Nurofen®: farmaco antinfiammatorio-antidolorifico efficace contro i dolori e la febbre.

0
20
Nurofen®: foglietto illustrativo, a cosa serve, prezzo, controindicazioni, effetti collaterali. Scopri a cosa serve Nurofen compresse, per quali malattie si usa, come assumerlo, la posologia per bambini e adulti, le controindicazioni e gli effetti collaterali del farmaco antidolorifico Nurofen.
Nurofen® (proprietà dell’immagine: Reckitt Italia S.p.A.)

Nurofen® è un farmaco antinfiammatorio-antidolorifico ed antipiretico che allevia il dolore ed abbassa la febbre. Da evitare l’uso prolungato.

GENERALITA’

Forma di somministrazione

Compresse rivestite: (confezioni da 12 o 24 compresse 200 mg, confezione da 12 compresse 400 mg).

Principi attivi: Ibuprofene (200 mg o 400 mg).

Eccipienti Nurofen® 200 mg: croscarmellosa sodica, sodio laurilsolfato, sodio citrato, acido stearico, silice colloidale anidra, carmellosa sodica, talco, gomma arabica nebulizzato essiccato, saccarosio, titanio biossido, macrogol 6000, inchiostro (gomma lacca, ossido di ferro nero E172, glicole propilenico E1520).

Eccipienti Nurofen® 400 mg: croscarmellosa sodica, sodio laurilsolfato, sodio citrato, acido stearico, silice colloidale anidra, carmellosa sodica, talco, gomma arabica nebulizzato essiccato, saccarosio, titanio biossido, macrogol 6000, inchiostro (gomma lacca, ossido di ferro rosso E 172, glicole propilenico E1520, ammonio idrossido E527, simeticone).

Obbligo di ricetta

Nurofen® è un farmaco da banco, di libera vendita nelle parafarmacie e farmacie, senza obbligo di ricetta medica.

Prezzi di listino:

  • Nurofen® 12 compresse da 200 mg, € 4,55;
  • Nurofen® 24 compresse da 200 mg, € 8,55;
  • Nurofen® 12 compresse da 400 mg, € 8,55.

*La spesa è detraibile dalla dichiarazione dei redditi.

Rimborsabilità del S.S.N.

Nurofen® non è rimborsato dal S.S.N.

Azienda

Reckitt Benckiser Healthcare Italia S.p.A. – Milano

Nurofen® (proprietà dell’immagine: Reckitt Italia S.p.A.)

DESCRIZIONE

Nurofen® è un farmaco utilizzato per lenire i dolori associati a stati infiammatori, come i dolori muscolari ed osteo-articolari, le nevralgie, il mal di testa, il mal di denti, i dolori mestruali ed altri dolori di varia natura.

N.B. Nurofen® non deve essere utilizzato contro i dolori di origine gastro-intestinale.

Nurofen® è inoltre indicato come sintomatico negli stati febbrili ed influenzali, in quanto abbassa la febbre e lenisce i dolori tipici di queste condizioni.

In tutti i casi, il farmaco non agisce come curativo ma attenua solo i sintomi; se questi si protraggono oltre pochi giorni, deve essere contattato il medico per ricercarne la causa ed intervenire (eventualmente) con altri trattamenti.

Il dolore (infatti) è sempre un sintomo ”utile”, sebbene fastidioso, perché avverte il paziente che è in atto uno stato di sofferenza della parte colpita e deve essere trovato un rimedio (se il solo trattamento sintomatico non risulta sufficiente).

Le formulazioni di Nurofen® sono disponibili in due diverse concentrazioni di principio attivo (200 mg e 400 mg), per poter così intervenire sia nei casi di dolore (o febbre) moderati, sia nei casi di dolore (o febbre) intensi; è da sottolineare che il farmaco deve essere utilizzato al più basso dosaggio sufficiente a lenire i sintomi, e per il più breve tempo possibile perché comporta effetti indesiderati anche seri.

LA SUA AZIONE

Premessa: infiammazione e dolore

L’infiammazione è una risposta difensiva dell’organismo che si attua nella sede in cui è avvenuto un qualcosa di nocivo; questo ”qualcosa” può essere di varia natura, come un infezione microbica, un trauma dei tessuti, un’azione fisica o chimica esterna, o l’ingresso di qualcosa di estraneo all’organismo.

In tutti i casi, la ”risposta infiammatoria” ha lo scopo di neutralizzare l’elemento nocivo e ricostituire l’integrità dei tessuti interessati; l’infiammazione comincia con la liberazione dalle pareti cellulari di una particolare sostanza chiamata ”acido arachidonico”, la quale viene poi trasformata da particolari enzimi (con una serie di reazioni ”a cascata”) in altre sostanze dette ”pro-infiammatorie”.

Le sostanze pro-infiammatorie sostengono la sensazione di dolore e la risposta dei vasi sanguigni della zona interessata: i vasi si dilatano ed aumentano la loro permeabilità ai liquidi presenti nel sangue, i liquidi confluiscono all’interno dei tessuti; si manifestano così i sintomi classici dell’infiammazione: dolore, calore e rossore della parte (per la vasodilatazione e la conseguente stasi sanguigna), gonfiore (per il confluire dei liquidi ematici nei tessuti), malfunzionamento della parte.

Il dolore serve ad avvertirci che c’è un atto nocivo per la nostra salute, e dobbiamo mettere la parte colpita al riparo ed a riposo; la vasodilatazione ed il fluire dei liquidi nei tessuti servono a diluire l’elemento novico ed isolarlo, ma soprattutto servono a trasportare i globuli bianchi (sospesi nel liquido) dal sangue verso la parte colpita; i globuli bianchi sono le cellule principali della difesa immunitaria, e verranno ulteriormente ”direzionati” (da opportuni messaggi chimici tipici della risposta infiammatoria) direttamente verso gli elementi nocivi, in modo da neutralizzarli.

Quanto scritto descrive semplicisticamente una risposta infiammatoria ”acuta” che (in realtà) è molto più complessa, e coinvolge successivamente anche altre cellule e sostanze deputate a riparare i danni subiti.

Dunque, il dolore e gli altri sintomi infiammatori (seppur spiacevoli) sono utili alla difesa dell’organismo e (nella migliore delle ipotesi) ci permettono di accorgerci di un danno in atto, e mettere la parte colpita al sicuro ed a riposo; in altri casi (se il riposo non dovesse bastare) ci inducono a trovare dei rimedi più adeguati al fine della guarigione.

L’utilità di un antinfiammatorio-antidolorifico come Nurofen® sta dunque nell’alleviare i sintomi quando risultano insopportabili, a patto che ci si adoperi (in qualsiasi modo) per risolvere la causa che li ha generati.

Nella maggior parte dei casi (infiammazioni lievi), la causa può avere comunque una risoluzione spontanea, ed il solo trattamento sintomatico risulta sufficiente.

Nurofen®

Il farmaco contiene il principio attivo ibuprofene che è una molecola appartenente alla classe dei FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei) ed ha attività antinfiammatoria-antidolorifica ed anche attività antipiretica.

Nurofen® agisce inibendo un particolare enzima deputato alla trasformazione dell’acido arachidonico nelle sostanze pro-infiammatorie: la ciclossigenasi.

L’inibizione dell’enzima comporta una riduzione nella formazione delle suddette sostanze, così da ridurre la sintomatologia della risposta infiammatoria.

Purtroppo, l’inibizione dell’enzima ciclossigenasi è aspecifica ed è diretta verso le sue due principali isoforme periferiche: la ciclossigenasi I e la ciclossigenasi II.

L’inibizione della seconda forma è desiderabile, perché questo enzima si caratterizza solo nelle risposte infiammatorie; l’inibizione della prima forma non è desiderabile, perché normalmente l’enzima regola anche alcune funzioni normali dell’organismo quali (per esempio) la protezione dello stomaco dall’eccesso degli acidi digestivi; ecco quindi che l’inibizione della prima forma comporta i principali effetti indesiderati del farmaco: quelli a carico dello stomaco.

All’attività antinfiammatoria-antidolorifica si associa anche l’attività antipiretica, cioè quella febbrifuga volta ad abbassare la temperatura corporea in caso di febbre; anche tale attività è sostenuta dal blocco dell’enzima ciclossigenasi.

UTILIZZO

Nurofen® è disponibile in compresse rivestite da deglutire, con l’aiuto di un bicchiere d’acqua, secondo la seguente posologia:

Adulti e ragazzi al di sopra dei 12 anni di età

-Nurofen® compresse da 200 mg: assumere 1 o 2 compresse, 2-3 volte al giorno.

N.B. La dose massima di 6 compresse (1.200 mg) non deve essere superata nell’arco delle 24 ore; l’intervallo tra le varie assunzioni non deve essere inferiore a 4 ore.

-Nurofen® compresse da 400 mg: assumere 1 compressa, 2-3 volte al giorno.

N.B. La dose massima di 3 compresse (1.200 mg) non deve essere superata nell’arco delle 24 ore; l’intervallo tra le varie assunzioni non deve essere inferiore a 4 ore.

L’assunzione deve avvenire a stomaco pieno e dovrebbe essere limitata nel tempo, in particolare gli adolescenti non dovrebbero farne uso per più di 3 giorni consecutivi.

Nei casi in cui i sintomi non migliorassero (o si rendesse necessaria un’assunzione protratta nel tempo) è opportuno consultare il medico.

N.B. Non tutte le persone possono assumere Nurofen® (vedi ”controindicazioni”).

POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

Nurofen® può comportare i seguenti effetti indesiderati.

A livello gastro-intestinale:

  • bruciore o dolore o pesantezza gastrica;
  • indigestione, formazione di gas addominali, dolori addominali;
  • nausea, vomito;
  • diarrea o stitichezza;
  • stomatiti (infiammazioni nella bocca).

Effetti avversi anche più gravi possono manifestarsi (specialmente negli anziani):

  • gastrite, ulcera, emorragia gastro-intestinale, perforazioni;
  • feci nere perché contenenti sangue (melena);
  • esacerbazione di coliti o del morbo di Crohn.

I pazienti anziani, o con problemi gastrointestinali avuti in passato, devono consultare il medico per valutare se sia necessario utilizzare anche farmaci protettori dello stomaco.

Effetti indesiderati in altri distretti:

In particolare gli adolescenti che dovessero trovarsi in uno stato di disidratazione, possono manifestare alterazioni a carico delle funzioni dei reni.

Sono possibili edemi, ritenzione idrica, problemi ai reni, aumento della pressione arteriosa, insufficienza cardiaca; inoltre è stato osservato un (seppur modesto) aumento del rischio trombotico con infarti o ictus (specialmente per alti dosaggi e per periodi prolungati).

Nurofen® potrebbe dare una certa sonnolenza, o vertigini, o sintomi similari.

N.B. Attenzione: qualsiasi alterazione di pelle o mucose, o dell’apparato respiratorio, o qualsiasi segno di allergia – intolleranza – ipersensibilità deve indurre all’immediata sospensione del farmaco ed alla rapida consultazione del medico.

CONTROINDICAZIONI E CAUTELE

Consiglio

Nessun farmaco (o integratore) deve essere utilizzato dietro consiglio di persone che non siano professionisti sanitari qualificati (per es. farmacisti, medici, biologi, erboristi).

Non utilizzate farmaci (o integratori) dietro consiglio di persone non qualificate, solo perché esse ne hanno avuto giovamento: ognuno di noi è un caso “unico” che può essere valutato solo da un professionista.

Pediatria – Gravidanza – Allattamento

Nurofen® non deve essere assunto dai ragazzi di età inferiore ai 12 anni, e nemmeno dalle donne in gravidanza o in allattamento.

Malattie in atto o passate

Nurofen® non deve essere assunto nei seguenti casi:

  • malattie a carico dello stomaco quali (per esempio) ulcera gastro-duodenale;
  • emorragia gastrointestinale o perforazione (anche avute in passato);
  • insufficienza cardiaca, renale o epatica grave;
  • Lupus eritematoso sistemico e con malattia mista del connettivo.

Le persone asmatiche, o che hanno problemi di coagulazione del sangue, possono assumere Nurofen® solo dopo aver consultato un medico.

I soggetti allergici non dovrebbero assumere Nurofen®, se non sotto controllo medico.

N.B. I pazienti con diabete devono prendere in considerazione il contenuto di saccarosio.

Cautele

Nurofen® deve essere assunto con molta cautela da chi ha precedenti di malattie gastrointestinali, problemi epatici, colite ulcerosa, morbo di Crohn, predisposizione all’ipertensione, predisposizione all’insufficienza cardiaca o cardiopatie, predisposizione a malattie vascolari, insufficienza renale (in tutti i casi è necessario consultare il medico).

Cautela deve essere anche posta nei pazienti con fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, soprattutto nei trattamenti a lungo termine (es. diabetici, soggetti con alti livelli di grassi nel sangue, fumatori).

Nurofen® non dovrebbe essere assunto dalle donne che vogliono iniziare una gravidanza, o che hanno problemi di fertilità, o che sono sottoposte ad indagini sulla fertilità.

Nurofen® contiene sodio, di ciò si tenga conto nei soggetti con ridotta funzionalità renale o che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

Allergie, ipersensibilità ed intolleranze

I soggetti allergici non dovrebbero assumere Nurofen®, se non sotto controllo medico.

Si raccomanda di osservare la composizione insieme al farmacista, sia riguardo i principi attivi sia riguardo gli eccipienti. Non somministrare il prodotto se siete allergici (o ipersensibili, o intolleranti) ad uno dei componenti.

Le manifestazioni allergiche (o di ipersensibilità, o di intolleranza) possono comparire anche per la somministrazione di sostanze che sono SIMILI CHIMICAMENTE a quelle che dovreste evitare. Le persone con tendenza a queste reazioni devono verificare anche la presenza di queste sostanze, insieme al farmacista o al medico.

N.B. I soggetti che hanno manifestato in passato reazioni a seguito dell’uso di altri farmaci appartenenti alla categoria dei FANS (es. Aspirina®) non devono assumere questo medicinale.

N.B. Nurofen® contiene saccarosio quindi i pazienti affetti da problemi di intolleranza al fruttosio, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi non devono assumerlo.

INTERAZIONI CON ALTRE SOSTANZE

Nurofen® può interagire con le seguenti categorie di medicinali:

  • Cardioaspirin® o altri farmaci contenenti acido acetilsalicilico a basso dosaggio;
  • inibitori della ciclossigenasi II;
  • antipertensivi, diuretici, ACE inibitori e antagonisti dell’angiotensina II;
  • antiaggreganti, anticoagulanti;
  • farmaci cardioattivi, litio;
  • inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI o altri ad azione simile);
  • altri farmaci contenenti FANS (es. Aspirina®, Buscofen®, Momendol®, Moment®);
  • farmaci cortisonici.

N.B. Interazioni sono possibili anche con altri farmaci, il medico o il farmacista devono essere informati se assumete altri medicinali o integratori.

CONSIGLI FINALI

Si consiglia di conservare il prodotto ad una temperatura non superiore ai 25°C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

N.B. Il prodotto è un medicinale. Per ulteriori dubbi sul suo utilizzo raccomando di leggere il foglietto illustrativo allegato nella confezione, e di rivolgervi al vostro farmacista o al vostro medico curante.

Come per l’utilizzo di qualsiasi prodotto (integratore o farmaco che sia) consiglio SEMPRE di riferire al farmacista, o al medico, eventuali malattie in atto PRIMA dell’acquisto e della somministrazione.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here