venerdì, Giugno 21 2024

Con l’arrivo dell’estate, fra la tanta frutta fresca che la bella stagione ci offre, non possono di certo mancare i frutti di bosco, che troviamo spesso nei frullati e nel gelato. I frutti di bosco sono composti da una varietà di piccoli frutti fra cui i mirtilli, i gelsi, i lamponi, Ie amarene, le fragoline di bosco, i ribes, le more, i mirtilli rossi. Ricchi di vitamine, possiamo utilizzarli nella preparazione di torte e crostate, ma anche di muffin ripieni di frutta.

Vediamo allora come poter utilizzare questi frutti così preziosi per la preparazione di un dolce leggero per una prima colazione, una torta rinfrescante per una merenda in famiglia o una Cheesecake da preparare per un’occasione speciale.

Cheesecake ai frutti di bosco

La Cheesecake ai frutti di bosco è un dolce fresco e goloso che potete preparare in qualunque momento nel periodo estivo, anche per una festa di compleanno. Il suo sapore è davvero unico, dato dalla dolcezza dei frutti di bosco e dal loro leggero retrogusto amarognolo. La sua preparazione è molto semplice, ma il procedimento è un po’ lungo solo perchè, man mano va fatta riposare in frigo, ma vuoi mettere la bontà?

Ingredienti:

per la base:

  • 150 gr biscotti (savoiardi)
  • 30 gr burro
  • un cucchiaio di latte

per la crema:

  • 250 gr mascarpone
  • 100 gr robiola
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • il succo di un limone
  • 3 gr gelatina in fogli
  • 2 cucchiai di latte

Per la gelatina di frutta:

  • 300 gr di frutti di bosco
  • 300 gr zucchero di canna
  • 6 gr gelatina in fogli

Procedimento:

Per la base:

Tritate i biscotti a scelta, io ho preferito i savoiardi e metteteli in una scodella.

Sciogliete il burro e amalgamatelo ai biscotti a cui aggiungete anche un cucchiaio di latte, per rendere l’impasto morbido.

Prendete una tortiera a cerchio apribile, foderate la base con la carta forno e imburrate i lati.

Mettete sul fondo l’impasto, schiacciando bene e infornatelo a 200 °C per 10 minuti, finché diventi ben dorato.

Per la Crema:

In una scodella, mescolate il mascarpone, la robiola, lo zucchero e il succo di limone. In un pentolino, fate scaldare il latte dove sciogliete la gelatina e aggiungetelo al composto, mescolate bene e versatelo sulla base dei biscotti.

Lasciate riposare in frigo per un’ora.

Per la gelatina di frutta:

Passate ora a lavare e asciugare delicatamente i frutti di bosco.

Cuoceteli in un pentolino con lo zucchero per 10 minuti, aggiungete la gelatina e amalgamate bene.

Versate il composto di frutta sulla torta e rimettete in frigo per due ore.

Trascorso questo tempo, sfornate, la Cheesecake e servitela.

Muffin farro e mirtilli

Avere voglia di qualcosa di dolce non significa caricarsi di burro, ma se desiderate coccolarvi e preparare sempre qualcosa di speciale per i vostri cari, fate come me e preparate questi muffin davvero buoni, che oltre che golosi sono leggerissimi perché non contengono burro e ho inoltre utilizzato lo zucchero di canna e la farina di farro integrale. Ecco la ricetta facile e veloce per circa 10 muffin.

Ingredienti:

  • 200 gr di farina di farro
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 125 gr di yogurt bianco intero
  • 20 gr di olio di semi di girasole
  • 100 gr di mirtilli freschi
  • 15 gr di latte
  • 8 gr di lievito per dolci
  • scorza d’arancia
  • zucchero di canna integrale

Procedimento:

Sbattete le uova a neve con lo zucchero, usando uno sbattitore elettrico o delle fruste.

Aggiungete lo yogurt, la scorza d’arancia, l’olio di semi e mescolate bene.

Unite la farina di farro con il lievito e il latte a temperatura ambiente.

Lavorate bene il composto e infine aggiungete i mirtilli interi che avete precedentemente lavato e asciugato delicatamente.

Riempite i pirottini che avete disposto su una teglia da forno, avendo cura di riempirli al di sotto del margine di almeno due dita, considerando la lievitazione.

Spolverizzate con lo zucchero di canna che darà una bella croccantezza ai muffin farro e mirtilli.

Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti; i muffin dovranno dorarsi e gonfiarsi. Potete controllare con lo spaghetto ciascun muffin per assicurarvi dell’avvenuta cottura.

Estraete la teglia dal forno e lasciate raffreddare.

I muffin farro e mirtilli si conservano molto bene fino a 3 giorni; li potete anche confezionare singolarmente e portare a scuola per la merenda.

Crostata di frutti di bosco

Perché fare a meno di una buona fetta di crostata di frutti di bosco? Quella che vi propongo è davvero molto fresca e genuina. Arricchita con la crema pasticcera preparata senza le uova, questa crostata di frutti di bosco è uno dei dolci tipici dell’estate.

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

  • un uovo intero
  • 100gr di burro
  • 100gr di zucchero
  • 200gr di farina
  • un pizzico di sale

Per la crema pasticcera:

  • 1 litro di latte
  • 150 gr di farina
  • 50 gr di amido di mais
  • 360 gr di zucchero
  • 150 gr di burro

Per la copertura in frutta:

  • 150 gr di more
  • 100 gr di mirtilli
  • 100 di ribes
  • 100 gr di gelsi
  • 100 gr di fragole
  • 50 gr di lamponi

Procedimento:

In una scodella capiente, impastate la farina setacciata con lo zucchero, un pizzico di sale e il burro spezzettato.

Amalgamate tutto il composto in maniera che il burro sia del tutto sciolto e aggiungere un uovo.

Lavorare ancora l’impasto fino a ottenere una pasta omogenea che arrotondate a palla e avvolgete in una pellicola trasparente e la conservate in frigo per 30 minuti.

Ora sbattete le uova a neve e fate sciogliere il burro a temperatura ambiente e montatelo con la frusta elettrica.

In un pentolino, versate la farina e l’amido setacciati e lo zucchero.

Ora aggiungete a filo il latte e sulla fiamma bassa, mescolate in continuazione, dovete ottenere una crema liscia e omogenea.

Togliete la crema dal fuoco e lasciatela raffreddare.

A questo punto, aggiungete alla crema il burro precedentemente sciolto e il succo d’arancia e lavoratela alla massima potenza con lo sbattitore.

Conservate in frigo la crema per 15 minuti.

Prendete la pasta frolla dal frigo e stendetela col mattarello su della carta da forno in maniera che potete facilmente passarla nella teglia da forno; lo spessore della pasta deve essere di circa 3mm.

Preparate una tortiera di 26 cm e disponete la pasta, passando col mattarello sulla tortiera in maniera che la pasta in eccedenza che fuoriesce, venga eliminata.

Bucherellate il fondo della sfoglia e cuocetela in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti circa.

Per non far gonfiare la pasta potete mettere sul fondo della tortiera dei fagioli.

Sfornate la pasta frolla che deve essere di un colore dorato e lasciatela raffreddare.

Versate sulla frolla la crema e livellate con una forchetta.

Preparate i frutti di bosco che devono essere lavati delicatamente e sistemati su un canovaccio per asciugarsi.

Distribuite i frutti di bosco sulla crostata, alternando le diverse varietà.

Lasciate riposare la crostata di frutti di bosco in frigo e mettetela a temperatura ambiente dieci minuti prima di mangiarla.

Torta ai frutti di bosco

Preparate anche voi questa torta leggerissima ai frutti di bosco, vedrete che bontà e per la scelta dei frutti rossi basatevi sui vostri gusti personali. Io ad esempio userei soltanto le fragoline di bosco perché ne vado ghiotta.

Ingredienti:

  • 170 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 3 uova
  • 100 gr di burro
  • 150 gr di frutti rossi fra ribes, fragoline di bosco e lamponi
  • 1 baccello vaniglia
  • 450 ml latte
  • 100 ml panna liquida
  • 1 bustina lievito
  • 1 pizzico di sale

Procedimento:

In un pentolino, mettere il latte con la panna e la vaniglia e lasciate bollire, infine togliete dalla fiamma e mettete da parte.

Sciogliete il burro, in un altro pentolino.

In una scodella, setacciate la farina con il lievito e aggiungete un pizzico di sale.

In un altro recipiente, sbattete le uova con lo zucchero semolato e aggiungete il latte con la vaniglia e la panna, la farina con il lievito e il sale e amalgamate bene, infine aggiungete anche il burro sciolto.

A questo punto, aggiungete i lamponi, le fragoline di bosco e i ribes e mescolate delicatamente.

Cuocete la Torta light ai frutti rossi in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti, facendo sempre il controllo della cottura con lo stecchino.

Sfornate e servite.

Fagottini ai frutti di bosco

Per far felici grandi e piccini, preparate questi fagottini ai frutti di bosco. Fatevi aiutare dai vostri bimbi e nel fine settimana, quando sono a casa con voi o durante le vacanze, coinvolgeteli. Ne andranno ghiotti.

Ingredienti:

  • 250 gr di farina
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 60 gr di cioccolato fondente
  • 3 uova intere
  • 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale
  • 30 gr di noci tritate
  • olio per friggere q.b.
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • 400 gr di more, lampone, fragoline di bosco
  • zucchero a velo q.b.

Procedimento:

In un pentolino, mettete i frutti di bosco che avete già lavato e asciugato delicatamente.

Aggiungete 2 cucchiai di zucchero di canna e sulla fiamma dolce, amalgamate delicatamente.

Spegnete la fiamma e mettete i frutti di bosco in una ciotola, aggiungetevi le noci tritate, il cioccolato e la buccia di limone grattugiata.

Impastate la farina con le uova e il tuorlo, amalgamate bene e unite anche 50 gr di zucchero e un pizzico di sale fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica.

Stendete la pasta con un mattarello su un piano infarinato e ottenete due sfoglie dello spessore di circa 3 mm.

Col cucchiaio, distribuite dei mucchietti distanziati tra loro, quindi coprite con l’altra pasta e con le dita, premete attorno i rigonfiamenti e con una rotella dentellata, ricavate tanti fagottini.

Scaldate l’olio e friggete i fagottini.

Una volta imbionditi, metteteli sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e passateli poi su un piatto da portata e spolverizzateli con lo zucchero a velo.

Previous

Torta di banane e dolci con le banane: ricette facili e veloci

Next

Frutta e verdura di stagione: cosa mangiare a gennaio

1 comment

  1. Le proporzioni degli ingredienti della TORTA AI FRUTTI DI BOSCO è sicuramente sbagliata. 450 ml di latte sono un’enormità! Sta cuocendo da oltre mezzora ed è ancora liquida dentro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche