martedì, Aprile 16 2024

I fagioli appartengono alla famiglia delle leguminose che hanno origine dai paesi con clima particolarmente caldo come l’America centrale.

Da sempre è chiamato il cibo dei poveri, ma oggi sappiamo che i fagioli sono un alimento completo e sono preferiti alla carne dai vegetariani e da tutti coloro che desiderano mantenersi in salute.

Proprietà e benefici dei fagioli

I fagioli hanno ottimi valori nutrizionali e sono molto calorici, circa 300 Kcal/100g. Il valore nutritivo dei fagioli è costituito per la maggior parte da carboidrati (circa il 50%), proteine vegetali (20%), fibre (15%) e grassi (solo 2%).

Ecco quali sono le proprietà benefiche per la salute dei fagioli:

  • Proprietà antiossidanti: uno studio ha dimostrato che sono gli antociani gli antiossidanti più attivi. Beninger, ricercatore della Sugarbeet and Bean Reserch Unit dell’USDA, con sede presso la Michigan State University a East Lansing, ha scoperto che il livello di antociani per una porzione di 100 gr di fagioli neri è 10 volte in più di quella delle arance ed equivalente ad uva, mele e mirtilli. Sono i fagioli neri i migliori. Gli antiossidanti distruggono i radicali liberi, causa di malattie cardiache, del cancro e dell’invecchiamento.
  • Gli isoflavoni prevengono le malattie cardiache, i disturbi delle articolazione e della prostata.
  • Proprietà antitumorali: studi condotti dalla Colorado State University hanno evidenziato che consumare regolarmente fagioli potrebbe essere d’aiuto nel prevenire il tumore al seno.
  • Proprietà rimineralizzanti: l’alto contenuto di molibdeno attiva una serie di enzimi disintossicanti tra i quali il solfito ossidasi e l’aldeide ossidasi. Grazie alla quantità di minerali, i fagioli sono degli integratori naturali e sono un supporto fondamentale alle diete di ferro per le donne in gravidanza e i soggetti anemici che assieme alle vitamine del gruppo B, vedono migliorare i valori ematici.
  • Per il contenuto di fibre, circa il 15%, se ne consiglia l’assunzione durante le diete dimagranti, poiché viene rallentato l’assorbimento degli zuccheri, ma anche ai diabetici. Le fibre regolarizzano il colesterolo e combattono diverse patologie come i problemi intestinali, la stitichezza e le emorroidi.
  • Per le sue proprietà nutritive e i pochi grassi se ne consiglia l’assunzione anche ai bambini.

Come pulire i fagioli

Si possono usare sia i fagioli freschi che dopo essere stati sgusciati, banno lavati e cotti immediatamente e i fagioli secchi che, invece, vanno lasciati in acqua una notte, per reidratarli, ammorbidirli e raggiungere, quindi, la cottura ideale. Dopo essere stati in acqua tutta la notte , li dovete sciacquare e metterli in pentola con la quantità d’acqua ideale che eviti di doverne aggiungere ancora a metà cottura che bloccherebbe bruscamente il raggiungimento della loro morbidezza e quindi restare duri. Potete aggiungere all’acqua uno spicchio d’aglio ed anche del bicarbonato.

Come cucinare i fagioli

Esistono tantissime varietà di fagioli che arricchiscono le nostre tavole: cannellini, borlotti, bianchi, rosa, rossi, neri e tutti molto buoni. Li potete utilizzare come contorno a carni e pesci, per un piatto estivo oppure per preparare un ricco minestrone per quelle sere invernali in cui il vostro unico desiderio è quello di starvene al calduccio. Potete unire i fagioli nella cottura di carni, ma potete utilizzarli come piatti unici per preparare una vellutata. Con la dieta vegana che ha preso piede, si realizzano ricette dove i fagioli sono i protagonisti. Si realizzano hamburger sfiziosi che si possono accompagnare alle insalate. Poiché i fagioli possono causare flatulenza, si consiglia di cuocerli con zenzero, aglio, coriandolo, cumino e curcuma.

Ricette con i fagioli: primi piatti

Minestrone ricco al gusto di carne

Tra le ricette con i fagioli non può mancare il classico minestrone, tanto ricco di vitamine, proteine e sali minerali. Ne esistono tante varianti e noi vogliamo proporvi la nostra. Aggiungiamo al brodo dei fagioli un pezzo di carne con osso che arricchirà ulteriormente il gusto dei fagioli.

Questo piatto è ideale per quelle serate fredde, ma anche quando avete bisogno di ricaricarvi dopo una settimana di stress o quando le vostre energie vengono a mancare.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di fagioli borlotti
  • 200 gr di carne di vitello con osso
  • 1 spicchio aglio
  • 200 grammi di verza
  • 2 rametti di maggiorana secca
  • 2 patate
  • 1 foglia salvia
  • 2 rametto timo
  • 200 gr di erba cipollina
  • 1 cipolla
  • 4 foglie di basilico
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • 2 carote
  • grana q.b.
  • olio di oliva extravergine q.b.
  • 2 pomodori
  • 1 ciuffetto di prezzemolo

Procedimento:

Dopo aver lasciato per una notte intera i fagioli in acqua fredda, sciacquateli e metteteli in pentola con la quantità d’acqua che supera il loro livello.

Aggiungete il pezzo di carne e preparate tutte le verdure che man mano aggiungerete ai fagioli.

Tritate la verza, la cipolla e le carote e tagliate a dadini le patate. Uniteli ai fagioli, aggiungete poco sale e pepe ed un filo d’olio che impedirà che durante l’ebollizione, fuoriesca il brodo dalla pentola.

Nel frattempo, fate un soffritto con della cipolla tritata, dell’aglio, qualche foglia di basilico, la maggiorana, il prezzemolo e due foglie di salvia. Aggiungete anche i pomodorini tagliati a dadini e portate a cottura per altri 10 minuti, a fiamma media.

Unite il soffritto ai fagioli che nel frattempo saranno a buon punto di cottura e l’acqua si sarà anche ridotta. Amalgamate il tutto e lasciate sul fuoco a fiamma bassa fino a quando si sarà formato un sugo dello stesso colore dei fagioli.

Servite i fagioli ben caldi e ad ogni piatto aggiungete un filo d’olio crudo e dei crostini di pane.

Minestra di ditaloni e fagioli

Un primo piatto classico, costituito da ditaloni immersi in un’appetitosa minestra di fagioli, arricchita con tante verdurine. Adatto per grandi e piccini è da servire sia a pranzo che a cena. E’ il tipico piatto invernale di pasta e fagioli che piace tanto a chi ama i sapori decisi e desidera pranzare con un piatto con un alto apporto calorico. E’ quello che ci vuole in quelle giornate piovose in cui serve un piatto caldo e ricco di sapori.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di fagioli
  • 120 gr di ditaloni
  • 1 cipolla
  • olio di oliva extravergine q.b.
  • 50 gr di pancetta affumicata
  • curcuma q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

Lasciate in acqua acidulata con limone i fagioli per una notte intera.

Lavate i fagioli e cuoceteli in abbondante acqua fredda e salata, a fuoco medio per un’ora circa. Con un mestolo raccoglietene una metà e passatelo, riducendo i fagioli in purea.

Rimettete la purea nella stessa casserruola e continuate la cottura a fiamma bassa.

Preparate un soffritto con poco olio, con la cipolla tritata, la carota sminuzzata, il sedano tritato, l’erba cipollina e la pancetta tagliata a cubetti.

Aggiungete il soffritto ai fagioli, insaporite con curcuma, pepe e sale e del prezzemolo.

Cuocete i ditaloni nei fagioli aggiungendo se occorre qualche mestolo d’acqua.

Servite la minestra di ditaloni e fagioli con un filo d’olio.

Ricette con i fagioli: secondi piatti

Insalata di fagioli ai frutti di mare

Questo piatto che vi proponiamo è un’idea fresca in cui alle sostanze nutrienti dei fagioli abbiamo unito i benefici dei frutti di mare.

E’ un piatto estivo che potete servire tutto l’anno: in una cena con amici o a pranzo con i vostri cari. Lo potete preparare in anticipo e conservare in frigo.

Potete servire questo piatto con un vino bianco frizzante.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di fagioli rossi
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 300 gr di gamberi
  • 300 gr di vongole
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • 2 litri di brodo vegetale
  • 1 costa di sedano
  • olio di oliva extravergine q.b.

Procedimento:

Sciacquate i fagioli dall’acqua di vegetazione e cuoceteli in abbondante brodo vegetale, fino a quando all’assaggio risulteranno cotti, ma ben sodi. Scolateli e metteteli da parte.

Lavate e sgusciate i gamberetti, sciacquate le vongole e mettetele in padella per farle aprire, quindi sgusciatene una parte e l’altra mettetela da parte per la decorazione.

Preparate un soffritto in poco olio extravergine d’oliva unendo la cipolla tagliata a rondelle, il sedano sminuzzato, i peperoni puliti e tagliati finemente. Fate ammorbidire leggermente le verdure e infine unite anche i gamberetti e le vongole ed insaporite con sale e pepe.

In un’insalatiera, versate tutto il soffritto ed unite i fagioli, date una mescolata e infine aggiungete abbondante prezzemolo tritato e le vongole nel guscio che avete precedentemente messo da parte.

Hamburger vegetali di fagioli

Gli hamburger di fagioli sono una soluzione valida per mangiare i fagioli e perfetti per chi segue una dieta vegetariana. Preparateli per tutti, sono squisiti e sostituiscono molto bene la carne. Ve li consigliamo quando dovete arricchire la vostra dieta di proteine, ma con intelligenza.

Abbiamo voluto aggiungere a questo piatto ricco di proteine vegetali della frutta secca molto utile alla vostra salute e che dà agli hamburger una piacevole croccantezza.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di fagioli
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • aneto q.b.
  • paprika q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • noci e mandorle q.b.
  • olio evo q.b.
  • parmigiano in polvere q.b.
  • pangrattato q.b.
  • latte di soia q.b.
  • qualche foglia di lattuga e verza

Procedimento:

Dopo una notte a mollo, i fagioli vengono risciacquati e cotti in acqua e sale e in cui potete aggiungere la carota e la cipolla tritata.

Adesso passate i fagioli in purea e aggiungete il sale, il pepe, il prezzemolo tritato, l’aneto, la paprika, il pan grattato e il parmigiano. Impastate bene e se necessario, potete aggiungere un po’ di latte di soia.

Formate degli hamburger e passateli nel pangrattato in cui avete tritato mandorle e noci.

Cuocete gli hamburger in padella con un poco d’olio evo, per circa 3 minuti per lato, ma comunque fino a quando si sarà formata una crosticina.

Disponete gli hamburger su un letto di lattuga e verza conditi con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Come cucinare i fagioli: contorni

Fagioli con cipolle al gusto di spek

Per un contorno sfizioso, vi proponiamo questo piatto facile e veloce che si può accompagnare a delle carni rosse o anche per una cena a base di formaggio. La sua preparazione richiede pochi minuti e per rendere il gusto più accattivante abbiamo aggiunto il sapore deciso dello spek.

Dal punto di vista nutrizionale è un piatto ricco di tutti i nutrienti utili all’organismo: dalle vitamine, alle proteine, ai sali minerali.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di fagioli
  • 2 cipolle
  • 2 pomodori
  • 200 gr di spek
  • Olio Extra Vergine Di Oliva q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Procedimento:

Mettete in acqua i fagioli la sera precedente e il giorno dopo, fateli sgocciolare bene.

Cuocete i fagioli in abbondante acqua salata ed un filo d’olio. Assaggiateli e scolateli quando sono ben cotti e sodi.

Pulite e lavate la cipolla e fate lo stesso con i pomodori.

Preparate, a questo punto, un soffritto con la cipolla tagliata a fettine sottilissime e lo spek ridotto sottilissimo, in poco olio extravergine d’oliva. Continuate la cottura fino a quando la cipolla sarà dorata e lo spek ben amalgamato.

Aggiungete al soffritto i fagioli ed insaporite con poco sale e pepe, continuando la cottura a fuoco medio e mescolando.

E’ il momento di aggiungere anche i pomodorini tagliati a pezzi.

Amalgamate ancora ed aggiungete il prezzemolo tagliato finemente.

Servite il contorno ben caldo in un piattino, accanto al piatto principale.

Previous

Come cucinare i carciofi: ricette facili e veloci

Next

Achillea: proprietà, benefici per la salute, rimedi e controindicazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche