lunedì, Aprile 15 2024

Saper preparare la pizza fatta in casa è una bella soddisfazione, considerando il risparmio economico e la qualità degli ingredienti usati. Fare la pizza in casa da soli e lavorarla con le vostre sapienti mani vi permetterà di ottenere un prodotto gustoso, ma allo stesso tempo digeribile e sano anche per bambini e anziani. Come fare la pizza in casa? Di seguito, trovate una guida passo per passo su come fare la pizza in casa ed alcune ricette di pizza per soddisfare anche le aspettative più esigenti.

Potete preparare la pizza in casa in svariati modi, arricchendola con verdure e formaggi e sostituirla alla classica cena.

La pizza è un prodotto della cucina napoletana e nel mondo rappresenta la tradizione italiana. Nata come focaccia, si è evoluta nel tempo e condita in vari modi, ma la classica pizza è condita con solo pomodoro fresco, mozzarella e basilico.

Come fare la pizza in casa: ricetta per l’impasto base per la pizza

Per preparare la pizza in casa occorrono semplici ingredienti come la farina, l’acqua, il lievito, il sale e l’olio. Per ottenere una pizza buona, gli ingredienti devono essere freschi e di ottima qualità.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina “0” o “00”
  • 300 ml d’acqua
  • 4 gr di lievito di birra
  • 30 gr di oliva extravergine
  • 10 gr di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

Procedimento:

Su un piano di lavoro versate la farina e al centro fate un incavo con la mano.

Versate al centro il lievito di birra e lo zucchero.

Preparate un pentolino con l’acqua tiepida; assicuratevi che l’acqua non sia calda, perché causerebbe la cattiva riuscita della lievitazione.

Versate un po’ d’acqua sul lievito e fatelo sciogliere.

Impastate con le mani la pasta, aggiungendo pian piano l’acqua in cui avete aggiunto il sale. Con questa operazione avete la sicurezza che il sale si sciolga bene.

Continuando ad impastare energicamente, aggiungete anche l’olio.

Formate un panetto liscio ed omogeneo e mettetelo in una scodella infarinata e copritela con un canovaccio pulito e poi con una coperta.

Lasciate in lievitazione per circa un’ora e mezza, in un luogo tiepido e se fa freddo accendete il riscaldamento oppure usate il forno spento con la luce accesa.

L’impasto deve almeno raddoppiare.

Impastate ancora l’impasto, dividetelo in parti più o meno uguali e formate dei panetti, copriteli e lasciateli riposare ancora per 30 minuti.

A questo punto stendete col mattarello i panetti per preparare delle pizze rotonde oppure potete stendere la pasta direttamente nella teglia unta d’olio, per formare una pizza rettangolare.

Come conservare l’impasto per la pizza

Potete conservare la pasta per la pizza avanzata, in un contenitore chiuso ermeticamente, in frigorifero per un giorno e poi uscirla dal frigo un paio di ore prima di essere impastata.

Ricette per la pizza fatta in casa

L’impasto della pizza si può utilizzare per preparare delle focacce, delle pizzette chiuse e delle pagnotte. Potete preparare la pizza in svariati modi e in base ai gusti personali, ecco alcune ricette per fare la pizza in casa molto facili e veloci:

Pizza fatta in casa con tonno, cipolla e rucola

Vi propongo questa pizza molto fresca e gustosa, perché la cipolla conferisce alla pizza una dolcezza piacevole e poi la rucola sul tonno equilibra i sapori.

Partendo dalla ricetta base della pizza fatta in casa, gli ingredienti occorrenti sono quelli per la farcitura.

Ingredienti per due teglie di pizza:

  • 700 gr di polpa di pomodoro
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 2 cipollotti
  • 150 gr di tonno
  • 1 mazzetto di rucola
  • 120 gr di formaggio fresco filante

Procedimento:

Preparate gli ingredienti per la farcitura: tagliate il formaggio a cubetti, lavate e tagliate la cipolla a filetti, lavate la rucola e asciugatela.

Preparate la polpa di pomodoro, sbucciando i pomodori, privandoli anche dai semi e spezzettatelo, quindi conditelo col sale, il pepe e l’olio extravergine d’oliva.

Accendete il forno anticipatamente a 170°C, in modo che avete la sicurezza che anche l’ambiente sia abbastanza temperato per la preparazione della pizza.

Stendete la pasta su un piano di lavoro infarinato, aiutandovi col mattarello.

Quando la forma è quasi perfetta, posizionatela direttamente nella teglia unta e modellate la pasta che si stenderà più facilmente.

Girate i margini della pasta e schiacciate il bordo con i rebbi di una forchetta.

Stendete sulla pasta la polpa di pomodoro, evitando di farlo arrivare al margine della pizza.

Infornate la pizza soltanto per 15 minuti, per farle prendere una prima cottura.

Aggiungete alla pizza, il formaggio, il tonno e la cipolla. Potete aggiungere a piacimento, altro pepe.

Completate la cottura fin quando i bordi della pizza si saranno imbionditi.

Sfornate la pizza ed aggiungete la rucola tagliuzzata.

Servite la pizza ben calda e che profumo!

Buon appetito.

Pizza fatta in casa alla grigliata di verdure

Per un’idea leggera e per chi ama le verdure, ecco questa pizza farcita con le verdure cotte alla griglia. E’ molto ricca e colorata e contiene solo ingredienti salutari.

Gli ingredienti sono soltanto quelli occorrenti per la farcitura.

Ingredienti per due teglie di pizza:

  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 melanzana grande
  • 3 zucchine
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 200 gr di scamorza affumicata

Procedimento:

Accendete la piastra e lasciatela scaldare.

Nel frattempo lavate e asciugate le verdure, quindi tagliate i peperoni a filetti spessi e provateli dei semi; tagliate a fette la melanzana e mettetela in acqua salata per 15 minuti; tagliate a fette lunghe le zucchine.

Scolate le fette di melanzana e asciugatele.

Accendete il forno a 180°C.

Partendo dalla preparazione base della pasta per la pizza, dopo l’ultima lievitazione, stendete la pasta su un piano infarinato, aiutandovi col mattarello.

Oliate le teglie e posizionate la pasta all’interno e con le dita aggiustate la forma che grazie all’olio, si allungherà meglio.

A questo punto, disponete le verdure su tutta la superficie della pasta, alternandole un po’ con la scamorza.

Salate e pepate tutta la superficie della pizza.

Infornate le pizze a 170°C, fin quando i bordi si saranno imbionditi.

Sfornate le pizze e spargete sopra un filo d’olio extravergine d’oliva.

Lasciate intiepidire appena e tagliate le porzioni.

Servite subito.

Pizza fatta in casa con crema di pistacchio e speck arrotolato

Per tutti i gusti, ecco a voi la pizza con crema di pistacchio, arricchita con lo speck che ho voluto arrotolare con una crema di formaggio. A completamento, la rucola conferisce alla pizza un sapore fresco ed appetitoso. Da non dimenticare la mozzarella di bufala che arricchisce ulteriormente la vostra cena. Considerando che dovete partire dalla ricetta base della pizza, gli ingredienti utilizzati sono quelli per la farcitura.

Ingredienti per due pizze tonde:

  • 1 mazzetto di rucola fresca
  • 150 gr di speck
  • 2 mozzarelle di bufala
  • pistacchio di Bronte
  • olio extravergine d’oliva
  • 120 gr di formaggio da spalmare

Procedimento:

Lavate ed asciugate la rucola.

Affettate la mozzarella.

In un mix, frullate il pistacchio a cui aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva, due cucchiai di formaggio da spalmare poco sale e pepe.

Appena un cucchiaio di pistacchio lasciatelo da parte per delle operazioni finali.

Accendete il forno a 180°C e iniziate a preparare la pasta.

Oliate due teglie rotonde.

Partendo dalla ricetta base, dopo l’ultima lievitazione, stendete la pasta su un piano di lavoro infarinato, formando due pizze rotonde.

Trasferitele nelle teglie e con le dita, aggiustate meglio la forma.

Girate i bordi della pizza e con i rebbi di una forchetta schiacciate tutto il bordo.

Spalmate la pizza con la crema di pistacchio e aggiungete la mozzarella di bufala spezzettata.

Infornate la pizza e cuocetela fin quando i bordi si saranno gonfiati ed assumeranno un colorito dorato.

Spalmate sulle fette di speck il formaggio cremoso e immergete i bordi laterali dello speck nel pistacchio sbriciolato che avete messo da parte.

Sfornate la pizza e completate la farcitura con la rucola spezzettata e i rotolini di speck.

Distribuite su tutta la superficie della pizza un filo d’olio extravergine d’oliva.

Tagliate la pizza in porzioni e servitela subito.

Pizza fatta in casa ai funghi porcini con scaglie di grana

L’ultima idea che desidero suggerirvi è questa pizza ai funghi porcini, molto ricca e appetitosa. La mozzarella fior di latte la rende morbida e delicata e i funghi e la pancetta arricchiscono ulteriormente questa pizza davvero super. I pomodorini le danno maggior freschezza.

Ingredienti:

  • 100 gr pomodorini di Pachino
  • 200 gr di funghi porcini
  • 150 gr di grana padano a scaglie
  • 200 gr di mozzarella fior di latte
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 200 gr di pancetta

Procedimento:

Pulite i funghi porcini e affettateli.

Lavate i pomodorini di Pachino, asciugateli e tagliateli in due.

Affettate la mozzarella.

Accendete il forno a 180°C.

Preparate la pizza e partendo dalla ricetta base, dopo l’ultima lievitazione, stendete, col mattarello, la pasta su un piano di lavoro infarinato.

Fate la forma desiderata, trasferite la pizza in una teglia oliata e stendete meglio la pasta girando i bordi e schiacciandoli con i rebbi di una forchetta.

Distribuite sulla pizza la mozzarella fior di latte e subito dopo i funghi.

Infornate la pizza e cuocetela finché i bordi si saranno gonfiati.

Quando la pizza inizierà a prendere colorito, uscitela da forno e continuate la farcitura.

Aggiungete così la pancetta, le scaglie di grana e i pomodorini.

Infornate soltanto per 5 minuti, sfornate e mettete sulla pizza un filo d’olio extravergine d’oliva.

Tagliate le porzioni e servite subito.

Previous

Mandorle: proprietà, benefici, valori nutrizionali, calorie e controindicazioni

Next

Pizza con farina integrale fatta in casa: ricetta facile e veloce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche