Home » Salute » Olio di canapa: proprietà, benefici, uso e controindicazioni
Olio di canapa: proprietà, benefici, uso e controindicazioni. Scopri le proprietà dell'olio di canapa, i benefici per la salute, a cosa serve, gli utilizzi in cucina o come rimedio naturale, le controindicazioni e gli effetti collaterali.

Olio di canapa: proprietà, benefici, uso e controindicazioni

Olio di canapa, uno fra gli oli vegetali meno conosciuto. Si fa un gran parlare della canapa e dei suoi derivati, ovviamente sotto i riflettori c’è la Cannabis e c’è chi la vuole legalizzare e chi no, chi la vorrebbe almeno per scopi medici e chi invece la vede come un precursore della droghe pesanti.

Non si parla molto invece dell’olio di canapa: come mai? Quali sono le sue proprietà? Quali sono le controindicazioni? Approfondiamo l’argomento.

Olio di canapa: caratteristiche generali

L’olio di canapa si estrae dal seme ovvero il frutto della Cannabis Sativa, generalmente si esegue una spremitura a freddo per avere la migliore resa.

Anche dai fiori è possibile ricavare un olio ma si tratta di quello essenziale.

Sì ci sono delle polemiche ed il prezzo del prodotto è molto alto, ciò dipende dal divieto della coltivazione di Cannabis Sativa e della relativa vendita dei suoi prodotti.

Tornando indietro nel tempo sappiamo che già nel 6000 a.C questo olio era noto come alimento nella cultura medica cinese ma anche in epoca preistorica faceva parte della dieta dell’uomo.

Olio di canapa: proprietà e benefici

Pur essendo meno in vista degli altri oli vegetali anche l’olio di canapa è molto richiesto per via delle sue buone qualità.

Vediamo la composizione:

  • 75-80% di acidi grassi polinsaturi
  • 9-11% di acidi grassi saturi e meno desiderati
  • acido linoleico (omega-6)
  • acido alfa-linoleico (omega-3)
  • acido gamma-linolenico
  • vitamina E 128 mg
  • fitosteroli
  • vitamine del gruppo B

Il contenuto di THC (il principio attivo della cannabis) è molto basso.

Queste sono le proprietà dell’olio di canapa:

  • antiflogistico, grazie all’azione dell’acido linoleico è utile per contrastare la psoriasi, l’acne, l’artrite e le infiammazioni dell’apparato gastrico;
  • immunostimolante, rafforza le difese immunitarie;
  • antiossidante, contrasta gli effetti dannosi dei radicali liberi che s presentano soprattutto sulla cute, difatti aiuta la pelle a rimanere giovane ed elastica;
  • ipocolesterolemico, aiuta a ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue riducendo le malattie cardiovascolari ed il rischio di trombosi;
  • allevia i dolori muscolari;
  • riduce il rischio cardiovascolare;
  • contrasta i disturbi tipici del ciclo mestruale;
  • aiuta a regolarizzare l’intestino in caso di stipsi o d’intestino infiammato (colite, irritazioni al colon) ed utile anche contro le infezioni della vescica;
  • ha effetti broncodilatatori quindi ha un buon effetto contro l’asma;
  • migliora le prestazioni del sistema nervoso aumentando la capacità di attenzione ed è utile contro depressione cronica, epilessia, disturbi della memoria e depressione post-parto;
  • attenua la secchezza della cute, la idrata e ne lenisce le irritazioni;
  • aiuta a combattere la forfora ed i capelli crespi, dona morbidezza e lucentezza.

Olio di canapa: uso e controindicazioni

ATTENZIONE: le informazioni di seguito riportate non sono di carattere medico ma informativo. Non s’invita chi legge a fare uso di Cannabis senza prescrizione medica né tanto meno s’invita alla coltivazione. Prima di introdurre l’olio di canapa nella propria dieta chiedere al medico di fiducia.

L’olio di canapa può essere usato per massaggi, maschere e impacchi su pelle e capelli e quello specifico per l’alimentazione può essere usato a crudo in cucina.

Quest’olio può essere utilizzato per condire insalate, verdure cotte e zuppe, ha un gusto leggero che ricorda vagamente le nocciole ed ha un colore verde scuro.

E’ importante ricordare che una volta aperto va tenuto in frigorifero per preservarne le qualità e va consumato entro un mese dall’apertura. Va riposto in una bottiglia di vetro scura e va tenuto lontano da fonti di calore e di luce per mantenere intatte le sue proprietà. Lo si può acquistare nei negozi biologici.

Per l’acquisto invece di un olio di canapa terapeutico, dovete rivolgervi a una farmacia autorizzata perché per legge è il farmacista che deve prepararlo.

Se ne può anche assumere un cucchiaino, massimo due, al giorno a guisa di integratore e per un periodo limitato.

Come utilizzarlo per i capelli:

  • prendere un cucchiaio d’olio di canapa e massaggiarlo sulla cute e la lunghezza;
  • dopo 20 minuti fare lo shampoo.

Come usarlo per il corpo

  • acquistare una crema all’aloe o alla calendula;
  • unire 3 cucchiaini d’olio di canapa alla crema e massaggiare sul corpo.

Maschera contro l’acne

occorrente:

  • argilla verde,
  • olio di canapa,
  • miele.

Miscelare un cucchiaio di argilla verde con un cucchiaino di olio di canapa ed un cucchiaio di miele. Tenere sul viso 15 minuti. Sciacquare con tè verde freddo.

Maschera contro micosi

occorrente:

  • 1 cucchiaio di gel d’aloe,
  • 2 cucchiaini di olio di canapa,
  • 3 gocce di tea tree oil.

Amalgamare gli ingredienti e applicare sulle zone affette da eczemi e soggette a micosi.

Maschera per pelli arrossate

occorrente:

  • farina d’avena,
  • 3 gocce di olio essenziale di calendula,
  • 1 cucchiaio di gel d’aloe,
  • 3 cucchiaini di olio di canapa.

Amalgamare gli ingredienti e massaggiare sulle zone in cui la cute è irritata ed arrossata.

Ricetta dell’olio idratante

occorrente:

1 cucchiaio di olio di mandorle dolci,

1 cucchiaio di olio di semi di lino,

1 cucchiaio di olio di canapa.

Miscelare gli oli ed utilizzare per i massaggi su tutto il corpo dopo la doccia ed in caso di cute secca e disidratata.

Impacco all’olio di canapa per capelli spenti

occorrente:

  • 1 cucchiaio di olio di camelia,
  • 1 cucchiaio di olio o burro di cocco,
  • 1 cucchiaio di olio di canapa.

Miscelare gli oli e stendere su tutta la lunghezza. Avvolgere i capelli con della pellicola e fare uno shampoo dopo 30 minuti.

Struccante fai da te antiage

occorrente:

  • acqua di rose,
  • 2 gocce di olio essenziale di lavanda,
  • 1 cucchiaino di olio di canapa.

Versare in una bottiglietta di vetro gli ingredienti ed agitare. Versare su un poco di ovatta un po’ di prodotto e struccare delicatamente il viso.

Controindicazioni

Non esistono quindi particolari controindicazioni al suo utilizzo, non eccedere ed usare con cautela su pelli sensibili.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close