Home » Salute » Dermatiti e irritazioni cutanee: cause, sintomi e rimedi bio
Dermatiti e irritazioni cutanee: cause, sintomi e rimedio bio
Dermatiti e irritazioni cutanee: cause, sintomi e rimedio bio

Dermatiti e irritazioni cutanee: cause, sintomi e rimedi bio

Irritazioni cutanee su gambe, mani e inguine: come evitarle con l’uso degli integratori bio

Irritazioni ed eruzioni cutanee consistono sostanzialmente nella formazione di arrossamenti, piccole macchie e bollicine visibili sulla superficie della pelle, dovute in genere ad una reazione nei confronti di sostanze particolarmente irritanti, così come ad un fenomeno di allergia e sensibilizzazione o ad un’epidermide molto fragile e delicata.

Questo problema riguarda in prevalenza le parti del corpo più esposte, come le gambe e le mani, o i punti in cui la pelle è molto delicata, come l’inguine o il collo, tuttavia l’irritazione può riguardare qualsiasi punto del corpo interessato dall’irritazione o dal contatto con la sostanza responsabile.

Perché si verificano i fenomeni di irritazione della pelle

Questo tipo di problema viene indicato da medici e specialisti con il nome di dermatite o di eczema ed è considerato una forma di infiammazione, che scatena una conseguente alterazione della pelle, la formazione di lesioni e spesso anche una sensazione di prurito e di bruciore.

La causa di una dermatite, come si è detto può essere un’allergia, la reazione al contatto con una sostanza, l’intolleranza ad un alimento, ad un cosmetico o ad un farmaco, la puntura di un insetto, ma anche una patologia specifica della pelle o dell’organismo. Nella maggior parte dei casi l’irritazione è generata proprio dai componenti chimici presenti nella formula dei più comuni cosmetici e detergenti come saponi, gel doccia, creme idratanti, deodoranti e prodotti per il make-up.

Questo significa che può essere sufficiente modificare le proprie abitudini e utilizzare prodotti naturali e bio, privi di eccipienti e additivi chimici, per ritrovare facilmente la salute e l’equilibrio della propria pelle, senza ricorrere ad alcun trattamento.

Quando si parla di patologie e rimedi naturali, viene subito in mente il portale della salute Inversaonlus.it, in cui sono presenti vari approfondimenti sulle problematiche che colpiscono l’essere umano. Oggi presteremo particolare attenzione alla guida sulle irritazioni cutanee, che sarà la fonte da cui attingeremo quasi tutte le informazioni inserite in questo articolo.

Riconoscere la natura di una dermatite e agire di conseguenza

Nel momento in cui si verifica un fenomeno di eruzione cutanea che riguardi gambe, inguine, mani e braccia, viso o altre parti del corpo, soprattutto se la zona interessata fosse piuttosto estesa, si raccomanda prima di tutto di rivolgersi al proprio medico di fiducia, il quale eventualmente valuterà la necessità di una visita specialistica.

Irritazioni temporanee, dovute magari alla puntura di un insetto o al contatto con una fibra tessile o un detersivo, in assenza di complicazioni si risolvono spontaneamente, tuttavia, soprattutto per chi ha una pelle particolarmente delicata, potrebbero verificarsi infezioni e altre complicazioni che richiedano un trattamento specifico.

I sintomi di un’irritazione cutanea, indipendentemente dalla causa, sono relativamente simili: in genere la pelle è arrossata, possono comparire talvolta lesioni più o meno importanti, quali possono essere bolle, gonfiori, macchie e squame, anche prurito, bruciore o lieve dolore sono abbastanza frequenti.

Si raccomanda in ogni caso di non trascurare mai alcuna forma di dermatite, soprattutto quando riguarda le zone intime e le parti del corpo più delicate, compreso il viso: una diagnosi precisa permette non solo di contrastare il problema e di individuare la terapia adatta, ma anche di prevenire le successive manifestazioni.

Quali soluzioni adottare per risolvere l’irritazione della pelle

Il trattamento a cui ricorrere per risolvere un fenomeno di eruzione o irritazione cutanea si riferisce principalmente alla causa. Talvolta, ad esempio in caso di manifestazioni cutanee provocate da una patologia dell’organismo, è necessario ricorrere al medico, che stabilirà la terapia più adatta.

Qualora si trattasse invece di allergia è opportuno individuare l’elemento responsabile di tale reazione e ricorrere alla soluzione idonea.

In ogni caso, è importante osservare un’attenta igiene della pelle irritata, utilizzando detergenti a base di ingredienti naturali e prodotti bio, totalmente privi di conservanti, coloranti, derivati del petrolio, siliconi, parabeni, metalli e altri componenti che potrebbero essere proprio la causa di allergie e irritazioni.

I farmaci più comuni contro le dermatiti

Di norma, i farmaci più utilizzati per risolvere una dermatite da contatto o per ridurre l’irritazione della pelle causata da un insetto sono le pomate a base di cortisone e antibiotico, che agiscono a livello locale evitando le infezioni e controllando il fenomeno allergico.

Raramente, qualora l’eczema fosse dovuto ad una patologia particolarmente difficile da trattare, potrebbe essere necessario ricorrere a cortisonici da assumere per via orale: per facilitare la diagnosi si raccomanda di informare con precisione il medico in merito a patologie croniche, eventi già accaduti in passato e terapie farmacologiche in corso.

Se possibile, è importante prediligere i rimedi di origine naturale ed eventualmente consultarsi con il proprio medico o dermatologo di fiducia per adottare una terapia omeopatica o per richiedere una consulenza da parte di un fitoterapeuta esperto.

Le terapie a base di farmaci antinfiammatori e cortisonici convenzionali, da assumere per via orale, sono indicate solo nei casi in cui l’entità dell’irritazione cutanea possa mettere in discussione la qualità della vita del soggetto stesso.

I migliori rimedi naturali per la pelle irritata

Quando il medico abbia stabilito che l’eruzione cutanea non riguarda alcuna patologia o problema dermatologico ed è causata ad esempio dall’esposizione al sole, dal contatto con un tessuto particolare o dall’uso di un detergente troppo aggressivo, la natura offre un valido aiuto con una serie di rimedi semplici, facilmente reperibili e privi di controindicazioni:

  • un cucchiaio di miele mescolato con poco olio di mandorle o di oliva è un eccellente prodotto idratante, lenitivo e nutriente, oltre a ridurre notevolmente la sensazione di prurito e bruciore.
  • lo yogurt bianco naturale è ideale per l’irritazione della pelle causata dall’esposizione al sole o dall’uso di detersivi e detergenti;
  • il gel all’aloe vera è sempre un ottimo rimedio per alleviare ogni genere di irritazione della pelle e può essere applicato anche più volte al giorno senza alcuna controindicazione;

Trattare, ma anche prevenire, dermatiti e infiammazioni della pelle significa anche ricorrere ad integratori naturali e alimenti benefici da inserire nella dieta di ogni giorno: olio extravergine di oliva, tè verde, riso integrale, mirtilli, ribes e mandorle. È importante anche evitare rigorosamente l’uso di cosmetici e detergenti contenenti sostanze chimiche e scegliere solo saponi vegetali, prodotti idratanti naturali, come l’olio di Argan, e cosmetici biologici.

Autore Redazione Portalebenessere.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *