lunedì , 26 giugno 2017
Home » Ricette » Torta di mele e dolci con le mele: ricette facili e veloci
dolci con le mele - torta di mele
Dolci e torte con le mele: ricette facili e veloci. Scopri come fare la torta di mele e tanti altri dolci con le mele per un dessert classico e invitante, ideale per una merenda golosa o per un dolce risveglio a colazione.

Torta di mele e dolci con le mele: ricette facili e veloci

In cucina le mele sono utilizzate per la preparazione di dolci molto squisiti adatti per grandi e piccini. Si possono preparare torte, crostate e muffin davvero golosi perché la mela conferisce all’impasto maggiore sofficità e un sapore unico. Scopriamo insieme come fare una torta di mele e tanti altri dolci con le mele, per un dessert classico e invitante, per fare una merenda golosa o per un dolce risveglio a colazione.

La mela è un frutto ricco di vitamine del gruppo B, acido folico e sali minerali, in special modo il potassio e il calcio; inoltre è ricca di antiossidanti. Ci sono molte varietà di mele e tutte molto buone e ideali come ingrediente di dolci e torte facili e veloci.

Torta di mele soffice

torta di mele soffice ricetta facile e veloce
Torta di mele soffice: ricetta classica facile e veloce.

Vediamo insieme la ricetta per preparare la torta di mele soffice, un dolce buono e goloso che potete fare anche con l’aiuto dei bambini. La torta di mele è semplice da fare ed in un’oretta sarà tutto pronto e la casa inondata da un meraviglioso profumino di torta fatta in casa! La stessa ricetta la potete fare usando le pere al posto delle mele.

Ingredienti per la torta di mele soffice (dosi per 4 persone):

  • 1 kg di mele Golden
  • 200 g di farina 00
  • 180 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 limone non trattato
  • 2 pizzichi di sale
  • 2 dl latte fresco

Preparazione:

Mettete i tuorli delle uova nel mixer ed aggiungete lo zucchero e 1 pizzico di sale, poi unite la farina e il lievito setacciati insieme, aggiungete la scorza di limone grattugiata e frullate fino ad avere un composto omogeneo.

Sbucciate le mele e poi tagliatele a fettine e poi montate gli albumi a neve ben ferma. Mescolate il composto con gli albumi montati e poi unite le mele, date un ultima girata e versate questo composto in una tortiera imburrata o infarinata, oppure foderata con la carta da forno.

Cuocete la torta in forno preriscaldato a 180 °C per circa 40 minuti.

Mele ripiene alle nocciole

Avevo voglia di provare le mele ripiene per tutti e sul web ho visto tante ricette che però non erano molto adatte a una merenda per bambini. Per questo ho provato a preparare le mele a modo mio e vi assicuro che sono venute davvero buonissime. Eliminando il liquore e facendo una farcitura semplice, ho reso questa ricetta adatta ai più piccini.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 mele rosse
  • 200 gr di pangrattato
  • 100 gr di burro
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 120 gr di mandorle
  • cannella q.b.
  • qualche buccia d’arancia

Procedimento:

Lavate le mele e asciugatele bene, con lo scavino eliminate i torsoli, ma fate attenzione a non bucare le mele che andranno farcite.

Tostate le mandorle e tritatele.

Mettete il pangrattato in un tegamino a fiamma bassa e aggiungete una noce di burro, amalgamate e unite anche un cucchiaio di zucchero di canna e mezzo cucchiaino raso di cannella.

Mescolate bene e lasciate imbiondire il pangrattato.

A questo punto, unite al pangrattato le mandorle tostate.

Farcite le mele con il composto ottenuto e disponetele in una casseruola, spolverizzate con lo zucchero di canna restante e aggiungete una quantità d’acqua sufficiente a ricoprire a metà le mele.

Lasciate cuocere le mele a fiamma dolce e aromatizzatele ulteriormente con delle fette di buccia d’arancia.

Lasciate in cottura con un coperchio per 15 minuti circa.

Prima di essere mangiate, le mele devono essere fredde.

Le mele ripiene alle nocciole sono una merenda ideale per i vostri bambini, ma anche i grandi ne sono golosi e spero piaceranno anche a voi.

Torta di mele alla cannella

torta di mele e cannella
Torta di mele: ricetta classica.

Chi almeno una volta nella vita non ha preparato una torta di mele? E’, infatti uno dei dolci più semplici e famosi che esistano. A me piace moltissimo la cannella e anche in questo caso, l’ho voluta inserire alla torta di mele per darle un tocco in più. Inoltre amo caramellare le mele, prima di unirle alla farina, perché in questo modo non si sente nella torta il gusto tipico della mela, ma si trova un dolce nel dolce.

E’ divertente, durante la preparazione della torta, sentire tutto il profumo che si propaga per la casa. Che bella atmosfera!

Ingredienti:

  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di amido di mais
  • 350 gr di mele golden
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 120 gr di burro
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere
  • 3 chiodi di garofano
  • 3 granelli di sale

Procedimento:

Sbucciate le mele, privatele dai torsoli e tagliatele a fettine, mettetele in un pentolino con poco burro e un po’ di zucchero di canna.

Amalgamate delicatamente, evitando di rompere le mele e aggiungete un pizzico di cannella.

Dopo un paio di minuti, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

In un a scodella capiente, setacciate le farine con il lievito e unite la restante cannella e i chiodi di garofano.

In una terrina, sbattete il burro che avete precedentemente spezzettato, con lo zucchero di canna, utilizzando lo sbattitore elettrico o una semplice frusta, fino a ottenere una consistenza liscia e cremosa.

A questo punto, aggiungete uno alla volta le uova e sbattete ancora.

Unite il composto ottenuto alla farina e montate tutto velocemente evitando che si formino i grumi.

Preparate una tortiere a cerniera del diametro di 24 centimetri e versateci una parte dell’ impasto, livellate bene con una forchetta, quindi distribuite le mele caramellate in modo uniforme.

Coprite con l’impasto restante e cuocete la torta di mele in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti; naturalmente punzecchiate la torta con lo spaghetto o lo stecchino per constatare l’avvenuta cottura, ma considerate che il centro è reso umido dalla presenza della mela.

Servite la torta tiepida, ma va benissimo anche fredda.

Frittelle di mele al marsala con chiodi di garofano

Le frittelle di mele sono un dolce semplice che le nostre mamme e prima le nonne ci hanno sempre preparato quando avevamo voglia di qualcosa di dolce e non sapevamo cosa mangiare. Ricordo che non avevano una forma omogenea, ma alla fine che importava, con lo zucchero a velo o grezzo sparso sulle frittelle, era sempre una festa gustarle.

Ingredienti:

  • 5 mele renette o golden
  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di latte
  • 150 gr zucchero di canna
  • 3 chiodi di garofano
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di sale
  • marsala q.b.
  • 70 gr uvetta
  • zucchero a velo
  • olio di semi di arachidi

Procedimento:

Sbucciate le mele, privatele dei torsoli e tagliatele a spicchi.

Riducete le mele in piccoli cubetti e mettetele in una ciotola con il marsala per circa mezz’ora.

Aggiungete alle mele i chiodi di garofano che gli conferiranno un gusto più accattivante.

Nel frattempo, mettete l’uvetta a rinvenire, in un po’ d’acqua tiepida.

A questo punto, preparate la pastella in una scodella capiente, con lo zucchero di canna, l’uovo e i granelli di sale.

Con lo sbattitore elettrico o manualmente, sbattete fino a ottenere un composto spumoso e unite la farina setacciata, delicatamente e a filo il latte.

Il composto che si dovrà ottenere deve essere cremoso e filante.

Strizzate l’uvetta e scolate le mele e aggiungetele alla pastella.

In una casseruola capiente, fate scaldare l’olio di semi e prendete la pastella col cucchiaio e lasciatela scivolare nell’olio.

Cuocete le frittelle di mele, facendole imbiondire.

Disponetele sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e quando appariranno asciutte, passatele su un piatto da portata e solo adesso copritele con lo zucchero a velo.

Se non gradite l’uvetta, potete eliminarla o sostituirla con frutta secca come noci o mandorle.

Rose di mele al profumo di vaniglia

Preparare delle rose di mele con la pasta sfoglia è un’idea molto carina per presentare dei dolci dalla forma di fiore. La preparazione sembra complicata, ma non lo è, basta prenderci la mano e poi non importa essere troppo precisi perché il risultato sarà lo stesso ottimo.

Ingredienti per la pasta sfoglia:

  • 250 gr farina 00
  • 150 gr acqua fredda
  • 250 gr di burro

Ingredienti per il ripieno:

  • 700 gr di mele
  • 1 cucchiaio di miele
  • 120 gr di zucchero di canna
  • vaniglia in polvere biologico
  • il succo di mezzo limone
  • un bicchiere d’acqua

Procedimento:

Su una base di lavoro, versate la farina a fontana, aggiungete il burro tagliato a pezzetti e l’acqua e impastate bene fino a ottenere un panetto liscio.

Avvolgete l’impasto con la pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 30 minuti.

Sbucciate, adesso, le mele e privatele dai torsoli, affettatele sottilmente e mettetele in un pentolino con lo zucchero di canna, un cucchiaio di miele, il succo di limone e la vaniglia.

Aggiungete nel pentolino un po’ d’acqua e mescolate il tutto a fiamma moderata, fino a che l’acqua si sarà ridotta.
Spegnete e lasciate raffreddare.

Prendete la sfoglia dal frigo, lavoratela con le mani, quindi stendetela col mattarello su un piano infarinato e ricavate delle strisce di 5 cm.

Posizionate su ciascuna striscia le mele, collocate sul bordo e ripiegate la sfoglia sulle mele.

Arrotolate le strisce di sfoglia su se stesse e posizionatele su una teglia rivestita con carta forno.

Cuocete le rose di mele al profumo di vaniglia in forno a 160°C per 20 minuti circa, facendo attenzione che non si scuriscano.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Strudel di mele

Questo dolce molto famoso ha delle origini antiche. E’ conosciuto e apprezzato in tutto il mondo e per chi non lo conoscesse ancora, vi proponiamo qui la sua ricetta.

Ha un profumo molto intenso e la sua preparazione prevede molte varianti. Noi abbiamo usato le mele, ma possono essere utilizzati altri frutti di stagione e aggiunta anche la frutta secca.

Ingredienti per l’impasto:

  • 125 gr di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo intero
  • 25 ml di acqua tiepida
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Ingredienti per il ripieno:

  • 800 gr di mele
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 50 gr di uvetta
  • 30 gr di pinoli
  • la scorza di un’arancia grattugiata
  • 100 gr di burro
  • 80 gr di pangrattato
  • 1 tuorlo per far dorare lo strudel
  • zucchero a velo da cospargere

Procedimento:

Preparate l’impasto, versando in una scodella capiente la farina setacciata, con un pizzico di sale, mescolate e aggiungete l’uovo e amalgamando bene l’impasto, unite anche l’acqua e l’olio.

Impastate energicamente fino a creare un impasto liscio ed elastico.

Formate una palla e copritela con una pellicola trasparente e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti.

In una padella, sciogliete il burro e aggiungete il pangrattato per la tostatura e mescolate facendo attenzione che non si bruci.

Mettete l’uvetta a rinvenire in acqua tiepida.

Sbucciate e private dai torsoli le mele e tagliatele a fette sottili.

Mettete le mele in una scodella capiente e aggiungete l’uvetta dopo averla strizzata, lo zucchero di canna, i pinoli, un pizzico di cannella e la scorza di arancia grattugiata.

Fate sciogliere il burro in un pentolino a fuoco basso; vi servirà per essere steso sulla pasta.

Prendete la pasta dal frigo e stendetela direttamente sulla carta forno, in questo modo eviterete di rompere lo strudel quando dovete trasferirlo nella teglia del forno.

Con la pasta formate un rettangolo, spalmatevi sopra il burro, evitando i bordi e distribuite su tutta la superficie il pangrattato tostato, che servirà ad assorbire il succo delle mele che si creerà durante la cottura.

A questo punto, distribuite le mele e arrotolate lo strudel con delicatezza per evitare che si possa rompere la pasta.

Chiudete bene i margini e spalmate sulla superficie dello strudel il tuorlo d’uovo.

Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 35 minuti circa; fate attenzione al colorito della pasta che dovrà rimanere chiaro, perché al contrario, lo strudel risulterebbe troppo secco.

Sfornate lo strudel di mele e spargeteci sopra lo zucchero a velo.

Lasciate raffreddare e servite tagliato a fette.

Autore Redazione Portale Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close