Home » Alimentazione » La birra fa ingrassare ? Quante calorie ha la birra marca per marca dalla A alla Z

La birra fa ingrassare ? Quante calorie ha la birra marca per marca dalla A alla Z

La birra fa ingrassare ?

Se siete in sovrappeso e vi affidate a un nutrizionista o a un dietologo per seguire una dieta che vi permetta di dimagrire e perdere i chili in eccesso , è probabile che gli alcolici come vino , birra, liquori e distillati siano in testa alla lista di cibi e bevande da eliminare o ridurre drasticamente , insieme alle bevande zuccherate.

Questo significa che la birra fa ingrassare ed è un nemico della nostra linea ? Non necessariamente : in medio stat virtus , dicevano i latini , e la realtà è più articolata delle risposte semplicistiche e assolute .

Una risposta completa e articolata alla questione , richiede di affrontare almeno 5 diversi aspetti :

  1. la birra ha un contenuto di calorie non troppo alto ( meno di un bicchiere di vino o di un succo di frutta a parità di quantità , vedremo nel dettaglio che a seconda delle birre varia da 20 Kcal per 100ml a 60/70 Kcal per 100 ml ) ma che va conteggiato ai fini del rispetto del nostro target di consumo calorico giornaliero . E’ il consumo calorico giornaliero rapportato al fabbisogno che determina se aumentiamo o diminuiamo di peso : il consumo giornaliero dovrà essere inferiore al fabbisogno se stiamo facendo una dieta ipocalorica per la perdita di peso , sarà pari al fabbisogno se stiamo cercando di mantenere il nostro peso attuale , sarà superiore al nostro fabbisogno se stiamo seguendo una dieta ipercalorica magari per aumentare la massa muscolare in abbinamento a un programma di allenamento ;
  2. la birra ha un contenuto di macronutrienti ( principalmente carboidrati ma anche una minima quota di proteine ) , che dobbiamo conoscere alla pari delle calorie per controllare i totali e le percentuali di macronutrienti assunti durante la giornata. A “favore” della birra va detto che questi carboidrati sono in minima parte zuccheri e quindi sotto questo profilo la birra è sicuramente migliore di vino , bevande zuccherate e succhi di frutta , ma se la nostra assunzione di macronutrienti è già sbilanciata a causa di troppi carboidrati , per poter aggiungere la birra dovremo rinunciare ad altri carboidrati come pasta , pane , dolci per un pari apporto.
  3. a “sfavore” della birra ci sono le quantità in gioco : mentre infatti una “porzione” di vino , tea o succo di frutta può tranquillamente rientrare nei 100-150 ml , per la birra non è raro superare facilmente i 250-300 ml : basti pensare che una lattina o bottiglia contiene 330ml , una birra media raggiunge tranquillamente i 400ml , mentre la “classica” pinta inglese raggiunge i 560 ml . Inutile dire che , se queste sono le quantità in gioco , allora si , la birra fa ingrassare !
  4. la birra contiene alcool , che molti considerano un macronutriente a tutti gli effetti alla pari di proteine , zuccheri e lipidi . Trattasi però di un macronutriente particolare , che se abusato può determinare effetti negativi sul nostro organismo . A “sfavore” della birra va detto che alcuni aspetti negativi dell’alcool durante una dieta riguardano un certo rallentamento del metabolismo e una riduzione del senso di sazietà che potrebbe portare , se non ci sappiamo controllare a tavola , a pasti più abbondanti.
  5. Il quinto e ultimo aspetto è invece “a favore” della birra e riguarda la sostenibilità che dovrebbe avere una dieta per essere efficace nel lungo periodo : se eliminare drasticamente gli alcolici può dare un forte impulso ad un dimagrimento veloce , è altrettanto vero che risulta molto difficile reggere a lungo ad una dieta con privazioni troppo restrittive. Il rischio è quello del cosiddetto effetto Yo-Yo , ovvero un peso altalenante dovuto a periodi di forte privazione seguiti da periodi in cui si molla a livello mentale e si riprendono tutti i kg persi con gli interessi. In quest’ottica , dopo un taglio netto iniziale , può risultare utile reintrodurre con moderazione il consumo di birra , come gratificazione ma rispettando quanto detto nei primi 3 punti.

Riassumendo : la birra non fa ingrassare se consumata moderatamente e consapevolemente , cioè conoscendone i i valori nutrizionali e conteggiandoli a tutti gli effetti nel bilancio di calorie e macronutrienti alla pari di ogni altro alimento , per rispettare la quota di calorie e macronutrienti che ci siamo preposti nel nostro piano alimentare. Per fare questo dobbiamo leggere le etichette e conoscere queste proprietà ed è proprio ciò che faremo per voi in fondo a questo articolo : in ordine alfabetico potrete trovare calorie e macronutrienti di tutte le birre ( o quasi ) presenti sul mercato italiano , elencate in ordine alfabetico dalla A alla Z .

In generale possiamo dire che le birre con meno calorie sono le lager e le pils a gradazione alcolica medio-bassa , in cui sia la componente del frumento che quella dell’alcool sono piuttosto diluite rispetto all’acqua . Invece le birre ambrate , doppio malto , rosse , strong lager e speciali hanno un maggior contenuto calorico , spesso legato anche alla componente alcolica. Infine , proprio per venire incontro alle richieste degli appassionati di forma e fitness sono sempre più presenti sul mercato le birre analcoliche e ormai quasi ogni grande produttore ha la sua linea analcolica.

In base a quanto detto finora , comprendiamo anche il senso delle indicazioni del nutrizionista di cui parlavamo ad inizio articolo : se siamo abituati a bere , per fare un esempio , una strong lager tipo la Tennent’s Super da 33Cl a pasto , quindi una birra da 200 Kcal , a fine giornata il consumo di birra apporterà 400 Kcal al nostro bilancio giornaliero .

In una settimana sono pari a 2.800 Calorie . Togliere di colpo questa abitudine equivale a digiunare più di un giorno intero a settimana . Viceversa , se tenevamo questo consumo di birra senza tenerne conto  , stavamo trascurando dal nostro conteggio un equivalente superiore al fabbisogno giornaliero di un uomo adulto .

Calorie e valori nutrizionali di ogni tipo di birra , dalla A alla Z

Ecco dunque l’elenco delle birre con i valori nutrizionali che dovete assolutamente conoscere :

B

Beck’s classica ( Pilsner lager ) ogni 100 ml : 38,4 Kcal – 2.6 grammi di carboidrati -0,1 grammi di zuccheri – 0,52 grammi di proteine – alcool pari al 4.8% del volume

Budweiser ogni 100 ml : 38,8 Kcal – 2.8 grammi di carboidrati – 0,1 grammi di zuccheri – 0,37 grammi di proteine – alcool pari al 4.8% del volume

C

Ceres Strong Ale ogni 100 ml : 61 Kcal – 3,4 grammi di carboidrati – 0,3 grammi di zuccheri – 0,32 grammi di proteine – alcool pari al 7.7% del volume

Corona Extra ogni 100 ml : 42,1 Kcal – 4 grammi di carboidrati – 0,2 grammi di zuccheri – 0,32 grammi di proteine – alcool pari al 4.5% del volume

F

Forst Premium ogni 100 ml : 43 Kcal – 3,3 grammi di carboidrati – 0 zuccheri – 0,33 grammi di proteine – alcool pari al 4.8% del volume

H

Heineken ( Lager Pilsner classica ) ogni 100 ml : 42 Kcal – 3,2 grammi di carboidrati – 0 zuccheri – 0 di proteine – alcool pari al 5% del volume

Heineken 0.0 ( birra analcolica ) ogni 100 ml : 21 Kcal – 4,8 grammi di carboidrati – 1,3 grammi di zuccheri – 0,4 grammi di proteine – alcool pari a zero

Heineken H41 ( Lager con lievito della Patagonia ) ogni 100 ml : 54 Kcal – 5,5 grammi di carboidrati – 0 zuccheri – 0,6 grammi di proteine – alcool pari al 5.3% del volume

L

Leffe Blonde : ogni 100 ml contiene 57,6 Kcal – 5,2 grammi di carboidrati – 0,5 grammi di zuccheri – 0,43 grammi di proteine – alcool pari al 6.6% del volume

M

Moretti classica ( ricetta originale ) : ogni 100 ml contiene 37 Kcal – 2,8 grammi di carboidrati – 0 grammi di zuccheri – 0,3 grammi di proteine – alcool pari al 4,6% del volume

Moretti Baffo d’oro ( Lager di puro malto italiano ) : ogni 100 ml contiene 39 Kcal – 3,1 grammi di carboidrati – 0 zuccheri – 0,6 grammi di proteine – alcool pari al 4.8% del volume

Moretti La Bianca ( Weiss ) : ogni 100 ml contiene 45 Kcal – 3,2 grammi di carboidrati – 0,4 grammi di zuccheri – 0,6 grammi di proteine – alcool pari al 5% del volume

Moretti zero : ogni 100 ml contiene 20 Kcal – 4,4 grammi di carboidrati – 1,2 grammi di zuccheri – 0,5 grammi di proteine – alcool pari a zero

S

Slalom Strong : ogni 100 ml contiene 60,9 Kcal – 6 grammi di carboidrati – 1,2 grammi di zuccheri – 1,5 grammi di proteine – alcool pari a al 9% del volume.

Autore Redazione Portalebenessere.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *