Home » Benessere » Come essere felici: abitudini e consigli per vivere più felici
Come essere felici qualunque cosa accada nella tua vita
Come essere felici qualunque cosa accada nella tua vita. Scopri i nostri consigli per essere felici nella vita e le cose da fare per vivere felici malgrado i problemi, le preoccupazioni e le difficoltà.

Come essere felici: abitudini e consigli per vivere più felici

Come essere felici nella vita, consigli utili e alcune semplici abitudini che ti renderanno una persona più felice, malgrado i problemi, le preoccupazioni e le difficoltà.

Nei nostri tempi la felicità è diventata un’utopia, tutti la cercano, tutti la vogliono e sembra che nessuno riesca ad afferrarla. Come essere felici ai giorni nostri? Bella domanda…

Di recente ho avuto una conversazione interessante su Twitter proprio a proposito della felicità, sul fatto che esistono tanti manuali e poche lezioni pratiche, mi è stato risposto che i manuali mettono ansia. Bene, questo non è un manuale sul come trovare la felicità, ma piuttosto una serie di consigli sul come essere felici adesso, tutti i giorni.

Perché è così difficile essere felici? Perché siamo bombardarti di paura, tristezza e depressione da tutte le parti, sicuramente perché molto spesso le aspettative sono troppo alte e perché abbiamo un concetto sempre più alto ed astratto di cosa sia la felicità. Quasi tutti cercano la felicità fuori da se stessi, sovente nelle cose materiali o con persone sbagliate. Per essere felici dobbiamo resettarci e riscoprire noi stessi e le nostre abitudini, la nostra vita.

Come essere felici: gli strumenti

Per essere felici, o per iniziare la ricerca ne giusto posto ci occorrono degli strumenti:

  • conoscenza di se stessi;
  • antidoto contro stress, ansia e paura;
  • aspettative reali;
  • attenzione.

Come essere felici: le basi

Per iniziare a scoprire cos’è davvero la felicità si parte dalle basi.

Cercare la felicità: dove stiamo cercando la felicità? Nei soldi? Negli oggetti materiali? In un amore ideale? In un progetto complicato? Ecco perché ci stupiamo quando vediamo persone che hanno meno di noi, ma sono molto più felici, ovvero riescono ad affrontare la vita con serenità.

La felicità a portata di mano: si può essere, o cercare di essere, felici ogni giorno basterebbe guardare ai piccoli momenti quelli che dovrebbero farci stare bene ed invece non apprezziamo perché pensiamo sempre a quanto saremo felici quando avremo questo o quello.

Stornare l’ansia: quando sentiamo d’esser felici ci assale l’ansia perché chissà cosa succederà dopo oppure domani, chissà se davvero ce la siamo meritati e quanto durerà. Invece occorrerebbe stornare l’ansia e semplicemente lasciarsi andare a quel momento, posticipando l’ansia a quando sarà il suo momento. Ansia e felicità sono sempre dentro di noi, quindi dobbiamo essere noi a bilanciarle.

Felicità concreta e reale: la felicità non deve essere un concetto astratto del quale non si ha un’idea principale, in base a ciò che è la nostra vita e la nostra routine dobbiamo stabilire cos’è felicità per noi: stare insieme alle persone che amiamo, leggere un libro, guardare un film, preparare un dolce per qualcuno, una chiacchierata fra amici, un momento inaspettato come una passeggiata notturna in spiaggia o sotto la neve, fare nuove conoscenze, etc.

Come essere felici: gli ingredienti della felicità

Cercare di essere felici è un po’ come fare una torta, se si sbagliano gli ingredienti o il dosaggio non verrà mai bene. Quindi anche nel cercare la felicità occorrono le giuste azioni. Vediamo qualche consiglio su cosa fare per essere felici.

Consigli per essere felici

Essere tolleranti e gentili con gli altri: cerchiamo di essere attenti a chi ci sta intorno, la cortesia e la gentilezza nonché la generosità ci aiutano ad esser felici. Rendere felice qualcun altro ci fa stare bene. Se invece guardiamo il mondo in cagnesco, siamo scortesi o ce la prendiamo per piccolezze, siamo sempre tesi, con la guardia alzata e perennemente incavolati con il mondo. I gesti di cortesia semplici, aiutare qualcuno in difficoltà, sorridere ci fanno stare bene. Importante: evitiamo di rimuginare sui torti subiti e non portare rancore alle persone, la nostra mente è molto abile a tirar fuori questi sentimenti quando meno ce lo aspettiamo.

Affrontare i problemi: i problemi non sono delle mine lanciate contro la nostra felicità ma situazioni da risolvere, sfida da accettare ed affrontare, si può essere felici nonostante i problemi ma questa felicità richiede le basi sopra citate e va costruita giorno per giorno. Non è piangendosi addosso o lamentandosi che si fa fronte ai problemi.

Valutare ciò che si ha: la famiglia in armonia, un partner che ci ama, un cucciolo che stravede per noi, una casa calda, persone che tengono a noi sono tutte cose di cui esser grati e che fomentano la nostra felicità. Felicità può esser un auto nuova, ma per quanto tempo? Un telefono nuovo fino a che non iniziamo a pensare che sia vecchio e ne desideriamo uno nuovo? Gli oggetti regalano una felicità effimera (esclusi i libri probabilmente). Essere felici è uno stato che trascende i beni materiali.

Sognare: sognare ci aiuta a perseverare la felicità, purchè non si miri troppo in alto. Poniamoci degli obiettivi e cerchiamo di raggiungerli con impegno, senza pretendere troppo e senza farci assalire dall’ansia.

Distrarsi: ogni giorno può capitare qualcosa che ci urti, c’infastidisca ma cerchiamo di non guastarci la felicità di quel giorno. Usciamo, chiacchieriamo, facciamo sport, una gita insomma distraiamoci.

Non lamentarsi: tutto può sempre andare meglio, tutti hanno i propri guai e problemi, occorre guardare oltre.

Vivere il presente: si deve cercare la felicità nel quotidiano, nei piccoli gesti non vivere con affanno l’idea del domani o che domani potrebbero esserci nuovi problemi.

Farsi delle domande: cos’è davvero la felicità? Cos’è per noi la felicità? Non è uguale per tutti, non è determinata per tutti dagli stessi fattori. Cosa vogliamo davvero dalla vita e cosa stiamo facendo per ottenerlo?

Riposarsi: non si può sempre correre a destra e a manca, bisogna anche prendere del tempo per se stessi, riposarsi quando è il momento giusto e soprattutto cercare di dormire.

Essere positivi: come essere felici se si è sempre pessimisti? Bisogna pensare che domani è un’altra sorpresa, non per forza negativa e che le cose non possono sempre andare per il peggio.

Curare le amicizie: focalizza la tua energia su quelle persone che davvero ti fanno stare bene. Cerca di scegliere come amici delle persone che meritano il tuo tempo e la tua attenzione per il semplice fatto che ti fanno stare bene. Non farti attrarre dalle apparenze e non lasciarti ingannare dagli opportunisti. Il comportamento di una persona è molto più importante delle parole. Circondati di amici che riflettano la persona che vorresti essere. Scegli amici che ti riempiano di orgoglio, persone che ammiri, che ti amano e ti rispettano per ciò che sei. Persone che rendono il tuo giorno un po’ più luminoso, semplicemente per il fatto di esserci.

Non cercare l’approvazione di altri: occorre essere felici a prescindere da quello che ci dicono gli altri, da tutti i lati negativi che ci mostrano, dal loro pessimismo e dalle loro critiche. Non abbiamo bisogno dell’approvazione di nessuno per essere felici e vivere come ci pare.

Essere felici è un obiettivo reale e concreto, basta volerlo.


2 commenti

  1. Francesca Paola

    Ho pensieri negativi su come affrontare l’età che avanza paura ho … Come fare i farmaci antidepressivi mi rendono agitata aiutatemi ad affrontare l’età e godere dei miei 5nipoti e 3figli grazie di cuore

  2. Ma si può curarsi con questi metodi naturali anche se si sta gia assumendo psicofarmaci in dosaggi bassi ma da alcuni anni? Ho 55 anni e Soffro di ansia generalizzata. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close