domenica, Maggio 26 2024

Per chi ama le diete ipocaloriche, ma allo stesso tempo mangiare con gusto, l’orzo è il cereale consigliato da inserire nelle ricette. Ricco di vitamine del gruppo B è utile per chi soffre di anemia e grazie ai suoi minerali, si consiglia consumarlo dopo un’attività sportiva e durante un periodo di particolare stress. Molto gusto, l’orzo è un ottimo sostituto al riso e alla pasta e nella sua preparazione, può essere arricchito di tanti elementi che rendono il piatto sempre diverso e appetitoso. Lo potete utilizzare sia in inverno per preparare zuppe e minestre che riscaldano le fredde serate, che nel periodo estivo per fare una buona insalata di orzo arricchita con tante verdure di stagione che rendono un pranzo fresco e sempre vario.

Preparate anche voi le nostre insalate di orzo, molto facili e veloci nel procedimento. Potete cuocere l’orzo anche un giorno prima e conservarlo in frigo e poi, al momento di consumarlo, arricchirlo con pomodori freschi, ravanelli, rucola o radicchio e aggiungervi gamberetti, tonno e tutti gli ingredienti che più amate. Vi consigliamo l’uso dell’orzo perlato che non richiede tempi lunghi di ammollo e che ci cuoce in soli 30 minuti circa. Per un branch con gli amici, per una cena veloce o un pranzo vegan, ma sostanzioso, preparate tante insalate diverse che saranno gradite da grandi e piccini e stupiranno i vostri ospiti.

Insalata di orzo con tonno e peperoni

Quest’insalata di orzo è molto fresca e appetitosa, arricchita con i peperoni e il tonno, che può essere anche quello in scatola, che rendono questo piatto bello anche da vedersi. Provate anche voi quest’insalata colorata di orzo che potete completare con delle scaglie di parmigiano.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 gr di orzo perlato
  • 500 gr di tonno all’olio di oliva in scatola
  • 100 gr di olive nere
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • scaglie di parmigiano q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • timo q.b.
  • peperoncino q.b.

Procedimento:

Cuocete l’orzo in abbondante acqua salata, scolatelo e passatelo sotto l’acqua fredda per fermare la cottura, versatelo in un’insalatiera e conditelo con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Pulite i peperoni, privandoli dei semi, lavateli e affettateli, quindi tagliateli a dadini.

In una padella, preparate un soffritto con uno spicchio d’aglio e l’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere a fiamma dolce, i peperoni e unite anche le olive nere.

Continuate la cottura dei peperoni, lasciandoli croccanti, salate e pepate e aggiungeteli all’orzo, mescolate bene il tutto e aggiungete anche il tonno tagliato in pezzi grossolani, aromatizzate con timo e peperoncino.

Servite l’insalata di orzo con tonno e peperoni in piatti fondi, distribuendo sulle porzioni le scaglie di parmigiano.

Insalata di orzo e farro light

Questi cereali sono ottimi insieme e in sostituzione della pasta o del riso, fanno si che l’insalata sia ricca e sostanziosa, ma allo stesso tempo leggera perché non causa aumento del tasso glicemico e si può consumare più volte in una settimana, senza il rischio di fare male alla salute e alla linea, ma allora che aspettate a provare questa insalata light.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di orzo perlato
  • 200 gr di farro perlato
  • 4 pomodori datterini
  • 150 gr di olive nere
  • 2 zucchine
  • 1 cipollotto
  • 1 ciuffetto di basilico
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • qualche foglia di menta

Procedimento:

Cuocete l’orzo e il farro in abbondante acqua bollente leggermente salata, in diverse pentole poiché l’orzo richiede più tempo di cottura; vi consigliamo di usare orzo e farro del tipo perlato, per evitare di metterli ammollo in acqua fredda per una lunga notte, prima della cottura. Cotti al dente, scolateli e lasciateli raffreddare.

Nel frattempo, snocciolate le olive e lavate e asciugate i pomodori, tagliateli a spicchi e versateli in un’insalatiera dove aggiungerete anche i cereali.

Pulite le zucchine, tagliatele prima a strisce e quindi a cubetti, poi soffriggetele delicatamente in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e il cipollotto tagliato finemente, fino a che le zucchine risulteranno cotte, ma croccanti, infine unitele ai cereali.

Amalgamate bene tutti gli ingredienti dell’insalata, aggiungendo dell’olio extravergine d’oliva, il sale quanto basta, il basilico e la menta sminuzzata che conferirà al piatto maggiore freschezza.

Potete servire l’insalata di orzo e farro light subito o tenerla un po’ di tempo in frigo. Servitela in coppette di vetro e aggiungetevi le foglie intere di basilico e buon appetito.

Insalata di orzo asparagi e gamberetti

L’insalata di orzo che vi proponiamo è molto delicata e appetitosa; è costituita dalle verdure come gli asparagi, ma anche dai gamberetti che rendono il piatto completo, tanto da potersi ritenere adatto anche per un pranzo all’aperto o una cena in famiglia.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di orzo perlato
  • 800 gr di asparagi
  • 600 gr di gamberetti freschi
  • aneto q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo fresco q.b.

Procedimento:

Cucinate l’orzo in abbondante acqua salata, che deve immergerlo completamente, scolatelo dopo circa 30 minuti, passandolo sotto l’acqua fredda per bloccarne la cottura.

Lessate gli asparagi e scolateli, disponendoli su un canovaccio asciutto per essere asciugati delicatamente e tagliateli a pezzetti.

Sgusciate i gamberetti, puliteli e sciacquateli, quindi fateli saltare in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio, per pochi minuti in modo da restare naturali.

Lasciate raffreddare i gamberetti e versateli in un’insalatiera assieme all’orzo e ai ravanelli, aggiungete il prezzemolo tritato, l’aneto e aggiustate di sale e pepe.

Servite l’insalata di orzo asparagi e gamberetti in coppe di vetro, aggiungendo altro pepe appena tritato.

Insalata fredda di orzo, cipolla di Tropea, ricotta salata e speck

Questa insalata freschissima, ideale per l’estate è composta di elementi che non richiedono cottura, in questo modo, potete preparare l’orzo anche anticipatamente e conservarlo in frigo e poi all’ultimo minuto, preparare l’insalata che potete portare con voi ovunque vi troviate. Ricca di ingredienti e dal sapore piacevole, arricchita dalla ricotta salata che potete grattugiarla sull’insalata prima di servirla. Lo speck lo potete inserire se desiderare invogliare anche i bambini a mangiare questa insalata fantastica.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di orzo perlato
  • 4 pomodori maturi
  • 1 cipolla di Tropea
  • 150 gr di ricotta salata
  • 2 cetrioli
  • 100 gr di speck
  • 1 manciata di olive nere
  • 2 mazzetti di rucola
  • 1 mazzo di basilico
  • 1 pizzico di origano
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

Cuocete l’orzo, anche il giorno prima, in abbondante acqua che deve sommergerlo tutto e aggiungete poco sale, quindi scolatelo e passatelo sotto un getto d’acqua fredda per bloccarne la cottura.

Procedete alla preparazione delle verdure, quindi lavate i pomodorini e tagliateli a spicchi, tagliate a strisce sottili la cipolla e a rondelle sottili i cetrioli.

Lavate e asciugate la rucola, infine ricavate le foglioline, spezzettate il basilico e snocciolate le olive.

Prendete un’insalatiera capiente e versateci tutti gli ingredienti, amalgamateli e aggiungetevi l’olio extravergine d’oliva e il sale.

Mettete l’insalata in frigo in modo da mantenersi bella fresca.

Nel frattempo, prendete la ricotta salata, grattugiatela e mettetela da parte.

A questo punto, aggiungete all’insalata anche l’orzo e insaporite con lo speck spezzettato, l’origano e il pepe.

Servite l’insalata fredda di orzo cipolla di Tropea, ricotta salata e speck, utilizzando delle scodelle colorate e spargete su ogni porzione la ricotta salata.

Insalata di orzo e frutta secca

Per tutti i palati, anche quelli più sofisticati, vi proponiamo questa ricetta facile e veloce. Abbiamo arricchito l’insalata di orzo con tanta frutta secca, utile alla salute, che dà al piatto una piacevole sensazione di croccantezza. La abbiamo arricchita con il radicchio fresco che con un filo d’olio extravergine d’oliva, rende il piatto più gradevole e appetitoso.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr orzo integrale
  • 100 gr di olive verdi
  • 1 cespo di radicchio rosso
  • 40 gr di nocciole
  • 100 gr di mandorle
  • 80 gr di gherigli di noci
  • il succo di un lime
  • olio extravergine d’ oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe rosa q.b.

Procedimento:

Cuocete l’orzo in abbondante acqua bollente e alla fine salate leggermente, quindi scolatelo e sciacquatelo in acqua fredda per bloccarne la cottura.

Lavate il radicchio, scolatelo e tagliatelo a pezzetti.

Tostate le mandorle, le nocciole e le noci in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Versate l’orzo freddo, in un’insalatiera con la frutta secca, le olive verdi snocciolate e il radicchio.

Preparate un’emulsione con l’olio evo, il sale, il pepe rosa e il succo di lime che avete lavato e asciugato. Mescolate vigorosamente l’emulsione e versatela nell’insalata di orzo e frutta secca.

Mescolate bene e servite l’insalata in bicchieri capienti, come se fosse un gelato, arricchendoli con frutta secca in cima e la scorza di lime.

Previous

Insalata di legumi: ricette facili e veloci

Next

Seitan: proprietà, benefici, valori nutrizionali, calorie, utilizzi e controindicazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche