Home » Ricette » Crostate di frutta: ricetta semplice + altre ricette facili e veloci
Crostate di frutta: ricetta semplice + altre ricette facili e veloci. Scopri come preparare una buona crostata di frutta, gli ingredienti ed alcune ricette di crostata facili e veloci da realizzare.

Crostate di frutta: ricetta semplice + altre ricette facili e veloci

Crostate di frutta, un dolce profumato e delizioso che accontenta tutti. La sua decorazione colorata la rende invitante, sotto si scopre la dolcezza della crema e poi la fragranza della pasta sfoglia.

La crostata di frutta è un dolce tipicamente italiano che si è poi diffuso nel resto dell’Europa, ideale soprattutto come dessert estivo o per un compleanno nella bella stagione.

Il bello è che si può sfruttare la frutta che si ha in casa, magari quella un po’ troppo matura che nessuno vuole mangiare più. Ci si può aggiungere la crema che si preferisce et voilà, la crostata di frutta è pronta.

Vediamo la ricetta semplice per preparare velocemente una buona crostata di frutta e qualche golosa variazione.

Crostata di frutta: ricetta semplice

Ecco la ricetta base in cui potete usare qualsiasi tipo di frutta abbiate in casa.

Ingredienti per una crostata.

Pasta frolla:

  • 2 tuorli,
  • 250 g farina,
  • 100 g zucchero a velo,
  • 150 g burro.

Crema pasticcera:

  • 4 tuorli,
  • ½ Scorza di limone,
  • 120 g Zucchero,
  • 500 g Latte intero,
  • 40 g Amido di mais (maizena),
  • 20 g Farina 00.

Copertura:

Procedimento.

Iniziamo con la pasta frolla.

Lavoriamo insieme farina, uova e burro. Aggiungiamo lo zucchero e continuiamo ad impastare fino a che il composto non risulta omogeneo. Formare la palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel mentre prepariamo la crema pasticcera. Versiamo in un pentolino il latte e la scorza di mezzo limone, portiamo il latte quasi a bollore (fiamma bassa). Lavoriamo i tuorli con lo zucchero, quindi setacciandoli uniamo la farina e l’amido. Togliamo la scorza dal latte e ne aggiungiamo un poco ai tuorli,mescoliamo per stemperare e versiamo il tutto nel latte. Mescolate e rimettete sul fuoco per far addensare (mescolare di continuo se no si attacca). Infine versare la crema in un contenitore basso e largo e farla freddare. Quando è fredda farla rassodare in frigo.

Riprendiamo la pasta frolla e la stendiamo sulla spianatoia infarinata, adagiarla sulla teglia rotonda imburrata. Bucherelliamo con i rebbi di una forchetta il fondo. Poniamo un disco di carta da forno al centro e dei fagioli secchi per impedire che la pasta si sollevi durante la cottura.

Cuociamo in forno statico preriscaldato a 170° per circa 15 minuti. Sorniamo e togliamo fagioli e disco di carta, quindi va reinfornata per 15 minuti perché il fondo si asciughi. Va lasciata raffreddare. Quando la pasta frolla è fredda, si stende all’interno la crema pasticcera.

Infine laviamo bene la frutta e priviamola della buccia. Tagliamola a fette e sistemiamola sopra la crostata, quindi misceliamo la marmellata con l’acqua e stendiamone un velo con il pennello sopra il dolce.

Crostate di frutta: altre ricette facili e veloci

1. Crostata con susine fresche

Ingredienti:

Pasta frolla:

  • 300 gr farina 00
  • 150 gr burro
  • 1 uovo
  • 120 gr zucchero
  • un pizzico di sale

Ripieno:

  • 500 gr susine snocciolate
  • 50 gr zucchero
  • 3 cucchiai di fecola di patate
  • due cucchiai di limone

Procedimento:

Si comincia come sempre dalla pasta frolla, versiamo la farina a fontana sulla spianatoia e la lavoriamo con l’uovo ed il burro. Quando l’impasto acquisisce morbidezza aggiungiamo lo zucchero. Ottenuto un composto morbido e liscio ne facciamo una palla da lasciar riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Nel mentre laviamo le susine, le priviamo del nocciolo e le raccogliamo in una ciotola, aggiungiamo lo zucchero ed il succo di limone e la fecola di patate che setacciamo con un colino.

Stendiamo la frolla sulla tortiera imburrata e versiamo dentro le susine.

Riscaldare il forno a 180° e cuocere la crostata per 45 minuti a 170° per 15/20 minuti circa. Far freddare la crostata di frutta per almeno due ore.

2. Crostata di pesche

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

  • 250 g di farina
  • 125 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito

Crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • ½ Scorza di limone
  • 120 g Zucchero
  • 500 g Latte intero
  • 40 g Amido di mais (maizena)
  • 20 g Farina 00

Copertura:

Procedimento:

Lavoriamo farina uova e burro sulla spianatoia. Quindi uniamo zucchero e lievito. Facciamo la classica palla che poniamo a riposare in frigo per mezz’ora avvolta nella pellicola.

Nel mentre prepariamo la crema pasticcera. Versiamo in un pentolino il latte e la scorza di mezzo limone, portiamo il latte quasi a bollore (fiamma bassa). Lavoriamo i tuorli con lo zucchero, quindi setacciandoli uniamo la farina e l’amido. Togliamo la scorza dal latte e ne aggiungiamo un poco ai tuorli,mescoliamo per stemperare e versiamo il tutto nel latte. Mescolate e rimettete sul fuoco per far addensare (mescolare di continuo se no si attacca). Infine versare la crema in un contenitore basso e largo e farla freddare. Quando è fredda farla rassodare in frigo.

Laviamo e peliamo le pesche quindi le tagliamo a fette.

Riprendiamo la pasta frolla e la stendiamo sulla spianatoia infarinata, adagiarla sulla teglia rotonda imburrata. Bucherelliamo con i rebbi di una forchetta il fondo. Poniamo un disco di carta da forno al centro e dei fagioli secchi per impedire che la pasta si sollevi durante la cottura.

Cuociamo in forno statico preriscaldato a 170° per circa 15 minuti. Sforniamo e togliamo fagioli e disco di carta, quindi va reinfornata per 15 minuti perché il fondo si asciughi. Va lasciata raffreddare. Quando la pasta frolla è fredda, si stende all’interno la crema pasticcera.

Infine adagiamo le fettine di pesca sulla crostata e lasciamo riposare la crostata per almeno un’ora.

Quali sono le vostre ricette preferite di crostata alla frutta?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close