venerdì, Maggio 24 2024

La rucola, chiamata anche rughetta o ruchetta, è una pianta appartenente alla famiglia delle Crucifere.

Cresce nella zona mediterranea fino ad un’altezza di 800 metri sul livello del mare. Le sue foglie hanno un caratteristico gusto acidulo.

La semina avviene in primavera e la raccolta già dopo poche settimane.

Esiste la rucola domestica e selvatica che ha lo stesso gusto, ma presenta foglie diverse e fiori di un altro colore.

Le proprietà benefiche della rucola per la salute

  • Proprietà reminalizzanti: a differenza di molte altre verdure, la rucola contiene pochi ossalati e ciò favorisce un facile assorbimento dei minerali da parte dell’organismo. E’ un integratore naturale poichè, grazie alla quantità di minerali e la vitamina C, aiuta l’organismo a combattere tosse, mali di stagione, innalzando le difese immunitarie.
  • Proprietà rilassanti: la rucola, se assunta sotto forma d’ infuso, ha proprietà rilassanti. Riesce a calmare la tosse di origine nervosa e la quantità di nitrati è in grado di abbassare la pressione sanguigna.
  • Proprietà afrodisiache: è provato che la rucola abbia queste proprietà.
  • Proprietà carminative: la rucola favorisce l’espulsione dei gas dall’intestino.
  • Proprietà digestive e diuretiche: la rucola è ricca d’acqua per il 92% ed è per questo che è un ottimo diuretico. Facilita il processo digestivo e la sua assunzione favorisce la produzione di succhi gastrici.
  • Proprietà antiossidanti: per il suo buon contenuto di antiossidanti e per la presenza di prostaglandine, la rucola è considerato un vegetale con proprietà anti ulcera. Grazie alla vitamina C, vitamina A, vitamina E, beta-carotene, luteina e zeaxantina, la rucola contrasta i radicali liberi, svolgendo un’attività di prevenzione nei confronti dei tumori, della degenerazione maculare e delle malattie cardiocircolatorie.
  • Proprietà antitumorale: i flavonoidi presenti nelle verdure a foglia verde hanno dimostrato di avere queste proprietà antitumorali soprattutto nei confronti di pelle, bocca e polmoni. Il sulforafano, i tiocianati e gli indoli, si attivano per la prevenzione del tumore alla mammella, al colon e alla prostata.
  • Proprietà energizzanti: la rucola contiene le vitamine del gruppo B che partecipano a tutte le attività cellulari tra le quali la produzione di energia, la produzione di globuli rossi, la sintesi dei grassi e molti altri processi che interessano il metabolismo. La quantità di minerali e la vitamina C danno la carica a coloro che sono debilitati, rafforza le ossa e i muscoli.
  • Proprietà antianemiche: la rucola è una buona fonte di ferro ed è quindi indicata per il trattamento dell’anemia e per le donne in gravidanza.

Come pulire e tagliare la rucola

La rucola per il suo particolare sapore è un ortaggio a foglia larga molto apprezzato. Al momento dell’acquisto può essere molto sporca di terriccio, ma è facile da pulire, basta lavarla sotto un getto d’acqua fredda e poi metterla per poco tempo, in una scodella con altra acqua fredda, per eliminare le altre impurità. Prima di essere consumata, bisogna eliminare le foglie ingiallite e tagliarla con un coltello per accorciarla e poi usata per preparare delle insalate o cotta.

Come cucinare la rucola

In cucina la rucola si utilizza a crudo, per preparare le insalate, ma può essere utilizzare come base del pesto per condire i primi piatti o inserita nelle minestre, nei tortini o come contorni o nei secondi con il pesce o la carne.

Ricette con la rucola: primi piatti

Penne rigate con crema di rucola e noci

Questo piatto che vi proponiamo è molto appetitoso, avendo creato una crema con le noci e la rucola che assieme al pecorino si avvolgono alla pasta rendendola gustosissima al palato. La nota acre della rucola contrasta con la delicatezza della crema. Per finire, l’aggiunta a crudo della rucola nel piatto di portata, è molto piacevole perchè il suo sapore acidulo contrasta con la croccantezza delle noci sminuzzate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di penne rigate
  • 3 ciuffi di rucola fresca
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 l di latte
  • farina q.b.
  • 100 gr di pecorino
  • 150 gr di noci sgusciate

Procedimento:

Pulite la rucola eliminando le foglie sciupate. Lasciatela in acqua fredda e risciacquatela fin quando non ci sarà nessuna traccia di terra.

In una padella preparate un soffritto con l’olio extravergine d’oliva, uno spicchio d’aglio e la rucola tagliata piccolissima, lasciatene da parte un po’ per la decorazione finale. Amalgamate e lasciate in cottura pochi minuti, aggiungendo il sale e il pepe q.b.

In una pentola preparate una crema con il latte, il pecorino grattugiato, la farina, le noci tritate e una parte lasciatele per la decorazione finale.

A questo punto, aggiungete anche la rucola che avete passato in padella.

Amalgamate bene tutto, aggiungendo gli ingredienti un poco per volta, aggiustate di pepe e sale.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente.

Trasferitela nella pentola con la crema di noci e rucola.

Amalgamate bene ed unite un filo d’olio extravergine d’oliva.

Servite la pasta ben calda.

Aggiungete su ogni porzione di pasta un ciuffetto di rucola fresca e delle noci sbriciolate.

Bucatini con patate dolci e rucola

Un piatto davvero unico questi bucatini con patate dolci e rucola. Abbiamo voluto ridurre a crema la rucola che assieme alla morbidezza delle patate dolci, rendono questo piatto appetitoso e saporito al punto giusto. Potete proporlo per tutte le occasioni.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di bucatini
  • 2 ciuffetti di rucola
  • 2 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 150 gr di patate dolci
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 2 foglie di basilico
  • 50 gr di burro
  • 120 gr di parmigiano

Procedimento:

Lavate le patate e sbucciatele.

Sciacquatele con l’acqua fredda per fargli perdere la parte farinosa e tagliatele a cubetti.

Pulite la rucola, lavatela e asciugatela.

Prendete la maggior parte della rucola e mettetela nel mix con il parmigiano, mezzo spicchio d’aglio, un po’ d’olio, sale e pepe e due foglie di basilico.

Riducete la rucola a crema.

Passate le patate in padella col burro e un filo d’olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio. Aggiungete il rosmarino tritato e il pepe.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

Continuate la cottura delle patate che nel frattempo si saranno imbiondite; aggiungete un po’ d’acqua di cottura della pasta e continuate la cottura fin quando le patate appariranno morbidissime.

Aggiungete alla padella la rucola che avete messo da parte, tagliata abbastanza piccola.

Scolate la pasta al dente, direttamente nella padella con le patate e la rucola, amalgamate bene ed aggiungete la crema di rucola.

Mescolate ancora, aggiungete abbondante parmigiano in polvere e servite.

Ricette con la rucola: secondi piatti

Involtini di vitello al limone con rucola e pomodorini

Un’idea davvero golosa, questi involtini di carne, ripieni di rucola e mozzarella filante. Con il limone abbiamo aromatizzato la carne per conferirle un sapore più accattivante e per trattenere tutte le sostante nutritive del piatto. Potete preparare questo piatto per un pranzo festivo con amici e parenti e vi garantiamo che non ve ne pentirete.

Potete accompagnare questo piatto con un insalatona di stagione e del vino bianco.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 chilo di carne di vitello
  • 600 gr di pomodorini
  • 1 limone
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 mozzarella
  • 1 cipolla
  • 2 ciuffetti di rucola

Procedimento:

Pulite e lavate la rucola, asciugatela e tagliatela finemente.

Passate la rucola in padella assieme alla cipolla tagliata a rondelle, con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Prendete quattro fette di carne di vitello, stendetele su un piano di lavoro e spruzzateci sopra delle gocce di limone e spolverate le fette con pepe grosso.

Stendete sulle fette di carne il soffritto ed aggiungetevi la mozzarella sminuzzata.

Salate e pepate ed arrotolate le fette, formando 4 involtini, fermandoli con degli stecchini.

Passate gli involtini in padella a rosolare appena, in poco olio evo, quindi aggiungete il burro e i pomodorini lavati ed asciugati precedentemente.

Continuate la cottura a fiamma media, con un coperchio per altri 5 minuti, quindi aggiungete al sugo altra rucola fresca, fatela appassire ed aggiustate di sale e di pepe.

Servite gli involtini ben caldi, con il condimento.

Polpette di rucola fresca

Questo secondo piatto è costituito da ingredienti genuini con cui abbiamo preparato queste polpette di rucola fresca, da mangiare con una buona insalata di pomodorini e rucola. E’ un’idea semplice da preparare anche per i bambini che devono abituarsi a tutti i sapori.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di rucola fresca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 gr di pecorino
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 uovo
  • 250 gr di pane raffermo
  • un mazzetto di timo
  • pangrattato q.b.
  • 1 cipolla
  • 1 uovo

Per l’insalata:

  • 200 gr di pomodorini
  • 1 mazzetto di rucola
  • 100 gr di olive bianche

Procedimento:

Spezzettate il pane raffermo e mettetelo in una ciotola con il latte, il formaggio e il pepe.

Lavate e tritate la rucola, passatela in padella con la cipolla tagliata a rondelle in poco olio extravergine d’oliva fin quando si sarà ammorbidita.

In una scodella, mettete l’aglio tritato, il pane ammollato e ridotto in poltiglia, la rucola che avete passato già in padella con la cipolla, l’uovo, il pecorino grattugiato, il timo e il pepe.

Formate delle palline schiacciate, passatele nel pangrattato e lasciatele riposare in frigo.

Intanto, preparate un’ insalata con i pomodorini tagliati in due, la rucola e le olive bianche, salate appena e completate con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Togliete le polpette dal frigo e cuocetele sulla piastra rovente.

Giratele più volte fin quando appariranno cotte.

Servite le polpette di rucola fresca sul letto di insalata.

Come cucinare la rucola: contorni

Barchette di finocchi con rucola e mele

Un’idea fantasiosa per un contorno con la rucola, queste barchette di finocchi con rucola e mele. Questo contorno fresco e genuino è adatto per accompagnare dei piatti freddi come i formaggi e i salumi. Le sostanze nutritive contenute negli ingredienti fanno di questo contorno un piatto interessante e adatto per tutti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 finocchi grandi
  • 200 gr di rucola fresca
  • 2 mele delicious
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • aceto di mele q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • pesto di basilico q.b.
  • 100 gr di olive bianche snocciolate
  • 1 ciuffetto di basilico fresco

Procedimento:

Pulite e lavate abbondantemente la rucola, sgocciolatela e tagliatela in piccole parti.

Mettete la rucola in una ciotola, spruzzatela con l’aceto di mele e lasciatela riposare per una decina di minuti.

Lavate le mele, asciugatele, affettatele finemente ed aggiungetele alla rucola.

Pulite i finocchi, separate le foglie e fatele sbollentare in acqua salata per una decina di minuti.

Scolate i finocchi, lasciateli raffreddare ed asciugateli.

A questo punto, in una scodella, combinate la rucola sgocciolata, le mele, le olive bianche snocciolate, un cucchiaino di pesto e l’aglio tritato.

Mescolate tutto insieme ed aggiungete il sale, il pepe e l’olio extravergine d’oliva.

Prendete i finocchi e distribuite su ogni spicchio, il composto preparato e decorate con delle foglie di basilico lavate ed asciugate.

Servite le barchette di finocchi di rucola e mele con una cena a base di formaggi e salumi o con tartine e toast.

Previous

Come cucinare la bietola: ricette facili e veloci

Next

Come cucinare le fave: ricette facili e veloci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche