Home » Alimentazione » Piante officinali » Ortica: proprietà, benefici, uso e controindicazioni
Ortica: proprietà, benefici, usi, rimedi naturali e controindicazioni. Scopri le proprietà dell'ortica, i benefici per la salute, gli usi in cucina o come rimedio naturale, le controindicazioni e gli effetti collaterali.

Ortica: proprietà, benefici, uso e controindicazioni

L’ortica è una delle erbe infestanti più nota e più diffusa, ma anche per lo più sottovalutata, eppure dietro quel suo aspetto poco invitante ha tanto da offrire. Scopriamo le proprietà le proprietà dell’ortica, i benefici per la salute, gli usi in cucina o come rimedio naturale e le eventuali controindicazioni.

Ortica: caratteristiche generali e curiosità

Ortica benefici per la salute. Scopri le proprietà dell'ortica e gli usi in cucina o come rimedio naturale contro diversi disturbi.

Urtica dioica L., questo il suo nome scientifico, è per l’appunto un’erbacea perenne diffusa quasi in tutto il mondo . Si presenta come una pianta di un bel verde intenso, che può raggiungere i 250 cm, ha un fusto eretto e peloso e grandi foglie lanceolate, opposte, seghettate e provviste di una peluria urticante, il nome stesso lo dice ”urere” dal latino bruciare.

Perchè l’ortica è urticante? Tutta la pianta è coperta di sottili aghi cavi, simili a peluria, che contengono un liquido irritante che viene liberato quando la pianta viene sfregata. Il liquido contiene: istamina, acetilcolina, serotonina, acido acetico, acido butirrico e leucotrieni. Per liberarsi dal bruciore si può adoperare un balsamo a base di mentolo. In pochi sanno che esiste anche una specie non urticante, l’Urtica dioica subsp. Subinermis.

Come si riconosce una pianta femminile da una maschile? In quella femminile i fiori sono spighe pendenti mentre in quella maschile sono erette.

Cresce bene praticamente ovunque, nei terreni incolti, nei campi, negli orti ed ama i luoghi umidi, i terreni ombrosi e ricchi di azoto. E’ consigliabile raccoglierla lontano dalla città e da fonti d’inquinamento.

Una curiosità: nell’Europa centrale è usanza gettarla nel focolare per allontanare i fulmini, secondo altre credenze popolari allontana il malocchio.

Ortica: proprietà e benefici

Diciamo che in tempi recenti si è andata perdendo la conoscenza delle virtù dell’ortica, nota invece ai Romani che la citavano negli erbari come pianta benefica.

In tempi remoti la si usava come impacco fresco, quindi urticante, contro i reumatismi, il succo contro il i morsi velenosi dei serpenti e contro la tosse e la tubercolosi, lo scorbuto ed anche l’asma, per arrestare le emorragie e per far ricrescere i capelli. Nel XIX secolo i medici raccomandavano l’ortica per le sue proprietà diuretiche per risolvere disturbi urinari, vescicali e renali.

Vediamo allora cosa contiene l’ortica (100 gr.):

  • Proteine 38 mg
  • Carboidrati  11 g
  • Fibre  7 g
  • Acqua  75,1 g
  • Vitamina A 5 mg
  • Tiamina (Vit. B1)  0,015 mg
  • Riboflavina (Vit. B2)  0,23 mg
  • Niacina (Vit. B3)  0,62 mg
  • Vitamina B6 0,068 mg
  • Vitamina C 238 mg
  • Vitamina E 14,4 mg
  • Calcio  853 mg
  • Ferro  13 mg
  • Fosforo 75 mg
  • Magnesio 96 mg
  • Manganese 3 mg
  • Potassio 532 mg
  • Rame  0,52 mg
  • Selenio 2,7 µg
  • Sodio  16 mg
  • Zinco  0,9 mg

Inoltre contiene: tannini, steroli, flavonoidi, amine, lecitine, glicosidi, lignani e scopoletina.

Passiamo quindi alle proprietà dell’ortica:

  • diuretica, come sopra accennato, l’ortica aiuta il corpo a liberarsi dei liquidi in eccesso e previene le infezioni urinarie ed i calcoli renali;
  • ipotensiva, aiuta a ridurre l’ipertensione arteriosa perché contrasta l’aumento di volume nel sangue;
  • contrasta l’ipertrofia prostatica benigna che si presenta negli uomini di mezza età, si ipotizza che l’effetto benefico sia causato dalle lecitine che inibiscono la crescita dell’epidermide, impediscono la flogosi e la conversione del testosterone in estrogeni;
  • contrasta la caduta dei capelli inibendo la conversione del testosterone in DHT e combatte la forfora;
  • antianemica, essendo ricca di vitamina C e ferro è molto indicata contro l’anemia
  • antidiarroico, l’infuso di radici è un rimedio naturale contro la diarrea mentre l’infuso di foglie è blandamente lassativo;
  • è alleata delle donne in quanto contrasta la ritenzione idrica ed è un buon rimedio contro un flusso troppo abbondante, rafforza le ossa durante la menopausa perché contrasta le perdite di calcio;
  • è un rimedio naturale contro le ulcere che possono colpire l’apparato gastrointestinale;
  • contrasta l’insorgere del diabete di tipo 2;
  • inibisce la comparsa di cellule tumorali specie quelle che colpiscono la prostata;
  • rinforza unghie e capelli;
  • contrasta le malattie di tipo reumatico;
  • depurativa, aiuta a ripulire il sangue e l’organismo dalle tossine e dai metalli pesanti è consigliata contro renella e gotta;
  • è un ricostituente ed un tonificante naturale;
  • favorisce una buona digestione e migliora l’assimilazione dei nutrienti;
  • aiuta a pulire e riequilibrare la pelle grassa;
  • previene la degenerazione neuronale e quindi l’Alzheimer;
  • attenua l’infiammazione del nervo sciatico;
  • è espettorante ed antiasmatica.

Ortica: uso e controindicazioni

Partiamo dalle controindicazioni: sebbene molti dicano che ha proprietà galattogene e che essendo ricca di acido folico protegge il feto dalle malformazioni è sconsigliata l’assunzione alle donne in gravidanza ed allattamento. Chiedere maggiori informazioni al medico. Non assumere rimedi a base di ortica in contemporanea a farmaci diuretici. Non somministrare ai bambini.

ATTENZIONE: le informazioni riportate in questo articolo non valgono come prescrizione medica, pertanto prima di utilizzare rimedi a base di ortica è bene chiedere il parere del medico.

Gli utilizzi dell’ortica sono vari, ad esempio è commestibile e quindi la si può usare in cucina per zuppe, frittate e minestroni.

Come rimedio naturale, possiamo preparare ad esempio una tisana.

Tisana all’ortica

occorrente:

  • 4 gr di ortica secca,
  • una tazza di acqua bollente.

La si lascia in infusione dieci minuti, quindi si filtra e si beve.

Ricordiamo che la tisana a base di radici aiuta a contrastare la diarrea, mentre quella a base di fiori contrasta l’anemia. L’alto contenuto di antiossidanti (flavonoidi) rende la tisana all’ortica anche un buon rimedio naturale contro l’invecchiamento.

Questo stesso infuso può avere diversi utilizzi:

  • tonico per il viso;
  • da aggiungere alle maschere per il viso se si ha pelle grassa o mista;
  • da aggiungere allo shampoo o alle maschere per capelli per ridurre la forfora e contrastare la caduta dei capelli o per preparare delle tinture casalinghe.

Ricetta della tintura all’ortica

occorrente:

  • 10 grammi di foglie essiccate,
  • 100 grammi di alcol per liquori,
  • 30 ml di acqua.

Far macerare al buio per una decina di giorni l’ortica nell’alcol con l’acqua, filtrare ed utilizzare per massaggiare la cute.

Altri usi

Facendola macerare in acqua, per una settimana, si ottiene un buon fertilizzante. Questo macerato è anche un buon insetticida, spruzzata sulle piante le protegge dagli afidi. Se aggiunta al mangime delle galline, cotta, migliora la produzione delle uova. In alcuni Paesi del mondo se ne estrae un colorante per tessuti (giallo dalle radici e verde dalle foglie) mentre in altri se ne ricava una fibra tessile (attività nata in Germania durante il secondo conflitto mondiale).

Come si raccoglie e si conserva: va tagliata con un paio di guanti spessi o usando pinze e forbici, una volta cotta o essiccata perde la capacità urticante oppure basta lasciarla riposare per una dozzina d’ore una volta tagliata.


Un Commento

  1. Che pianta meravigliosa l’ortica!!! E pensare che viene estirpata perchè molti la considerano pericolosa quando basta sciacquarsi le mani con acqua e limone per far passare l’irritazione…
    Innanzitutto complimenti per l’articolo che mi ha fatto scoprire tante proprietà dell’ortica che non conoscevo, barvissimi come sempre.
    Io da tempo mi sono appassionata al mondo delle erbe e delle piante medicamentose e devo dire che sono felicissima di questa scelta fatta perchè ogni giorno c’è qualcosa da scoprire. Poi da quando io e mia cognata abbiamo scoperto le erbe online terza luna siamo diventate delle giovani tra virgolette streghette che preparano pozioni a base di erbe medicamentose buone e genuine.
    Le propongo subito di rintracciarci un po’ di ortica così d asperimentare assieme. Grazie dello spunto! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close