Home » Consigli per la casa » Come togliere le macchie di vino rosso: 7 metodi fai da te veloci ed efficaci.
Togliere macchie di vino rosso da vestitim tovaglie e tessuti
Togliere macchie di vino rosso da vestitim tovaglie e tessuti

Come togliere le macchie di vino rosso: 7 metodi fai da te veloci ed efficaci.

Come togliere le macchie di vino rosso: 7 metodi fai da te veloci ed efficaci.

Capita spesso che, durante un pranzo o una cena, tovaglie e vestiti si macchino con del vino rosso che purtroppo lascia quei difficili e terribili aloni da eliminare. Per risolvere in fretta il problema, sarebbe opportuno agire immediatamente altrimenti sarà necessario pre-trattare prima del lavaggio in lavatrice utilizzando rimedi naturali efficaci come: sale grosso, limone, vino bianco e altri ingredienti utili. In questo articolo troverete ben 7 consigli utili su come eliminare macchie di vino rosso sia fresche che secche.

1° metodo: sapone liquido, dentifricio o sapone di Marsiglia per pre-trattare.

Prima del lavaggio l’ideale sarebbe pretrattare i tessuti macchiati di vino, sia che si tratti di una tovaglia che di indumenti. Partiamo dal rimedio base: acqua e sapone liquido. Bagniamo subito il tessuto con dell’acqua tiepida mista a sapone liquido e strofiniamo leggermente per poi procedere con il lavaggio in lavatrice. In alternativa possiamo utilizzare il sapone di Marsiglia andandolo a strofinare direttamente sulla macchia per poi procedere con il normale lavaggio in lavatrice.

2° metodo: dentifricio.

Il dentifricio è un alleato molto efficace per le macchie asciutte. Basterà applicarlo direttamente sulla macchia e lasciarlo agire prima del lavaggio. Occorre però avere un accorgimento! Non utilizzate il dentifricio sbiancante su tessuti colorati in quanto c’è il rischio di scolorire il capo e quindi di rovinarlo definitivamente.

3° metodo: acqua frizzante.

Un ottimo alleato , soprattutto se siamo al ristorante o se si è fuori casa, è l’acqua frizzante. Basterà versarne qualche goccia sulla macchia e strofinare: la macchia di vino non riuscirà così a fissarsi sul tessuto e questo vi permetterà di procedere, tranquillamente una volta a casa, con il normale lavaggio.

4° metodo: percarbonato di sodio.

Un buon ed efficace smacchiatore naturale, all’ossigeno attivo, è il percarbonato di sodio. E’consigliatissimo in caso di macchie su una tovaglia o una camicia bianca, o comunque su tessuti resistenti. Basterà immergere il capo in acqua tiepida e percarbonato seguendo le istruzioni presenti sulla confezione, in base al tessuto da smacchiare.

5° metodo : sale grosso, acqua ossigenata o amido di mais.

Questo metodo è particolarmente indicato per eliminare le macchie di vino rosso fresche.

Grazie alle sue proprietà igroscopiche, il sale grosso è da considerare un ottimo rimedio da utilizzare in caso di macchie di vino fresche, in quanto ne andrà ad assorbire la macchia. I passaggi da seguire sono pochi e facili. Lasciate agire per mezz’ora, spazzolate e poi lavate in lavatrice, tutto qui!

Se si tratta di tessuti resistenti potete invece utilizzare una miscela di acqua ossigenata e sapone liquido. Basterà strofinarla sulla macchia con una spugnetta oppure applicarla con uno spruzzino. Un  altro rimedio da poter utilizzare è l’amido di mais unito al bicarbonato. Preparate una miscela con questi due ingredienti e, dopo averne applicato uno strato, lasciate agire per circa trenta minuti. Questa assorbirà il vino presente sul tessuto ( per assorbire la macchia potete utilizzare anche del borotalco ). Infine procedete al lavaggio in lavatrice.

6° metodo: succo di limone o vino bianco e bicarbonato.

Questo metodo è invece indicato per rimuovere le macchie di vino secche.

Un rimedio molto efficace, in caso di macchie di vino secche è infatti il succo di limone. E’ consigliabile miscelarlo con del sapone liquido prima di versarlo direttamente sulla macchia da trattare. Lasciate poi agire almeno quindici minuti prima del lavaggio in lavatrice. Un accorgimento, se si tratta di tessuti delicati, potete utilizzare del succo di limone concentrato.

Altro rimedio per le macchie di vino secche, specie se su tessuti resistenti, è il vino bianco. Sì! Avete letto bene, vino bianco per eliminare il vino rosso! Sembra un’assurdità, invece non lo è! Andiamo a versare il vino bianco sulla macchia, strizziamo e poi disponiamo uno strato di bicarbonato. Lasciamo agire per alcune ore, avendo l’accortezza di spruzzare di tanto in tanto un po’ d’acqua in modo tale da mantenere morbido il bicarbonato. Dopo aver eliminato la macchia, basterà lavare il capo normalmente in lavatrice.

7° metodo: ammoniaca.

In caso di macchia di vino rosso su lana, occorrerà avere un approccio diverso dai precedenti presenti in questo articolo. Il nostro alleato diventa l’ammoniaca che verrà miscelata con dell’acqua. E’ consigliabile dosare al 50%. Eliminare la macchia sarà molto semplice, è sufficiente lasciar agire la miscela per alcuni minuti per poi procedere prima con il risciacquo con acqua fredda e successivamente con il lavaggio a mano con detersivo liquido delicato.

Autore Redazione casa e tempo libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *