mercoledì , 18 ottobre 2017
Home » Bellezza » Capelli » Come schiarire i capelli in modo naturale
Come schiarire i capelli in modo naturale
Come schiarire i capelli in modo naturale. Scopri i metodi più efficaci per schiarire i capelli a casa con le tinte naturali fai da te.

Come schiarire i capelli in modo naturale

Come schiarire i capelli in modo naturale: ovvero prendersi cura della propria chioma chiara, donandole riflessi dorati ed un aspetto favoloso.

Il rituale della tintura per capelli fai da te non è solo un modo per risparmiare, è anche un modo per esser sicure di ciò che ci si spalma in testa ed è una coccola, solo noi conosciamo davvero i nostri capelli e ciò di cui hanno bisogno.

E’ vero che relegare tutto al parrucchiere e più semplice, ma la maggior parte non tratta prodotti naturali o hennè ma tinture chimiche che purtroppo danneggiano molto il capello. Delle resto anche quelle che si acquistano pronte, annoverano terribili ingredienti nell’INCI, ecco da cosa bisogna stare alla larga:

  • COCAMIDE MEA (tensioattivo, viscosizzante)
  • ETHANOLAMINE (agente tampone)
  • PROPYLENE GLYCOL (umettante / solvente)
  • SODIUM DIHYDROXYETHYLGLYCINATE (chelante)
  • DIMETHYL OXAZOLIDINE (conservante)
  • TRI-C14-15 ALKYL CITRATE (emolliente / plastificante / condizionante cutaneo)
  • BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL (Allergene del profumo)
  • p-PHENYLENEDIAMINE (colorante capelli)
  • p-AMINOPHENOL (colorante capelli)
  • N,N-BIS(2-HYDROXYETHYL)-P-PHENYLENEDIAMINE SULFATE (colorante capelli)
  • TOLUENE-2,5-DIAMINE (colorante capelli)
  • N-PHENYL-p-PHENYLENEDIAMINE (colorante capelli)
  • 3-ETHYLAMINO-p-CRESOL SULFATE (condizionante capelli)
  • 2-AMINO-4-HYDROXYETHYLAMINO ANISOLE SULFATE (colorante per capelli)
  • m-AMINOPHENOL (colorante capelli)
  • 1-NAPHTHOL (colorante capelli)
  • OXYQUINOLINE SULFATE (antibatterico / stabilizzante emulsioni)
  • 4-AMINO-M-CRESOL (colorante per capelli)
  • 4-HYDROXYPROPYLAMINO-3-NITROPHENOL (colorante capelli)

Se anche tu sei stanca di questi prodotti che rovinano l’ambiente e la tua chioma, è ora di riscoprire i rimedi della nonna, i metodi naturali per schiarire i capelli.

Di seguito t’illustreremo in 4 step tutto quello che c’è da sapere:

  • come fare una tinta schiarente naturale fai da te
  • come usare l’hennè neutro
  • gli ingredienti delle tinte schiarenti fai da te
  • le ricette delle tinte schiarenti fatte in casa

1. Come fare una tinta schiarente naturale fai da te

Tutto quello che ti occorre è pazienza, un pomeriggio libero, una mano se hai i capelli molto lunghi, accessori ed ingredienti.

Ti serviranno:

  • un barattolo di plastica
  • un cucchiaio di plastica
  • un pennello
  • pellicola trasparente
  • guanti di plastica
  • mantellina
  • ingredienti per la tinta.

La tinta fatta in casa per schiarire i capelli in modo naturale si prepara miscelando una base, che può essere l’hennè neutro o la polvere di camomilla o una spezia che vuoi tu con l’aggiunta di un reagente, succo di limone o aceto di mele ad esempio, più altri eventuali ingredienti coloranti nutrienti, ad esempio oli, maionese, avocado, miele, tuorlo d’uovo etc

Le dosi della polvere, l’hennè ad esempio, le decidi in base alla lunghezza dei capelli, da 100 gr fino a 500 gr per capelli oltre il punto vita.

Se non hai sempre tempo per un impacco colorante puoi scegliere di unire della camomilla o del succo di limone diluito allo shampoo o regalare una birretta sgasata alla tua chioma!

I due segreti essenziali da non dimenticare:

  • il sole schiarisce i capelli
  • più a lungo tieni la tinta più il colore farà presa e durerà.

Nei rimedi naturali per schiarire i capelli non manca l’eventualità di macchiare se stessi ed il bagno, quindi corri ai ripari, copri le zone interessate con fogli di giornale o teli di plastica così eviterai macchie gialle ovunque.

Finito il tempo di posa, minimo due ore direi, non ti resta che fare un leggero shampoo. I vari riflessi e lo schiarimento, dipenderanno soprattutto dal tuo colore naturale, probabilmente ci vorrà un po’ di tempo e dovrai ripetere l’impacco almeno due volte alla settimana.

Ti ricordiamo infine di non usare sostanze a cui sei allergica e non fare troppi pasticci con i vari ingredienti.

2. Come usare l’hennè neutro

Forse ne hai già sentito parlare con il nome di Cassia, si tratta dell’hennè neutro, che oltre a donare riflessi chiari e dorati, ha la proprietà di rafforzare e ristrutturare il capello. Ci sono in commercio diversi tipi di Cassia, scegli quella che preferisci ma controlla sempre l’INCI per assicurarti che sono vi siano addizionati ingredienti chimici. Anche questo hennè va mescolato con un reagente che ne faciliti l’ossidazione, pertanto un liquido acido come il succo di limone o l’aceto di mele. Una volta spalmato l’impacco e lasciato agire, si sciacqua e per rafforzare l’effetto ci si espone al sole, in tal modo i capelli acquistano più riflessi chiari.

L’odore può non esser proprio gradevole ma lo si può mascherare con cannella (Cinnamomum cassia), camomilla ed altri aromi.

Un consiglio: l’hennè neutro secca un po’ la chioma, è bene aggiungere qualche cucchiaio di yogurt o di olio evo che idrata e mantiene morbidi i capelli.

3. Gli ingredienti delle tinte schiarenti fai da te

Dunque ci sono diversi ingredienti per schiarire i capelli in modo naturale, si possono utilizzare in aggiunta all’hennè o da soli per creare maschere schiarenti ed infusi.

Vediamo i più famosi:

  • camomilla: la si può usare in foglie o in polvere, ma anche con il tradizionale infuso;
  • zafferano e curcuma: è consigliato usarne pochissimo perché tingono molto e color arancio più che biondo;
  • calendula ed estratti di ibisco: si acquistano in erboristeria e son consigliati soprattutto per coprire i capelli bianchi;
  • miele: nutriente e dona riflessi molto dorati e naturali;
  • birra sgasata: ottimo rimedio naturale per schiarire i capelli;
  • succo di limone: ottimo per miscelare l’hennè e schiarente naturale.

4. Le ricette per fare una tinta schiarente naturale

Ultimo step, quello delle ricette per schiarire i capelli in modo naturale.

Hennè neutro

Pesa tanto hennè neutro quanto ne necessita la tua lunghezza e miscelalo con succo di limone qb, 1 cucchiaino di aceto di mele, 2 cucchiai di yogurt bianco, 2 cucchiaini di olio di mandorle dolci ed un tuorlo d’uovo che aggiunge anche un po’ di nutrimento a questa maschera.

Tinta schiarente per capelli al miele e camomilla

Procurati in erboristeria della camomilla in polvere o in foglie da macinare finemente. Aggiungi 3 cucchiai di miele, 1 di yogurt e poco succo di limone o infuso di camomilla.

Impacco schiarente con hennè e birra

Per schiarire i capelli in modo naturale malgama l’hennè neutro con qb di birra sgasata per ottenere un impasto cremoso. Aggiungi 1 cucchiaio di miele, 1 di olio d’oliva ed un cucchiaino di estratto di calendula.

Infuso schiarente per capelli alla camomilla

Metti a bollire in parti uguali fiori di camomilla e calendula, con una punta di curcuma. Fai freddare il tutto, filtra ed utilizza insieme allo shampoo.

Consiglio utile: se vuoi acquistare prodotti per la cura dei capelli ad un prezzo davvero conveniente, guarda le tante offerte sul sito Amazon: Prodotti per la cura dei capelli.

Autore Redazione Portale Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close