Home » Bellezza » Capelli » Calvizie e Alopecia: come rimediare agli inestetismi provocati dalla caduta dei capelli
Alopecia
Alopecia

Calvizie e Alopecia: come rimediare agli inestetismi provocati dalla caduta dei capelli

Calvizie e Alopecia: come rimediare agli inestetismi provocati dalla caduta dei capelli con le Protesi

La calvizie è un problema che affligge molti uomini, si tratta di un disturbo che difficilmente viene riscontrato nelle donne. Appunto per questo motivo la calvizie comune è detta anche “calvizie maschile” ma il suo nome scientifico è alopecia androgenetica. In pratica stiamo parlando della forma di calvizie più comune e diffusa; colpisce gli uomini in varie fasce di età, e generalmente a partire già dai 25 anni, è generata principalmente da fattori ormonali e genetici. Ovvero la calvizie è caratterizzata da una spiccata ereditarietà. Se un uomo viene colpito dalla calvizie quasi sicuramente i suoi figli maschi soffriranno del medesimo disturbo in età adulta.

Calvizie: l’incubo di molti uomini

Oggi rimediare a questo problema è sicuramente più facile di alcuni decenni fa, grazie alla ricerca, e alle nuove scoperte in campo medico e tecnologico, la calvizie comune è una forma diffusissima, si manifesta sempre allo stesso modo anche su soggetti diversi, ovvero con un inizio di perdita dei capelli alla sommità della testa, precisamente sulla parte frontale, lasciando poco a poco il cuoio capelluto scoperto. Mentre restano quasi sempre escluse le zone della nuca e delle tempie, dove i capelli non cadono, questa particolare forma di caduta dei capelli viene denominata: “A corona”.

Forfora, seborrea e desquamazione

La caduta dei capelli spesso è associata anche a disturbi come: la desquamazione del cuoio capelluto, forfora, e seborrea. In alcuni casi rari la calvizie inizia a manifestarsi già intorno ai 18 anni; che si manifesta però con una iniziale e consistente perdita di capelli ,che vengono sostituiti, ma sempre più fragili, fino a che inizia a manifestarsi il vero e proprio diradamento. La calvizie può essere classificata come una vera e propria malattia, per questo motivo una corretta diagnosi è fondamentale per risolvere il problema identificando da quale tipologia di calvizie si è stati colpiti.

Le soluzioni migliori

Da sottolineare che le terapie applicabili sono diverse, ma non sempre tutti i pazienti possono essere sottoposti a trapianti o a operazioni di carattere chirurgico, per svariate motivazioni. Per ovviare alla calvizie in questo caso si può optare per le soluzioni di carattere estetico, utilizzando protesi capelli che sono una valida alternativa al trapianto di capelli una soluzione alla calvizie e alla alopecia le protesi di capelli sono pensate e realizzate in modo che l’effetto sia totalmente naturale; esistono protesi di varie tipologie a seconda di quanto è estesa la calvizie del paziente.

Protesi per calvizie: l’alternativa vincente

In effetti in alcuni casi è sufficiente una protesi parziale, in altri invece ci vuole una protesi totale che vada a coprire una zona piuttosto vasta. Per conoscere meglio le soluzioni che sono offerte oggi dai moderni ritrovati e dai moderni dispositivi si possono visionare sul web informazioni e consigli; nel negozio online www.beicapelli.it potrete valutare vari modelli di protesi capelli per calvizie e alopecia. Questi impianti capillari sono progettati per non provocare nessun tipo di aggravamento della calvizie, ma favoriscono una soluzione quasi perfetta per migliorare la qualità della vita, poiché la calvizie purtroppo può provocare un disagio psicologico di seria entità, che compromette la capacità di rapportarsi con gli altri.

Autore Redazione Portalebenessere.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *