lunedì, Aprile 15 2024

Le lenticchie sono i legumi che fin da piccini ci hanno fatto mangiare nelle minestre e, intere o passate, hanno fatto parte dell’alimentazione di ognuno di noi. Ricche di ferro, le lenticchie sono consigliate nelle diete e il loro sapore piacevole ci permette di poterle utilizzare assieme a tante verdurine di stagione. Non sono dei legumi da consumare soltanto nella stagione invernale, ma con l’arrivo dell’estate, una buona insalata di lenticchie aiuta l’organismo a ricaricarsi di energia, specie in quelle giornate in cui ci si sente spossati.

Per preparare una buona insalata di lenticchie si possono utilizzare tante varietà diverse come quelle nere, rosse, quelle giganti, quelle piccole e le lenticchie verdi di Altamura e usare sempre ingredienti vari che fanno si che si possano realizzare ricette sempre diverse e prelibate.

Prepara insieme a noi tanti piatti appetitosi ricchi di nutrienti utili all’organismo e che non incidono su colesterolo e tasso glicemico. Per una cena in famiglia o per un pranzo veloce prepara anche tu un’insalata di lenticchie rosse con farro e verdurine di stagione come coste o spinaci o un’insalata di lenticchie con patate o peperoni e condite con un buon olio extravergine d’oliva e aromatizzate con aneto, semi di sesamo, coriandolo e tante erbette del tuo giardino come la menta, il basilico e l’erba cipollina e frutta esotica come avocado o delle semplici mele verdi.

Possono essere accontentati tutti i gusti e si posso preparare insalate per tutte le occasioni. Fredde o tiepide, si possono preparare delle insalate di lenticchie davvero sfiziose (leggi anche: Ricette con le lenticchie).

Insalata di lenticchie rosse con farro e coste

Vi propongo quest’insalata vegan, molto gustosa e indicata per le diete ipocaloriche e per coloro che devono integrare le loro carenze ematiche poiché le lenticchie sono degli ottimi integratori di ferro che possono essere consumati spesso e in sostituzione della carne. Coloro che seguono una dieta vegana, posso utilizzare spesso le lenticchie che rispetto ad altri legumi, si presentano più gustosi e leggeri. Per la preparazione di questo piatto, abbiamo utilizzato le lenticchie rosse che rispetto agli altri tipi, hanno una cottura rapida, quindi in questo caso vanno cotti pochissimo tempo per conserrvare tutta la loro croccantezza. Provate anche voi questo piatto appetitoso sia freddo che tiepido e accompagnatelo con crostini di pane, per una cena, quando avete tanta voglia di coccolarvi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 gr di lenticchie rosse secche
  • 200 gr di coste
  • 200 gr di farro
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 2 cipollotti
  • 1 carota
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Procedimento:

Cuocete le lenticchie in abbondante acqua salata, arricchita, con la cipolla tagliata finemente e una carota tagliata a rondelle.

Fate attenzione alla cottura poiché le lenticchie rosse si cuociono molto velocemente e si riducono in crema; in questo caso devono risultare croccanti.

Cuocete per circa 20 minuti, il farro in abbondante acqua salata che deve essere perfettamente il doppio della sua quantità, in questo modo, non occorre nemmeno scolarlo, poiché l’acqua si assorbirà completamente.

Pulite, lavate e lessate le coste, in acqua bollente e salata, scolatele passatele in padella con il cipollotto e l’olio extravergine d’oliva.

Lasciate soffriggere, mescolate e aggiungete alle coste anche il farro e le lenticchie, amalgamate e insaporite con pepe nero e sale quanto basta.

Servite l’insalata di lenticchie rosse con il farro e le coste tiepida o anche fredda; potete utilizzare delle ciotoline in terracotta o di legno che daranno alla presentazione dell’insalata un aspetto più carino.

Insalata di lenticchie con peperoni e coriandolo

Vi propongo quest’idea per una cena leggera in famiglia o per un brunch fresco e appetitoso. Quest’insalata di lenticchie è arricchita con i peperoni, che danno al piatto un sapore piacevole e dolce. Per la preparazione di questo piatto, abbiamo utilizzato le lenticchie di Pantelleria che sono un prodotto tipico siciliano, altamente digeribili e ricco di proprietà nutritive. Potete servire quest’insalata sia tiepida che fredda, poiché risulta comunque davvero appetitosa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di lenticchie di Pantelleria
  • 1 peperone verde
  • 1 peperone giallo
  • 2 cetrioli
  • 1 mazzetto di coriandolo
  • il succo di 1 limone
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 gr di feta
  • 1 mazzetto di basilico fresco

Procedimento:

Lessate le lenticchie in abbondante acqua salata, insaporita con cipolla e carota; finite la cottura delle lenticchie che devono risultare croccanti.

Preparate un soffritto con uno spicchio d’aglio e olio extravergine d’oliva e fate appassire i peperoni che avete lavato e tagliati a cubetti; procedete con la cottura a fiamma vivace fino a quando risulteranno cotti, ma ben sodi.

A questo punto, pulite i cetrioli, lavateli e tagliateli a dadini, lavate le foglie di basilico e il coriandolo e tagliateli al coltello.

Tagliate anche la feta fresca a cubetti.

Quando tutti gli ingredienti si saranno raffreddati, assemblateli in un’insalatiera e condite con il sale, il pepe nero, l’ olio extravergine d’oliva e il succo di limone.

Dividete l’insalata di lenticchie con peperoni e coriandolo in porzioni e aggiungete altre foglie di coriandolo su ciascun piatto.

Insalata di lenticchie giganti e avocado

Preparate anche voi quest’insalata ricca di sapori davvero unici. Tutti gli ingredienti si amalgamano bene tra loro, rendendo quest’insalata fresca e appetitosa. Tenetela qualche minuto in frigo, prima di essere servita e proponetela come piatto unico, per una cena diversa in famiglia o tra amici. Per la preparazione di questa insalata abbiamo utilizzato le lenticchie giganti che sono le lenticchie verdi di Altamura, molto apprezzate per le loro proprietà organolettiche.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di lenticchie giganti
  • 300 gr di rucola fresca
  • 8 ravanelli
  • 2 carote
  • 2 avocadi maturi
  • 1 cipollotto
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • il succo di 2 limoni

Procedimento:

Cuocete le lenticchie in abbondante acqua salata fino a che risultino tenere ma non sfatte, scolatele e mettetele da parte.

Pulite la rucola, lavatela e asciugatela con un canovaccio pulito e distribuitela nei piatti.

Pulite e affettate le carote e i ravanelli e aggingeteli alla rucola.

Tagliate gli avocadi a metà e affettateli, quindi distribuiteli nei quattro piatti.

A questo punto, preparate un’emulsione con olio extravergine d’oliva, il succo di limone e il pepe, distribuitene una parte sui piatti con le verdurine e il resto mettetelo da parte.

In una padella, fate saltare il cipollotto tagliato finemente in olio extravergine d’oliva, lasciatelo soffriggere e aggiungete le lenticchie, amalgamate e distribuitele nei piatti, completando con l’emulsione di olio e limone rimasta.

Insalata di lenticchie con patate, aneto e semi di sesamo

Molto appetitosa e delicata è quest’insalata di lenticchie con purea di patate che insaporite con aneto e semi di sesamo, rendono il piatto ricco di sapori. Per la preparazione di quest’ insalata abbiamo utilizzato le lenticchie piccoli che richiedono una cottura più rapida delle altre varietà e quindi si deve fare bene attenzione alla loro cottura che deve avvenire in abbondante acqua e a fuoco dolce.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di lenticchie piccole
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 200 gr di patate bianche
  • 1 noce di burro
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • pepe bianco appena tritato
  • aneto q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • semi di sesamo q.b.
  • 1 cipollotto

Procedimento:

Lessate le patate in abbondante acqua salata, scolatele e per facilitare la sbucciatura, passatele sotto un getto d’acqua fredda.

Cuocete le lenticchie in abbondante acqua salata, insaporita con cipolla e carote, fino a che siano cotte, ma croccanti, infine scolatele e lasciatele raffreddare.

Riducete in purea, le patate, utilizzando un passaverdure o semplicemente, schiacciando le patate con una forchetta.

A questo punto, versate la purea di patate in una pentola e insaporitela con una noce di burro, sale q.b., pepe bianco, aneto e semi di sesamo, quindi distribuite la purea in quattro piatti.

Aggiungete alla purea di patate, le lenticchie e insaporite con olio extravergine d’oliva, semi di sesamo, aneto e erba cipollina.

Insalata di lenticchie con scorza d’arancia e mele verdi

Molto appetitosa è quest’insalata di lenticchie, arricchita con le mele verdi e tutto il sapore dell’arancia che conferisce al piatto un gusto davvero speciale. Preparate anche voi un’insalata così, per un incontro tra amici o per una serata diversa. Per quest’insalata, abbiamo utilizzato le lenticchie nere Beluga, chiamate così perché il colore caratteristico e la loro lucentezza ricordano il caviale beluga.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di lenticchie nere
  • 3 mele verdi
  • qualche foglia di menta
  • 2 arance bionde
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

Lessate le lenticchie nere in acqua bollente, leggermente salata e insaporita con carota e cipolla, quindi scolatele al dente e lasciatele raffreddare.

Lavate e pulite le mele verdi, privandole del torsolo e con la buccia, tagliatele a cubetti, quindi versatele in un’insalatiera.

Lavate e asciugate le arance e tagliatele in due parti.

Preparate un’emulsione con il succo di un’arancia, un filo d’olio extravergine d’oliva, sale e pepe e mescolate velocemente.

Aggiungete le lenticchie nell’insalatiera con le mele e condite con l’emulsione, le foglie di menta e la scorza d’arancia grattugiata.

Servite questa fresca insalata in coppette di vetro che potete guarnire con altre foglie di menta e scorzette d’arancia e mettere in frigo a rinfrescare.

Previous

Origano: proprietà, benefici, valori nutrizionali, utilizzi e controindicazioni

Next

Come eliminare blatte e scarafaggi in modo naturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche