venerdì , 20 gennaio 2017
Home » Ricette » Come cucinare la quinoa: ricette facili e veloci
Come cucinare la quinoa - Ricette con la quinoa facili e veloci
Come cucinare la quinoa - Ricette con la quinoa facili e veloci. Scopri le migliori ricette con la quinoa, primi piatti, secondi e contorni sfiziosi e facili da preparare.

Come cucinare la quinoa: ricette facili e veloci

La quinoa è una pianta erbacea proveniente dal Sud America, considerata un cereale, ma in realtà appartiene alla stessa famiglia di spinaci e barbabietole.

Si presenta in chicchi bianchi, rossi e neri ed è un alimento altamente proteico, ma privo di glutine e con un basso potere calorico, tanto che la quinoa è molto diffusa nella cucina dietetica.

Grazie al contenuto di proteine e di amido, la quinoa rappresenta un’ottima alternativa al riso, al grano e al granoturco e anche alla carne e al latte.

Priva di glutine, rappresenta un alimento perfetto per chi è interessato dal morbo celiaco. Inoltre, è ideale per coloro che soffrono di allergie.

Proprietà e benefici della quinoa

Proprietà dimagranti: la quinoa è un alimento adatto alle persone che tengono alla loro linea o hanno necessità di non essere in sovrappeso a causa di certe patologie e perciò questo alimento è consigliato per dimagrire, poiché dà un senso di sazietà e aiuta a bruciare i grassi. Inoltre, avendo la capacità di abbassare i livelli di colesterolo cattivo LDL , la quinoa è un valido aiuto nel prevenire problemi vascolari e arteriosclerosi.

Proprietà lassative e digestive: la quantità di fibre mantengono l’intestino sano, prevenendo disturbi gastrici come costipazione e diarrea.

Proprietà rimineralizzanti: ricca di magnesio, la quinoa previene malattie cardiovascolari e ipertensione. I denti e le ossa ne traggono beneficio.

Proprietà antinvecchiamento: i radicali liberi aiutano l’organismo a combattere contro le malattie degenerative.

Proprietà antianemiche: la quinoa è un’ottima fonte di ferro e vitamine del gruppo B e di vitamina C che ne facilita l’assorbimento. Pertanto, i soggetti con una carenza di questo minerale e le donne in gravidanza ne trovano giovamento. Inoltre la lisina aiuta lo sviluppo delle cellule cerebrali del feto.

Come pulire la quinoa

Per poter utilizzare la quinoa, bisogna procedere alla sua pulizia, per eliminare gli elementi dannosi alla salute.

La prima cosa da fare è versare la quinoa su un telo pulito e col palmo della mano, stendere i chicchi, in maniera da poter individuare se si mescolano tra loro, delle pietre o altri elementi estranei.

In un recipiente capiente e pieno d’acqua fredda, immergete la quinoa e con la mano, rigiratela, per facilitare la pulitura, quindi cambiate l’acqua diverse volte.

Lasciate riposare la quinoa, in acqua pulita per un’ora e trascorso questo periodo, cambiate l’acqua.

Nel frattempo, portate ad ebollizione dell’acqua in due pentole e immergetevi la quinoa prima in una e lasciatela riposare per 5 minuti, poi nell’altra, lasciandola a bollire sulla fiamma per 15 minuti, fino a quando il chicco si sarà aperto, quindi scolate e lasciate asciugare a temperatura ambiente.

Potete utilizzare la quinoa per preparare tutti i piatti che desiderate.

Come cucinare la quinoa

La quinoa è un alimento molto versatile e può essere utilizzato nella preparazione di piatti sia vegetariani che vegani. Si possono preparare appetitose zuppe e si possono accompagnare secondi di pesce e carne. La quinoa è utilizzata soprattutto bollita come un cereale e i suoi semi devono essere tostati prima dell’utilizzo.

Provate i nostri primi a base di quinoa sani e appetitosi, da preparare per un pranzo in famiglia, come il risotto di quinoa ai funghi porcini e noci o la quinoa con gli asparagi e tofu, ideale per un pranzo fuori porta. Per dei secondi unici e sfiziosi, vi proponiamo la quinoa ai frutti di mare, da preparare nelle calde serate estive o per un’idea facile e veloce ecco le polpette di quinoa con frutta secca ai sapori mediterranei. Per un contorno diverso, un’insalata di quinoa e verdure fresche è quello che ci vuole.

Ricette con la quinoa: primi piatti

Risotto di quinoa ai funghi porcini e noci pecam

Potete utilizzare la quinoa e sostituirla al riso, per preparare un primo piatto squisito e leggero che gradiranno sicuramente tutti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di quinoa
  • 200 gr di funghi porcini
  • 50 gr di noci pecam
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo tritato
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero appena macinato q.b.
  • rosmarino q.b.

Procedimento:

Cuocete la quinoa in abbondante acqua salata e aromatizzata con pepe e rosmarino, per circa 20 minuti; regolatevi sulla quantità dell’acqua che deve essere il doppio del peso della quinoa.

Intanto, pulite i funghi porcini, lavateli e tagliateli a fette sottili.

Preparate un soffritto, in una padella antiaderente, con olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio.

Quando l’aglio si sarà imbiondito, eliminatelo e versate nella padella i funghi e abbondante prezzemolo tritato.

Lasciate in cottura, a fiamma vivace, i funghi e insaporiteli con pepe nero e sale.

A questo punto, unite ai funghi la quinoa, amalgamatela bene e completate con delle noci tostate e tritate grossolanamente.

Servite il piatto fumante.

Quinoa con asparagi e tofu

Se desiderate preparare un pranzo da portare fuori, fresco e appetitoso, che piaccia a tutti, provate la quinoa con gli asparagi e il tofu. Abbiamo usato tante spezie profumate che rendono il piatto davvero interessante.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di quinoa
  • 150 gr di asparagi
  • 150 gr di pomodori datterini
  • 100 gr di tofu
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe appena macinato q.b.
  • qualche foglia di basilico
  • timo q.b.
  • origano q.b.

Procedimento:

Cuocete la quinoa in abbondante acqua salata. Versate la quinoa in una scodella capiente e conditela con olio extravergine d’oliva.

Pulite gli asparagi e lessateli in abbondante acqua salata, dal momento in cui bolle, soltanto 8 minuti, quindi scolateli delicatamente e asciugateli su un canovaccio pulito.

Lavate i pomodori e tagliateli a metà e fate il tofu a striscioline.

Preparate una salsina con olio evo, sale e pepe appena macinato, timo, origano e foglie di basilico e mescolatelo energicamente.

Aggiungete alla quinoa, i pomodori e il tofu, amalgamate bene e versate una parte del condimento preparato, mescolando ancora.

Preparate le porzioni, utilizzando delle ciotole di legno, aggiungete gli asparagi e per finire la salsina.

Ricette con la quinoa: secondi piatti

Quinoa ai frutti di mare

Questo secondo piatto è ricco di nutrienti e molto appetitoso. Lo potete preparare anche come piatto unico. La quinoa insieme ai frutti di mare, rendono il piatto molto invitante e ideale per una cena estiva all’aria aperta.

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

Pulite i gamberi, privateli dei carapaci, che metterete da parte, e sciacquateli sotto l’acqua fredda.

In un pentolino, lessate i carapaci, quindi filtrate il brodo così ottenuto e lasciatelo da parte.

Pulite i calamari e tagliateli prima a striscioline e poi a quadretti.

Nel frattempo, in una padella preparate un soffritto con olio evo, uno spicchio d’aglio e la cipolla tagliata finemente. Lasciate imbiondire la cipolla ed eliminate l’aglio, quindi unitevi i gamberi e i calamari.

Amalgamate tutti gli ingredienti, unitevi il brodo dei carapaci e lasciate in cottura, insaporendo con sale e pepe e curcuma e lasciate sfumare con del vino bianco.

In una pentola, lessate la quinoa in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con prezzemolo tritato e un filo d’olio extravergine d’oliva.

In una scodella capiente, versate la quinoa e conditela con i gamberi e i calamari, amalgamate bene e servite.

Polpette croccanti con quinoa ai profumi mediterranei

Provate anche voi queste fantastiche polpette con la quinoa e insaporite con melanzane, il basilico e pomodori seccati sotto il sole di Sicilia. La croccantezza delle polpette è dovuta al pistacchio e alle noci tostate che completano il piatto con tutti i sapori del sud.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di quinoa
  • 150 gr di melanzane
  • 100 gr di pomodori secchi
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di farina
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • pangrattato q.b.
  • 40 gr di pistacchio tostato
  • 40 gr di noci tostate
  • qualche foglia di basilico fresco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

Lessate la quinoa, in abbondante acqua salata alla quale avete aggiunto una carota tagliata a rondelle e la cipollina tagliata finemente.

Nel frattempo, sbucciate la melanzana, tagliatela a cubetti e lasciatela spurgare per 10 minuti in acqua fredda, quindi strizzatela e sbollentatela appena.

Scolate la melanzana e unitela, in una scodella capiente alla quinoa, l’uovo sbattuto, la farina e i pomodori secchi sminuzzati.

Insaporite con le foglie di basilico sminuzzate, sale e pepe.

Con le mani, formate delle polpette, facendo prima delle sfere e poi schiacciandole, quindi passatele nel pangrattato che avete aromatizzato con noci e pistacchi tostati e tritati.

In una padella capiente, friggete le polpette nell’olio bollente o se preferite potete usare il forno. Le polpette dovranno risultare dorate.

Lasciatele riposare sulla carta assorbente e servitele su un letto di verdura fresca.

Ricette con la quinoa: contorni

Insalata ricca di quinoa verdure e semi

Per un contorno fresco e appetitoso, per una serata speciale, provate quest’idea ricca e originale. Questa insalata di quinoa, ricca di verdure miste e resa croccante grazie alle nocciole tostate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di quinoa
  • 150 gr di pomodorini secchi
  • 1 zucchina
  • 200 gr di fave fresche
  • 300 gr di mais in scatola
  • 100 gr di piselli freschi
  • 1/2 cipolla rossa
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • semi di sesamo q.b.
  • nocciole tostate a piacere
  • sale q.b
  • pepe rosa q.b.
  • menta fresca q.b.
  • qualche foglia di basilico

Procedimento:

Lessate le fave e i piselli freschi in abbondante acqua salata, scolatele e lasciatele da parte.

In una padella con poco olio extravergine d’oliva, fate appassire la cipolla tagliata finemente, quindi aggiungetevi la zucchina tagliata a rondelle e lasciate in cottura con la cipolla per pochi minuti.

Appena la zucchina risulterà croccante, aggiungetevi anche i piselli e le fave, amalgamate tutti gli ingredienti e unite, infine, il mais, i pomodori secchi, i semi di sesamo e le nocciole tostate.

Lessate la quinoa in abbondante acqua salata, scolatela e versatela nella padella con tutti gli ingredienti, amalgamate bene e insaporite con la menta e il basilico in foglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *