Home » Farmaci e Integratori » Acufene: cos’è, sintomi e possibili cure

Acufene: cos’è, sintomi e possibili cure

Acufene: cos’è, sintomi e possibili cure

L’acufene, comunemente definito tinnito, è un disturbo uditivo che si manifesta con la percezione di un rumore, simile a un fischio, un sibilo o un ronzio, avvertito in assenza di rumori esterni. Il rumore può essere sopportabile o intenso, costante o intermittente. Può essere percepito da un solo orecchio (acufene unilaterale) o da entrambe le orecchie (acufene bilaterale). Sebbene non si tratti di una vera e propria patologia otorinolaringoiatrica, l’acufene viene comunque classificato come un disturbo uditivo in grado di arrecare disagio e incidere sulla qualità della vita di chi ne è affetto.

Acufene: fattori eziologici

La diagnosi dell’acufene può essere effettuata da un medico otorinolaringoiatra, da un audiologo o da un neurofisiologo. Per individuare l’eziologia dell’acufene, il paziente viene sottoposto ad un’attenta anamnesi. Tra i fattori eziologici più comuni che contribuiscono all’insorgenza degli acufeni annoveriamo:

  • Deficit uditivi
  • Disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare
  • Esposizione troppo intensa a onde sonore
  • Farmaci tossici per l’orecchio
  • Patologie dell’orecchio (otiti, otosclerosi)
  • Sbalzi di pressione
  • Possibile tappo di cerume
  • Ostruzione del condotto uditivo
  • Trauma cranico
  • Tumore benigno del nervo acustico (neurinoma)

Acufene: opzioni terapeutiche e trattamento farmacologico

Il trattamento dell’acufene può richiedere approcci e trattamenti differenti. La scelta della terapia è soggettiva e strettamente correlata all’intensità e alla frequenza del rumore percepito. Se l’acufene raggiunge livelli esasperanti, è possibile avvalersi di una terapia che prevede uno o più trattamenti tra i quali:

• Terapie cognitivo-comportamentali: la Cognitive Behavioural Therapy (CBT) e la Tinnitus Retraining Therapy (TRT) si pongono l’obiettivo di alleviare i sintomi e insegnare al paziente come adattarsi e abituarsi all’acufene.

• Impianto di apparecchi acustici o cocleari: nei soggetti affetti da acufene, l’impianto di apparecchi acustici consente di compensare il deficit uditivo e trarre benefici duraturi.

 Integratori alimentari: dopo aver escluso un’eventuale patologia correlata all’insorgenza degli acufeni, può essere utile l’assunzione di integratori a base di principi attivi naturali, che aiutano a stimolare l’udito agendo sul nervo acustico e il microcircolo, inibire l’azione dei radicali liberi che scatenano infiammazione ed eventuali processi degenerativi.

Tra i migliori integratori alimentari per acufeni, i medici suggeriscono Genesi Dol del gruppo Farmagens Health Care. Trattasi di un complesso molecolare farmacogenomico e neuroprotettivo a base di Palmitoiletanolamide, Lactobacillus Paracasei F19, estratto di avocado/soia, L-Acetilcarnitina, melatonina, Coenzima Q10, ginkgo biloba, DL-alfa tocoferolo acetato e vitamine B, D, E, particolarmente utile come supporto in caso di compromissione neurosensoriale e vascolare dell’apparato uditivo.

Gli effetti benefici di Genesi Dol sono stati documentati da molteplici studi scientifici e la sua formulazione innovativa è presto divenuta un brevetto internazionale. Genesi Dol è facilmente reperibile sul sito di Farmagensonline, la parafarmacia virtuale specializzata in prodotti per la salute e benessere di tutti i pazienti, uomini e donne di qualsiasi età che necessitano di una modulazione finalizzata alla prevenzione e cura delle alterazioni che coinvolgono l’equilibrio del Sistema Neurale , il Sistema immunitario e i vari distretti del microbiota umano.

Qualora gli acufeni dovessero persistere per svariate settimane e non dare alcun giovamento nonostante i trattamenti terapeutici sopra citati, è bene consultare il proprio medico otorinolaringoiatra per effettuare ulteriori accertamenti e definire una nuova terapia più appropriata.

Autore Redazione Portalebenessere.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *