Home » Luoghi del benessere » Terme » Le migliori terme del Veneto : Abano , Bibione e Aquardens Verona
Terme di Abano
Terme di Abano

Le migliori terme del Veneto : Abano , Bibione e Aquardens Verona

Le migliori terme del Veneto : Abano , Bibione e Aquardens Verona

Dopo aver scoperto le terme di Valle d’Aosta , Umbria e Sicilia , in questa quarta puntata andiamo alla scoperta delle migliori terme del Veneto. Per scoprire i benefici delle Terme e le evidenze scientifiche che li supportano , vi consigliamo il nostro articolo a questo proposito , con tanti riferimenti a pubblicazioni scientifiche.

Abano Terme – Piscine termali Leonardo Da Vinci

Una delle principali località turistiche ai piedi dei Colli Euganei, in provincia di Padova , è Abano Terme (19.700 abitanti ). Sorge in una zona vulcanica spenta il che la rende una delle più grandi città termali d’Europa. Proprio per questo, in città è possibile contare circa un’ottantina di alberghi termali in grado di mettere a disposizione circa 10.500 posti letto, ognuno con proprio reparto curativo, 120 piscine, 50 campi da tennis, parchi e giardini per un’accoglienza di oltre 250.000 ospiti annui.

Le sue acque termali sgorgano a ben 84°C ed essendo salso-bromo-iodiche sono indicate alla balneazione e a favorire terapie contro malattie articolari, ginecologiche, respiratorie, reumatiche, infiammatorie e del ricambio. Nei suoi centri è possibile sottoporsi anche a trattamenti fango-terapici ed inalazioni con acqua nebulizzata.

Terme di Bibione

Le Terme di Bibione sorgono in provincia di Venezia e prendono il nome dall’omonima cittadina considerata una delle più rinomate località balneari italiane, mentre la sua storia termale è molto recente; infatti le sorgenti termali sono state scoperte soltanto negli anni ’60, in seguito a trivellamenti effettuati per un altro scopo: la ricerca di petrolio.

Dopo lo scavo è stato possibile individuare due pozzi situati ad una profondità di 500m le cui acque risultavano essere classificabili come  alcalino-bicarbonato-sodico-fluorate sgorgando ad una temperatura di 52°C. In seguito a ciò, nel 1996 nasce lo stabilimento termale. Le Terme di Bibione comprendono inoltre ambulatori, un centro benessere, piscine termali all’aperto ma anche coperte e punti di ristoro. Sono particolarmente indicate per la cura di malattie legate a problemi vascolari e malattie respiratorie.

Aquardens, le terme di Verona

Aquardens è un’emozione che prende vita dall’acqua. E’ uno dei parchi termali più grandi in Italia che si sviluppa su un’area di oltre 5.000 mq, caratterizzato da una serie di vasche, lagune, grotte e cascate di  acqua salso-bromoiodica che sgorga purissima da una profondità di 130 metri a 47°C.

Al suo interno è stato realizzato un centro wellness che si estende su una superficie di circa 1.500 metri quadri con cabine beauty e SPA all’avanguardia. Il centro offre piscine di acqua termale calda dai 28° ai 38° con proprietà terapeutiche in grado di coniugare i benefici della balneoterapia con il piacere di idromassaggi e musico-cromoterapia, ma anche sauna, centro medico e spa.

Dove si trovano esattamente le terme di Verona ?

L’indirizzo esatto è :
Via Valpolicella, 63
S.Lucia Di Pescantina (VR)

 

Autore Redazione casa e tempo libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *