venerdì , 23 giugno 2017
Home » Ricette » Ricette con topinambur: tante idee sfiziose da portare in tavola
Ricette con topinambur. Scopri come usare il topinambur in cucina, consigli su come cucinare il topinambur ed alcune ricette facili e veloci con il topinambur.

Ricette con topinambur: tante idee sfiziose da portare in tavola

Ricette con topinambur: tante idee sfiziose da portare in tavola. Avete mai provato questi curiosi tuberi? Trattasi di rapa tedesca, chiamata anche carciofo di Gerusalemme, perché in effetti proprio di carciofo sa. La sua consistenza è legnosa, la polpa è bianca ed è più dura di quella delle patate. In questo articolo troverete alcune ricette facili e veloci ed alcuni consigli per cucinare il topinambur.

La cosa curiosa della pianta è che si comporta come un girasole, quindi è eliotropica.

Tornando al tubero abbiamo già parlato dell’aspetto nutrizionale e delle sue proprietà benefiche, è  tempo di approfondire il lato mangereccio.

Dunque recandoci al supermercato cerchiamoli nelle vaschette trasparenti, devono essere integri e non spaccati o con parti raggrinzite o muffe.

Si puliscono come le patate, ovvero togliendo la buccia esterna e poi lavandoli sotto l’acqua. Attenzione: come il carciofo il topinambur annerisce velocemente quindi una volta pelato immergetelo in acqua e limone se non lo dovete cuocere subito.

Topinambur: ricette facili e veloci

Passiamo alle ricette con i topinambur.

Topinambur con le quaglie

ingredienti per 4:

  • 6 topinambur grandi
  • 4 quaglie
  • brodo qb
  • 4 noci di burro
  • 1 trito di erbe aromatiche (salvia, prezzemolo, timo, erba cipollina o quelle che preferite)
  • olio evo qb

Procedimento:

Come prima cosa prendiamo una terrina e vi versiamo dentro acqua fredda e qualche fetta di limone. Puliamo i topinambur e li mettiamo nell’acqua.

Prendiamo le quaglie e togliamo loro eventuali piume rimaste. In un tegame dai bordi alti versiamo due giri di olio evo e facciamo rosolare da entrambi i lati, il fuoco è medio. Quando le quaglie son dorate le poniamo in un piatto.

Prendiamo i topinambur e li tagliamo a spicchi, quindi facciamo rosolare anche loro nel tegame, a fuoco medio per una decina di minuti.

Andiamo a porre in ciascuna quaglia una noce di burro ed un poco del trito di erbe aromatiche. Poniamole nel tegame con i topinambur, versiamo del brodo per coprire tutto, mettiamo un coperchio e facciamo cuocere 30 minuti a fuoco basso. La quaglia è di facile cottura, non si dovrebbero superare i 40 minuti, dovete controllare i topinambur, come le patate se la forchetta s’infila son cotti.

Topinambur in verde

ingredienti per 4:

  • 8 topinambur grandi
  • un mazzetto di prezzemolo
  • mezzo bicchiere di vino bianco (facoltativo)
  • olio evo qb
  • brodo vegetale qb
  • sale e pepe
  • 1 spicchio di aglio

Procedimento:

Ricetta di facile esecuzione che non richiede troppo tempo né difficoltà.

Prendiamo i topinambur e li peliamo, li laviamo e li asciughiamo, quindi li tagliamo a spicchi.

Mondiamo un aglio ed in un tegame versiamo tre giri di olio evo. Facciamo insaporire l’olio rosolandovi l’aglio. Quando profuma se volete potete toglierlo.

Versiamo i topinambur e lasciamo rosolare a fuoco alto, meno di dieci minuti. Versiamo il vino (è facoltativo) e lasciamo sfumare (serve alla fine a dare un sapore sfizioso al sughetto). Abbassiamo la fiamma e copriamo con il brodo vegetale. Poniamo il coperchio e cuociamo per 40 minuti, girando spesso. Aggiustiamo di sale e pepe, quindi se la consistenza è di nostro gradimento spegniamo il fuoco. Infine uniamo ai topinambur un battuto di prezzemolo fresco.

Topinambur con funghi e patate

ingredienti per 4:

  • 6 patate
  • 8 topinambur medi
  • mezza busta di fungi misti surgelati
  • un trito di timo e prezzemolo
  • brodo vegetale qb
  • 1 bustina di zafferano
  • sale
  • 2 spicchi di aglio
  • olio evo qb

Procedimento:

Mondare le patate ed i topinambur, quindi tagliarli a spicchi.

Porre in un tegame l’aglio mondato con tre giri di olio evo. Alzare la fiamma e quando l’olio è caldo e l’aglio sfrigola versare dentro patate e topinambur.

Girare per bene, togliere l’aglio e dopo dieci minuti buoni, abbassare la fiamma. Versare dunque i funghi.

Aggiungere il brodo vegetale per coprire il tutto, un pizzico di sale ed il trito di erbe. Coprire e girare spesso. Dopo mezz’ora versare lo zafferano e continuare a mescolare, alzare la fiamma e far rapprendere il liquido.

Topinambur in crosta

ingredienti per 4:

  • due pasta sfoglia rotonde
  • 6 topinambur piccoli
  • prosciutto cotto a fette
  • 2 zucchine grandi
  • olio per friggere
  • olio evo
  • sale e pepe
  • sottilette

Procedimento:

Attenzione: il ripieno della pasta sfoglia va preparato qualche ora prima perché deve freddare.

Per prima cosa mondiamo le zucchine e le tagliamo, non troppo sottili, nel senso delle lunghezza. Facciamo scaldare l’olio per friggere e le friggiamo. Quindi le poniamo su carta assorbente, ben distanziate fra loro.

Puliamo i topinambur, laviamoli ed affettiamoli con la mandolina. Li ripassiamo in padella con un filo d’olio evo, sale e pepe. Un goccio d’acqua e li facciamo insaporire per 15 minuti al massimo.

Quando zucchine e topinambur son freddi, prendiamo una teglia rotonda con cerniera e la foderiamo di carta da forno. Ricopriamo il fondo con la prima pasta sfoglia e dentro vi adagiamo uno strato di topinambur, uno strato di prosciutto cotto e una sottiletta tagliata a strisce, quindi le zucchine e via dicendo. Non arrivate giusti giusti al limite del bordo. Coprite con la seconda pasta sfoglia. Chiudere bene i bordi e pungere sopra con una forchetta. Infornare a 140° gradi per 50 minuti. Verificare che la pasta sfoglia sia ben cotta e servire a fette.

Topinambur al forno

ingredienti per 4:

  • 6 topinambur grandi
  • 6 patate grandi a pasta gialla
  • una cipolla
  • trito di erbe aromatiche
  • olio evo qb
  • sale e pepe
  • pancetta a cubetti

Procedimento:

Pelare e tagliare le patate ed i topinambur. Disporli su una teglia coperta di carta da forno.

Sbucciare una cipolla e tagliarla a spicchi, aggiungerla nella teglia insieme ai cubetti di pancetta ed al trito aromatico. Aggiungere un filo d’olio evo, sale, pepe ed un goccio d’acqua. Infornare a 160° per 30 minuti, girando spesso. Provate la consistenza dei tuberi, se risultano morbidi è pronto.

Tuorlo croccante con vellutata di topinambur e tartufo

Ingredienti per due:

  • 4 tuorli
  • 5 topinambur grandi
  • 1 cipolla
  • tartufo
  • pangrattato
  • olio di arachide
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Lavate e pelate i topinambur, tagliateli a fettine e lessateli in acqua calda con la cipolla tagliata grossolanamente, quando le verdure son morbide scolatele e frullatele con un filo di olio evo, aggiustare di sale e pepe.

Mettere un pentolino con l’olio di arachide sul fuoco, impanare il tuorlo dell’uovo delicatamente con il pangrattato. Quando l’olio è bollente friggere i tuorli, infine adagiare sulla vellutata di topinambur e completare con scaglie di tartufo.

Ravioli di topinambur

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di farina ‘0’
  • 200 ml di acqua circa
  • 250 g di topinambur
  • 2 patate medio-piccole
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale

Preparazione:

Lavare bene le patate e lessarle in acqua bollente, una volta cotte vanno mondate e tagliate a dadini.

Porre la farina a montagna e versarvi poca acqua al centro, procedere con l’impasto. Una volta che è liscio e morbido metterlo a riposare in una ciotola per 5 minuti.

Pelare i topinambur, tagliarli a fettine e farli rosolare in padella con uno spicchio di aglio, aggiungere poca acqua, coprire e far cuocere a fuoco basso. Quando le fette di topinambur son cotte versare dentro le patate, far insaporire qualche minuto e poi frullare. A questo punto si possono unire scagliette di tartufo o un pizzico di pepe nero. Aggiustare di sale.

Stendere la sfoglia e comporre i ravioli con il ripieno di patate e topinambur. Cuocere i ravioli e poi condirli come si preferisce, salsa o burro e salvia per esempio.

Vellutata di funghi e topinambur

Occorrente:

  • una decina di topinambur grandi
  • 200 gr di funghi misti surgelati
  • 2 patate
  • 1 cipolla
  • brodo di verdure qb
  • olio evo

Preparazione:

Tagliare sottilmente la cipolla, pelare i topinambur e le patate e tagliate a cubetti. Far rosolare il tutto in un tegame in poco olio evo. Aggiungere i funghi ancora congelati. Coprire con il brodo e far cuocere il tutto. Quando topinambur e patate son morbidi frullare. Per finire condire la vellutata con un filo d’olio evo, prezzemolo fresco o timo fresco se piace e magari spruzzare sopra un poco di pepe bianco.

Crema di sedano rapa e topinambur

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 sedano rapa grande
  • 5 patate
  • mezzo litro di brodo
  • una decina di topinambur
  • olio evo
  • sale

Preparazione:

Pulire tutte le verdure, tagliarle a cubetti e porle a bollire nel brodo. Cuocere per 20 minuti. Quindi frullare tutto, aggiustare di sale e far riassorbire il brodo in eccesso. Servire la crema con qualche fettina di topinambur fritto, o timo fresco o una grattugiata di tartufo.

Topinambur fritti

ingredienti:

  • topinambur
  • olio per friggere
  • foglie di salvia fresca
  • sale e pepe

Procedimento:

Chiudiamo con una ricetta facile facile.

Prendiamo i topinambur e li mondiamo, li laviamo li asciughiamo e li affettiamo sottili. Mettiamo sul fuoco una padella con l’olio per friggere.

Quando è caldo immergervi dentro le fette di topinambur. Girarle finché non sono dorate quindi porle su carta assorbente, spolverare di sale e pepe e poi adagiarle in un vassoio su cui son state posate le foglie di salvia fresche ben lavate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close