Home » Bellezza » Capelli » Balsamo fai da te per capelli: benefici, ricette e come fare
Balsamo fai da te per capelli
Balsamo fai da te per capelli: benefici, ricette e metodo di preparazione. Scopri come fare un balsamo naturale per capelli con prodotti naturali per avere sempre i capelli sani, lucenti, setosi e belli.

Balsamo fai da te per capelli: benefici, ricette e come fare

Dopo lo shampoo, lo scrub e le creme casalinghe, arriva il balsamo fai da te ovvero come e perché farsi da sole il proprio balsamo naturale per capelli.

Ormai ha preso piede la moda, speriamo non passeggera, di prodursi i cosmetici a casa. Del resto credo che non sia un qualcosa che ci siamo inventati proprio noi, visto che le nostre nonne già lo facevano o comunque curavano la propria bellezza con i rimedi naturali. Come mai c’è stato questo ritorno al passato? Perché l’industria dei cosmetici si avvale sempre troppo dell’utilizzo di sostanze chimiche, nocive, nella composizione dei propri prodotti. Anche nel balsamo, come negli altri prodotti, possono comparire queste sostanze. Basta saper leggere l’INCI per poterle individuare.

Sostanze come Paraffin, Paraffinum liquidum, Petrolatum e Cera microcristallina, sono derivati dal petrolio avrebbero la funzione di rendere lisci e morbidi i capelli, in realtà otturano i bulbi soffocando i capelli e provocano dermatite ma anche caduta dei capelli.

Nei balsami in commercio, non naturali, si trovano anche Clorexidina che è un conservante; Dimetichone, Dimethiconol, Amdimetichone ovvero siliconi che dovrebbero rendere setosi i capelli, Triclosan e Imidazolidinyl urea, DMDM Hydantoin, Methylisothiazolinone e Methylchloroisothiazolinone ovvero conservanti, conosciuti anche come parabeni, potenzialmente allergizzanti e responsabili della formazione di formaldeide.

Ecco qualche segreto per leggere bene l’INCI: l’ordine degli ingredienti non è casuale infatti sono indicati in ordine di quantità in ordine decrescente; se alcuni ingredienti compaiono con dei nomi latini vuol dire che non sono stati modificati ma la sostanza è stata impiegata tale e quale. Da un INCI come abbiamo visto si può comprendere molto del prodotto che abbiamo in mano ed ecco perché è meglio scegliere di farselo a casa.

Balsamo per capelli fai da te: i benefici

Il balsamo fai da te per capelli ha tutto il vantaggio di essere economico, di avere esclusivamente ingredienti naturali con le loro proprietà e tutti i vantaggi che comporta l’uso del balsamo.

Io, devo ammetterlo, ho sempre usato poco balsamo non ritenendo che i miei capelli ne avessero bisogno ma volendo sperimentare il balsamo fai da te, con le ricette casalinghe, mi sono resa conto che invece il balsamo fa la differenza eccome. Il balsamo fatto in casa rende i capelli più morbidi e pettinabili (quello commerciale tende a seccarli), protegge i capelli, evita la comparsa di doppie punte, riduce l’elettricità statica e regolarizza la produzione di sebo che gli shampoo tendono ad asportare troppo.

Balsamo fai da te: le ricette

Capelli ribelli?

Perché non provi il balsamo per capelli fatto in casa ai semi di lino, facile e con pochi ingredienti? Ecco come prepararlo:

  • acqua, 1 litro
  • semi di lino 40 gr

Si fanno cuocere i semi di lino per una dozzina di minuti in un pentolino, quindi si filtra con il colino il liquido di cottura. Una volta che il liquido si sarà freddato assumerà una consistenza densa. Quindi si versa in una bottiglietta ed è pronto per l’uso. Si applica, si tiene in posa per circa una decina di minuti e si risciacqua.

Capelli spenti ed opachi?

Allora il balsamo fai da te giusto è quello al miele.

  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaio di miele
  • 4 cucchiaini di olio di cocco (o burro di cocco)

Si prendono gli ingredienti e si mescolano in un piccolo recipiente. Quando il composto è amalgamato bene si stende sui capelli e si attendono venti minuti. Infine si risciacqua e si procede con il normale shampoo. Se si avverte qualche odore si possono sciacquare i capelli con dell’aceto di mele.

Capelli opachi e ribelli?

Ecco il balsamo per capelli fatto in casa con latte e banane.

  • 1 banana
  • 1 tazza di latte
  • 1 cucchiaino di olio di cocco

Si frulla la banana e si mischia ad altri componenti, quindi si amalgama il tutto e si stende sui capelli asciutti, quindi si attende mezz’ora e di sciacqua normalmente procedendo poi con lo shampoo.

Capelli sfibrati?

La soluzione è il balsamo fai da te all’avocado.

  • ½ avocado ben maturo
  • 2 cucchiaini di olio di cocco
  • 3 gocce di olio essenziale di rosmarino

Frullare l’avocado e mischiarlo con altri componenti e applicarlo sui capelli umidi, tenere in posa venti minuti. Quindi procedere con il normale shampoo.

Se hai usato uno shampoo il cui INCI non è propriamente a base di prodotti naturali e vuoi pulire i capelli dai residui di questi componenti chimici, devi provare il balsamo all’aceto fai da te.

  • 3 tazze di acqua
  • 1/2 tazza di aceto di mele

Mescolare e versare sui capelli, lasciar riposare per venti minuti e risciacquare (non rimane nessun odore).

Capelli provati dal sole o dal freddo?

Il balsamo fai da te giusto è quello all’aloe.

  • 100 gr di olio di jojoba
  • 10 gr di aloe vera

Si frulla la polpa di una foglie di aloe e mi schia all’olio di jojoba, quindi si massaggia sui capelli umidi e si sciacqua dopo una quindicina di minuti.

Capelli grassi?

Prova il balsamo all’aceto e lavanda.

  • 3 tazze d’acqua
  • mezza tazza di aceto di mele
  • 4 gocce di olio essenziale di lavanda

Mescolare il tutto, tenere in posa per dieci minuti e sciacquare.

Capelli che si annodano facilmente?

Prova questo balsamo fai da te districante.

  • mezza papaya
  • 2 cucchiaini di olio d’oliva
  • 2 cucchiai di latte di mandorla

Frullare la papaya, mischiarla agli altri componenti e lasciar agire per una decina di minuti. Infine sciacquare per bene con acqua tiepida.

Infine ecco un balsamo fai da te super nutriente:

  • mezza banana
  • mezzo avocado
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 2 cucchiaini di miele
  • 2 cucchiai di olio di germe di grano

Si frulla la frutta e la si amalgama agli altri ingredienti. Si applica sui capelli asciutti e si tiene in posa trenta minuti. Si risciacqua bene e si procede allo shampoo a cui si mischiano due cucchiai di aceto di mele.

In linea di massima, come abbiamo visto, il balsamo fai da te, quindi casalingo, sfrutta le proprietà dei fiori, delle piante, degli oli e della frutta. Abbiamo anche visto l’uovo che è molto nutriente ma chiaramente va risciacquato molto bene e va fatto sempre prima dello shampoo non dopo.

Gli oli, come i frutti, sono sempre nutrienti e rigeneranti mentre le piante, come lavanda e rosmarino, sono purificanti, lenitive, sgrassanti. Infine l’aceto che sgrassa, lucida e rende il capello morbido, in più ha la fantastica proprietà di eliminare parabeni e siliconati dai nostri capelli (usa sempre shampoo fatti in casa!).

Consiglio utile: se vuoi acquistare prodotti per la cura dei capelli ad un prezzo davvero conveniente, guarda le tante offerte sul sito Amazon: Prodotti per la cura dei capelli.

Autore Redazione Portale Benessere


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close