acido stearico), rivestimento (povidone, saccarosio, talco, gomma arabica, titanio diossido E171, macrogol 6000, cera carnauba, cera bianca).

2. Supposte (confezione da 6 supposte).

Principi attivi: N-butilbromuro di joscina 10 mg.

Eccipienti: gliceridi semisintetici solidi.

Obbligo di ricetta

Buscopan® è un farmaco da banco, di libera vendita nelle parafarmacie e farmacie, senza obbligo di ricetta medica.

Prezzi di listino:

  • Buscopan® 30 compresse 10 mg, € 9,10;
  • Buscopan® 6 supposte 10 mg, € 6,90.

*La spesa è detraibile dalla dichiarazione dei redditi.

Rimborsabilità del S.S.N.

Buscopan® non è rimborsato dal S.S.N.

Azienda

Boehringer Ingelheim Italia S.p.A. – Milano.

Buscopan® (proprietà dell’immagine: Boehringer Ingelheim Italia S.p.A. www.buscopan.it).

DESCRIZIONE

Buscopan® è un farmaco utilizzato per ridurre i dolori causati dagli spasmi gastro-intestinali (o delle vie biliari o delle vie genito-urinarie).

Questi spasmi (che sono contrazioni improvvise della muscolatura liscia che avvolge i visceri) possono essere provocati da varie cause; tra queste possiamo citare indigestioni, colon irritabile, intolleranze alimentari, gastroenteriti, coliti, stress, intossicazioni ed altre ancora.

Il farmaco non è un antidolorifico ma un ”antispastico” (o spasmolitico) dunque riduce il dolore perché attenua il movimento involontario della muscolatura liscia (dei tratti gastroenterici ed urinari); il farmaco riduce quindi il fenomeno che provoca il dolore, ma è pur sempre un sintomatico, perché non risolve la causa dello spasmo muscolare ”a monte”.

La causa dello spasmo (a monte) può essere transitoria, e dunque il solo trattamento sintomatico con il farmaco può essere sufficiente; negli altri casi bisogna rivolgersi al medico affinché sia fatta una diagnosi, per trovare la cura più adatta.

LA SUA AZIONE

Buscopan® contiene il principio attivo ”N-butilbromuro di joscina” che è un derivato ammonico quaternario; la joscina (nota anche come ”scopolamina”) è un alcaloide estratto da piante medicinali quali, ad esempio, ”Hyoscyamus niger” o ”Datura stramonium”; dunque il principio attivo di Buscopan® è un derivato semi-sintetico naturale.

”N-butilbromuro di joscina” è un antispastico (o spasmolitico) in quanto ha azione anticolinergica (più precisamente antimuscarinica); il farmaco agisce cioè a livello del Sistema Nervoso Autonomo, in particolare sul Sistema Parasimpatico ed Enterico .

Il principio attivo è antagonista dell’acetilcolina sui recettori muscarinici della muscolatura liscia viscerale, dunque ”N-butilbromuro di joscina” limita l’azione eccitatoria dell’acetilcolina sulla contrazione muscolare; quest’azione riduce gli spasmi muscolari che determinano il dolore.

”N-butilbromuro di joscina” (dopo l’assorbimento) è distribuito principalmente nell’area muscolare addominale, ed inoltre non è in grado di attraversare la ”barriera emato-encefalica”: Buscopan® non ha quindi effetti indesiderati rilevanti sul Sistema Nervoso Centrale.

UTILIZZO

Buscopan® è disponibile in compresse da assumere per via orale (con un bicchiere d’acqua), o in supposte da somministrare per via rettale.

Adulti e ragazzi di età superiore ai 14 anni

  • Compresse: da 1 a 2 compresse, fino a 3 volte nell’arco delle 24 ore.
  • Supposte: 1 supposta, fino a 3 volte nell’arco delle 24 ore.

L’assunzione deve essere occasionale e limitata a contenere i sintomi dolorosi, Buscopan® non deve essere somministrato quotidianamente o per periodi prolungati; se il dolore persiste occorre effettuare una visita medica.

POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

Buscopan® può comportare i seguenti effetti indesiderati:

  • bocca secca, stitichezza, rallentato svuotamento gastrico;
  • reazioni cutanee, orticaria, prurito, modifiche della sudorazione;
  • tachicardia;
  • disturbi visivi, sonnolenza;
  • raramente può presentarsi ritenzione urinaria.

N.B.

A dosaggi elevati possono anche presentarsi effetti indesiderati a livello centrale, a livello cardio-respiratorio, a livello oculare, ed effetti di tipo anticolinergico più rilevanti (sul sistema urinario e gastroenterico).

CONTROINDICAZIONI E CAUTELE

Consiglio

Nessun farmaco (o integratore) deve essere utilizzato dietro consiglio di persone che non siano professionisti sanitari qualificati (per es. farmacisti, medici, biologi, erboristi).

Non utilizzate farmaci (o integratori) dietro consiglio di persone non qualificate, solo perché esse ne hanno avuto giovamento: ognuno di noi è un caso “unico” che può essere valutato solo da un professionista.

Pediatria – Gravidanza – Allattamento

Buscopan® non deve essere somministrato ai bambini di età inferiore ai 6 anni.

Nei bambini (di età compresa tra i 6 ed i 14 anni) il farmaco può essere utilizzato solo su consiglio e modalità indicate da un medico.

In gravidanza o in allattamento è preferibile non assumere Buscopan® (se non sotto consiglio e diretto controllo medico).

Malattie in atto o passate

Buscopan® non deve essere assunto nei seguenti casi:

  • ipersensibilità al principio attivo o ad uno degli eccipienti (vedi sotto);
  • ritenzione urinaria, ipertrofia prostatica;
  • stenosi del canale gastroenterico, colite ulcerosa, megacolon, ileo paralitico, atonia intestinale;
  • esofagite da reflusso;
  • glaucoma;
  • miastenia grave.

N.B. ”Buscopan® compresse” contiene saccarosio, dunque i soggetti affetti da problemi di intolleranza al fruttosio (o di malassorbimento di glucosio-galattosio, o di insufficienza di sucrasi isomaltasi) non devono assumerlo.

Cautele

Particolare cautela deve essere osservata nella somministrazione del farmaco nei seguenti casi:

  • pazienti anziani;
  • tachicardia, aritmia, ipertensione, insufficienza cardiaca (o predisposizione agli stessi);
  • problemi del sistema nervoso autonomo;
  • ipertiroidismo;
  • pazienti soggetti a glaucoma;
  • affezioni epatiche, affezioni renali;
  • piressia (il farmaco può ridurre la sudorazione);
  • predisposizione a stasi urinaria o intestinale;
  • dolore addominale di origine sconosciuta (specie se persistente o se peggiora) o che si manifesti insieme ad altri sintomi quali nausea, febbre, diminuita pressione del sangue, svenimento, eccessiva sensibilità addominale, movimenti intestinali alterati, sangue nelle feci.

N.B. In tutti i suddetti casi deve essere avvertito il medico.

N.B. Le donne con problemi di fertilità (o che intendano iniziare un gravidanza o che sospettino sia già iniziata) devono contattare un medico prima di assumere Buscopan®.

Allergie, ipersensibilità ed intolleranze

Si raccomanda di osservare la composizione insieme al farmacista, sia riguardo i principi attivi sia riguardo gli eccipienti. Non somministrare il prodotto se siete allergici (o ipersensibili, o intolleranti) ad uno dei componenti.

Le manifestazioni allergiche (o di ipersensibilità, o di intolleranza) possono comparire anche per la somministrazione di sostanze che sono SIMILI CHIMICAMENTE a quelle che dovreste evitare. Le persone con tendenza a queste reazioni devono verificare anche la presenza di queste sostanze, insieme al farmacista o al medico.

N.B. ”Buscopan® compresse” contiene saccarosio, dunque i soggetti affetti da problemi di intolleranza al fruttosio (o di malassorbimento di glucosio-galattosio, o di insufficienza di sucrasi isomaltasi) non devono assumerlo.

INTERAZIONI CON ALTRE SOSTANZE

Buscopan® può interagire con le seguenti categorie di medicinali:

  • antidepressivi, antipsicotici;
  • antistaminici, farmaci ß-adrenergici;
  • fenotiazine, butirrofenoni, chinidina, amantadina, diisopiramide;
  • tiotropio, ipratropio e composti simili all’atropina;
  • antagonisti della dopamina, metoclopramide.

N.B. Gli antiacidi riducono l’assorbimento di Buscopan®.

E’ da evitare l’uso di alcool durante il trattamento con Buscopan®

CONSIGLI FINALI

Si consiglia di conservare il prodotto ad una temperatura non superiore ai 25°C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

N.B. Il prodotto è un medicinale. Per ulteriori dubbi sul suo utilizzo raccomando di leggere il foglietto illustrativo allegato nella confezione, e di rivolgervi al vostro farmacista o al vostro medico curante.

Come per l’utilizzo di qualsiasi prodotto (integratore o farmaco che sia) consiglio SEMPRE di riferire al farmacista, o al medico, eventuali malattie in atto PRIMA dell’acquisto e della somministrazione.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here