mercoledì, Giugno 19 2024

Prendersi cura della salute non significa solo mangiare sano e fare esercizio fisico, ma anche indossare scarpe che siano adatte al proprio stile di vita e alle attività che si svolgono.

Indossare scarpe comode è fondamentale per chiunque pratichi uno sport. Un paio di scarpe adatto garantisce una maggiore stabilità, ammortizzazione e protezione durante l’attività svolta; inoltre, adattandosi bene alla forma del piede, consente ai muscoli e alle articolazioni di funzionare in maniera più efficiente, aumentando di conseguenza le performance dello sportivo e riducendo drasticamente il rischio di infortuni.

L’utilizzo di scarpe troppo strette, scomode, poco traspiranti o semplicemente non adatte allo sport che si sta praticando possono portare, al contrario, alla comparsa di infezioni o lesioni più o meno gravi, come il piede d’atleta, le vesciche, il semplice mal di piedi o danni a muscoli e articolazioni. Se vi state chiedendo cos’è il piede d’atleta, sappiate che si tratta di un’infezione fungina contagiosissima che interessa il piede nel suo insieme.

Di seguito vi spiegheremo nel dettaglio perché è così importante utilizzare, durante l’attività sportiva, delle calzature adatte.

Conseguenze dell’uso di scarpe inadatte allo sport

Indossare scarpe scomode o non pensate per lo sport che si intende praticare non è mai una buona idea in quanto non solo i piedi, ma l’intera struttura muscolo-scheletrica potrebbe risentirne.

Tra le conseguenze più comuni dell’utilizzo di scarpe inadatte troviamo:

  • dita dei piedi gonfie;
  • vesciche su tallone o parte laterale del piede;
  • dolore nell’arco plantare o lungo il lato esterno del polpaccio;
  • dolori articolari;
  • tendinite;
  • infiammazioni;
  • infezioni fungine.

La presenza di uno o più di questi disturbi potrebbe ridurre le prestazioni sportive, per questo è preferibile, soprattutto se si pratica sport in modo intensivo, prevenire qualsiasi problema, scegliendo subito le calzature giuste.

Scegliere la scarpa giusta per lo sport che si pratica

 

Quando si scelgono le scarpe da indossare durante lo sport, è importante prendere in considerazione i seguenti fattori:

  • l’ammortizzazione: si tratta di una funzione molto importante assolta delle scarpe da sport, le quali riescono ad assorbire gli urti, riducendo la comparsa di dolori articolari;
  • la stabilità: le scarpe devono essere in grado di garantire la massima stabilità durante i movimenti, consentendo di mantenere una buona postura;
  • l’aderenza: le scarpe devono essere in grado di aderire al terreno, offrendo la giusta trazione e prevenendo eventuali scivolate, né troppo strette né troppo larghe;
  • il supporto del tallone: le scarpe devono avere un buon supporto per il tallone al fine di ridurre il dolore nella parte posteriore della gamba e dei piedi.

Alla luce di questi fattori, è importante indossare sempre le scarpe giuste quando si fa attività fisica, assicurandosi che calzino comodamente ai piedi; questo può contribuire a ridurre i rischi e a migliorare le prestazioni durante l’attività fisica

La scarpa giusta per ogni sport

Ogni attività sportiva richiede scarpe con caratteristiche ben precise, al fine di proteggere adeguatamente il piede e la gamba.

Le scarpe da corsa, progettate per aiutare gli sportivi a raggiungere i loro obiettivi, sono dotate di caratteristiche come la traspirabilità, il supporto all’arco plantare e soprattutto l’ammortizzazione degli urti, caratteristica che consente di attutire l’impatto contro il suolo. Queste scarpe sono inoltre disponibili in modelli studiati per garantire il giusto sostegno ai pronatori, ai supinatori o a chi ha un appoggio neutro.

Le classiche e diffuse scarpe da ginnastica sono studiate per garantire la giusta protezione al piede durante gli allenamenti tradizionali. Morbide ed elastiche, offrono una buona aderenza al suolo, stabilità e, in certi casi, una sufficiente ammortizzazione. Benché possano essere utilizzate anche per la corsa, non sono progettate per questo utilizzo.

Chi pratica sport di contatto o attività che coinvolgono spostamenti rapidi, come basket o calcio, avrà bisogno di scarpe progettate per offrire, oltre a un’ottima ammortizzazione, anche un’elevata stabilità e aderenza al suolo. Queste scarpe sono in genere realizzate con materiali piuttosto rigidi per fornire un maggiore supporto sia al piede sia alla caviglia.

I tennisti, professionisti o amatoriali, devono optare per scarpe progettate esclusivamente per lo sport da loro praticato, in quanto hanno bisogno di calzature realizzate con materiali leggeri e flessibili, suola piatta ed elevata funzione di sostegno della caviglia.

Cosa fare in caso di problemi ai piedi causati da scarpe sbagliate

Se dopo l’utilizzo prolungato di scarpe non adatte si accusano problemi ai piedi, è importante identificare il prima possibile la causa del problema. Per fare questo è necessario consultare un medico e sottoporsi a un controllo volto a rilevare la presenza di infezioni, infiammazioni o lesioni, nonché la loro natura.

In alcuni casi potrà essere sufficiente un cambio di calzature per risolvere il problema, mentre in altri sarà necessario assumere dei farmaci o sottoporsi a massaggi ed esercizi per il rafforzamento della struttura di piede e caviglia. Spetterà al medico che vi ha in cura il compito di dirvi come procedere.

Previous

Dolore ai denti: quali possono essere le cause?

Next

Prendersi cura della propria pelle: 4 consigli da seguire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche