Home » Ricette » Come cucinare la zucca: ricette facili e veloci
Come cucinare la Zucca - Ricette con la Zucca facili e veloci. Scopri le migliori ricette con la zucca, primi piatti, secondi e contorni con la zucca facili e semplici da preparare.

Come cucinare la zucca: ricette facili e veloci

Zucca, un ortaggio autunnale che grazie al suo sapore dolciastro si presta benissimo a molte preparazioni culinarie. Se non sapete come cucinare la zucca in questo articolo potete trovare alcune ricette con la zucca facili e veloci.

Come pulire e tagliare la zucca

La zucca per essere preparata, deve essere sbucciata e per facilitare questa operazione, conviene tagliarla a pezzi grossolani su un tagliere, con un coltello lungo.

Nella cottura al forno, la buccia si può lasciare attaccata e la polpa potrà essere eliminata facilmente.

In caso diverso, deve essere sbucciata e privata dei semi e dei filamenti interni.

Per cuocere la zucca occorre pochissima acqua, considerando che ne contiene già tanta, inoltre se deve essere utilizzata per dei ripieni o deve essere aggiunta ad altre verdure, la zucca deve essere asciugata al forno.

Come cucinare la zucca

La zucca può essere usata in cucina nella preparazione dei più svariati piatti sia dolci che salati. Ve ne sono molte varietà che si prestano nella preparazione di vellutate, risotti e ripieni.

Per essere adatta all’utilizzo, la zucca deve essere matura e si può preparare al forno, frullata, come base per dolci e per preparare gli gnocchi, a dadini, rosolata per accompagnare dei piatti forti o semplicemente fritta.

Ricetta fusilli con baccalà e zucca

Come primo piatto, vi proponiamo il risultato di un unione tra nord e sud Italia. Il baccalà, tanto amato nel Sud Italia, si sposa, in questo piatto, con la zucca. La preparazione non è difficile, ma vi consigliamo, quando decidete di mangiare la zucca, di pulirla e tagliarla anticipatamente. Dopo averla sciacquata in acqua fredda, la lasciate sgocciolare e la potete conservare nei sacchetti trasparenti per gli alimenti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3oo gr di fusilli
  • 250 gr di zucca
  • brodo vegetale q.b .
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 400 gr di baccalà
  • 5 noci
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 ciuffetto di prezzemolo

Procedimento:

Se non l’avete fatto in anticipo, tagliate la zucca a cubetti, eliminando i filamenti e i semi e mettetela in forno preriscaldato a 180°C per circa 5 minuti, per farla asciugare.

In un tegame spazioso mettete uno spicchio d’aglio a soffrigere leggermente con dell’olio, aggiungete i pezzi di zucca e lasciate rosolare. Aggiungete un mestolo di brodo vegetale e coprite. Lasciate cuocere a fuoco dolce.

Lavate le fette di baccalà e tagliatele a quadretti e quando la zucca si sarà ammorbidita, uniteli nel tegame, aggiungendo dei ciuffetti di prezzemolo.

Aggiustate di sale e pepe. Infine aggiungete le noci pulite e sbriciolate grossolanamente.

Cuocete i fusilli in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nel tegame assieme tutti gli altri ingredienti. Mantecate per pochi minuti ed infine aggiungete del parmigiano.

Ricetta zuppa di fave e zucca

Vi proponiamo questo primo piatto, per una cena calda, quando ci sono quelle serate invernali da brivido e siete tornati a casa infreddoliti; questa zuppa è quello che ci vuole per stare ben caldi e rimanere leggeri allo stesso tempo, prima di andare a dormire. Questo primo piatto è ideale anche per chi ha il raffreddore e ha bisogno di coccolarsi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di zucca
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 40 gr di burro
  • 150 gr di parmigiano grattugiato
  • 8 fette di pane integrale o di grano duro
  • 200 gr di fave
  • 3 cipolline
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

Sgusciate le fave fresche e lavatele in acqua fredda.

Pulite l’erba cipollina, lavatela e tagliatela a rondelle.

Pulite la zucca, affettatela e tagliatene dei pezzi che andrete a grattugiare oppure tagliateli a filetti. Metteteli in una padella larga ed aggiungetevi il burro e lasciate rosolare. Dopo una decina di minuti, aggiungete anche le fave ed infine l’erba cipollina.

Aggiungete il brodo vegetale un po’ alla volta, il pepe nero e continuate la cottura coprendo con un coperchio e a fiamma bassa, per circa 20 minuti.

In 4 ciotole da forno, disponete delle fette di pane integrale o di grano duro, versate il parmigiano grattugiato e poi la zuppa. Continuate così fino a completate con altro parmigiano. Aggiungete, infine, il brodo vegetale rimasto.

Mettete le ciotoline in forno preriscaldato a 180°C; fate gratinare per 5 minuti.

Servite ben caldo.

Zucca e mozzarella di bufala in un letto di prosciutto di Parma

Questo secondo piatto che vi proponiamo è molto semplice da preparare e occorrono pochi ingredienti. E’ un piatto completo poiché è composto sia dalle proteine del prosciutto che da tutti i nutrienti della zucca. E’ un’idea sfiziosa per invogliare a mangiare anche i più piccini e i ragazzi che non amano le verdure, poiché il prosciutto coinvolge il palato con il suo gusto; inoltre la filatura della mozzarella rende il piatto molto invitante.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 zucca a campana
  • 250 gr di mozzarella di bufala
  • 200 gr di prosciutto di Parma
  • pan grattato q.b.
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 ciuffo di salvia
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

Pulite la zucca, sbucciandola, privandola dei filamenti e dei semi. Tagliatela a fette dallo spessore di circa 1 cm e mezzo. Disponete le fette sulla carta da forno, salate e pepate, aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva e cuocetele in forno a 180°C per 40 minuti circa. Appena le fette di zucca saranno imbiondite, sfornatele.

In una pirofila da forno, disponete a strati, le fette di prosciutto di Parma, le fette di zucca, la mozzarella di bufala spezzettata, nuovamente il prosciutto, la zucca, la mozzarella e per finire basta soltanto aggiungere del pepe, sbriciolare della salvia, il parmigiano grattugiato e il pan grattato.

Infornate per 10 minuti a 180°C e lasciate gratinare.

Servite ben caldo.

Ricetta calamari ripieni alle verdure

Vi proponiamo questo secondo piatto sfizioso, molto buono e piacevole, da preparare quando avete degli ospiti speciali. E’ un’idea golosa dove la farcitura è tutta vegetale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 calamari
  • una zucca
  • 1 spicchio d’ aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • un pugnetto di pinoli
  • vino bianco q.b.
  • 2 zucchine
  • polpa di pomodoro q.b.
  • 50 gr di olive nere snocciolate
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

Pulite i calamari, privandoli degli occhi, del becco e dei tentacoli. Svuotate l’interno e lavate abbondantemente. Eliminate anche la pellicina scura.

In una padella fate rosolare uno spicchio d’aglio a cui aggiungete le zucchine tagliate piccolissime e i tentacoli. Sbagnate con del vino bianco e lasciatelo sfumare. Questa stessa padella sarà utilizzata anche in un secondo momento.

Pulite la zucca e tagliatela a pezzetti. Mettetela a cuocere in acqua salata. Scolatela e frullatela.

Tagliate a pezzetti i tentacoli ed aggiungeteli alla purea di zucca, assieme alle zucchine, il formaggio grattugiato, le olive nere spezzettate, i pinoli, il sale e il pepe.

Riempite i calamari con questo composto, senza arrivare fino all’orlo e chiudete con gli stecchini.

Disponete i calamari ripieni nella padella precedente, fate rosolare ed aggiungete altro vino bianco. Coprite e lasciate cuocere a fuoco basso, aggiungendo, se necessario, un poco d’acqua e della polpa di pomodoro.

Aggiungete, infine, qualche ciuffetto di prezzemolo tritato e servite ben caldo.

Buon appetito.

Fiori di zucca ricotta e acciughe

Per un contorno davvero molto appetitoso, vi consigliamo questa ricetta facile facile. Per prepararla rapidamente, potete cuocere in anticipo gli ingredienti del ripieno, se preferite anche la sera prima. Nel momento in cui dovete preparare i fiori di zucca, accendete il forno e il gioco è fatto. Questo contorno così invitante, potrebbe essere utilizzato anche per un pasto rapido, mordi e fuggi, ma si può accompagnare ad un secondo di pesce cotto alla griglia o ad un arrosto di vitello.

Ingredienti per 4 persone:

  • 16 fiori di zucca
  • una verza
  • 250 gr di ricotta
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 gr di parmigiano
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • peperoncino q.b.
  • 8 acciughe
  • olio evo q.b.
  • aceto q.b.

Per la besciamella:

  • 1/2 litro di latte
  • farina q.b.
  • sale
  • parmigiano q.b.

Procedimento:

Pulite la verza, lavatela e mettetela a sbollentare in abbondante acqua salata. Scolatela bene e tagliatela finemente.

Rosolate l’aglio in poco olio evo e unite la verza. Amalgamate per una decina di minuti, infine spruzzate con un filo d’aceto bianco.

Mescolate la ricotta con abbondante parmigiano, le acciughe tritate, la verza, il sale, il pepe nero e il peperoncino.

Pulite i fiori di zucca, eliminate il pistillo e farciteli con il composto preparato in precedenza.

Prendete una pirofila, fate un letto di besciamella e disponete i fiori di zucca e cospargete il parmigiano in polvere. Cuocete in forno a 180°C per circa 30 minuti. Servite caldo.

Ricetta torta di zucca e biete

Ingredienti:

  • 600 g di polpa di zucca già mondata e pulita dai semi
  • 400 g di biete
  • 200 g di riso
  • 6 uova
  • 300 g di farina
  • 1 dl di olio di oliva
  • 2 cipolle
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • maggiorana
  • noce moscata
  • sale
  • pepe

Il vero segreto di questa ricetta sta nel tagliare a fette la zucca e mettere le fette per 10-15 minuti in forno a fuoco basso, così che perdano l’eccesso di acquosità. Ciò fatto, tagliate a pezzetti la zucca, lasciatela sotto poco sale, magari avvolta in un telo sottile sospeso su qualche recipiente che possa ricevere l’acquosità che cola. In questo modo la zucca perderà appunto una parte della sua acquosità e nello stesso tempo diventerà più morbida.

Mondate, tritate anche le biete, tritate le cipolle.

A questo punto portate a bollore in pentola acqua abbondante, leggermente salata; mettete dentro le cipolle, date qualche minuto di cottura, unite le biete; ancora qualche minuto di cottura e scolate bene.

In una terrina, riunite ora le biete con le cipolle, la zucca, le uova, il parmigiano, maggiorana, noce moscata, sale, pepe, il riso ancora crudo (oppure appena sbollentato), mescolate tutto, bagnate con qualche cucchiaio d’olio in modo di ottenere un composto morbido ma consistente.

Lasciate riposare questo composto; intanto fate la sfoglia impastando la farina con 3 cucchiai di olio, un pizzico di sale, e acqua quanta ne occorre per avere sfoglie simili a quelle di pasta fresca. Ce ne voglio due, una più larga, che risalga sui bordi di teglia unta d’olio, una un po’ meno larga che serve a coprire, dopo aver disposto sulla prima il ripieno.

Fate aderire gli orli delle sfoglie, bucherellate un poco la seconda con le punte di una forchetta, ungetela anche d’olio , mandate in forno.

In diversa versione, all’antica, le sfoglie sono quattro: una per il fondo della teglia, due da intramezzare al ripieno, a strati, l’ultima per coprire il tutto. Ancora in diverse versioni, si usano altre verdure in sostituzione delle biete.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close