Home » Farmaci e Integratori » Moment®: un efficace antidolorifico, ma da usare solo occasionalmente.
Moment®: foglietto illustrativo, a cosa serve, prezzo, controindicazioni, effetti collaterali. Scopri a cosa serve Moment compresse, per quali malattie si usa, come assumerlo, la posologia per bambini e adulti, le controindicazioni e gli effetti collaterali del farmaco Moment.
Moment® (proprietà dell’immagine: ACRAF S.p.A. www.moment.it)

Moment®: un efficace antidolorifico, ma da usare solo occasionalmente.

Moment® è un farmaco antinfiammatorio-antidolorifico che agisce molto rapidamente, ma da utilizzare meno frequentemente possibile per via dei numerosi effetti indesiderati.

GENERALITA’

Forma di somministrazione

  • Compresse rivestite (confezioni da 6, 12, 24 o 36 compresse).

Principi attivi: Ibuprofene 200 mg.

Eccipienti: Amido di mais, sodio carbossimetilamido sodico, povidone, silice colloidale anidra, talco, idrossipropilcellulosa, gomma arabica, saccarosio, Macrogol 6000, magnesio carbonato leggero, titanio diossido.

Obbligo di ricetta

Moment® è un farmaco da banco, di libera vendita nelle parafarmacie e farmacie, senza obbligo di ricetta medica.

Prezzi di listino:

  • Moment® 6 compresse 200 mg, € 3,80;
  • Moment® 12 compresse 200 mg, € 5,50;
  • Moment® 24 compresse 200 mg, € 10,20;
  • Moment® 36 compresse 200 mg, € 12,90.

*La spesa è detraibile dalla dichiarazione dei redditi.

Rimborsabilità del S.S.N.

Moment® non è rimborsato dal S.S.N.

Azienda

Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco – ACRAF S.p.A. – Roma

(proprietà dell’immagine: ACRAF S.p.A.)

DESCRIZIONE

Moment® è un farmaco utilizzato come antidolorifico contro i dolori di varia origine come mal di testa, mal di denti, dolori osteo-articolari, dolori muscolari, dolori da affezione dei nervi (riferiti nella sede in cui il nervo termina: nevralgie) e dolori mestruali; il farmaco ha anche un’ottima attività antifebbrile, per cui può essere utilizzato negli stati febbrili ed influenzali.

Da sottolineare che l’azione del farmaco (vedi dopo) è solo di tipo sintomatico, ed è dunque mirata ad attenuare la sensibilità al dolore ma non a risolverne la causa; quest’ultima può risolversi spontaneamente in breve tempo, oppure essere persistente; in quest’ultimo caso è opportuno consultare il medico, affinché sia fatta una diagnosi e valutata l’opportunità di utilizzare anche farmaci ”curativi”; Moment® non può, infatti, essere usato per lunghi periodi.

N.B. Moment® non deve essere utilizzato per i dolori di origine gastro-intestinale.

LA SUA AZIONE

Moment® contiene il principio attivo Ibuprofene, che appartiene alla categoria dei Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei (FANS) ed ha attività antinfiammatoria, antidolorifica ed antipiretica.

Attività antinfiammatoria

L’ibuprofene agisce secondo lo schema classico dei FANS, inibendo l’attività degli enzimi ”ciclossigenasi”.

Questi enzimi sono deputati a trasformare una sostanza liberata dalle nostre pareti cellulari (l’acido arachidonico) in altre sostanze (es. prostaglandine), queste sostanze sostengono la ”risposta infiammatoria” dell’organismo nei confronti di un ”insulto”.

L’insulto (cosiddetto) può essere una qualsiasi sostanza, o azione, o microrganismo che determina un danno ai tessuti che compongono il nostro corpo; la risposta infiammatoria è una reazione difensiva mirata ad annullare l’insulto, ed a ricostituire i tessuti lesi dallo stesso.

La risposta infiammatoria è dunque utile all’organismo, ed i suoi sintomi (dolore, calore, gonfiore, arrossamento e malfunzionamento della parte colpita) sono tutti manifestazioni di processi necessari alla guarigione della parte colpita; perché mai, allora, dovrebbe essere utile assumere un farmaco come Moment® che, inibendo le ciclossigenasi, diminuisce la risposta infiammatoria?

L’utilità sta nel ridurre i sintomi che sono (ovviamente) fastidiosi per la persona in cui è in atto una risposta infiammatoria; il dolore (per esempio) è logicamente non desiderabile ed il paziente sente la necessità che sia attenuato ma, ”attenzione” perché anche il dolore è un sintomo utile, in quanto serve ad avvertirci che c’è qualcosa che non sta funzionando bene nel nostro corpo ed è necessario trovare un rimedio.

Ecco che l’utilità di Moment® nel ridurre (per esempio) la percezione del dolore ha un senso solo se la parte colpita viene nello stesso tempo curata (con opportuni farmaci, o anche semplicemente con il riposo – se altri farmaci non sono necessari); in conclusione, l’utilizzo del farmaco (e la conseguente attenuazione dei sintomi) non deve indurre il soggetto a ritenere che la parte sia guarita; la guarigione può avvenire anche spontaneamente lasciando che la causa faccia il suo corso (es. nelle influenze senza sovrainfezioni batteriche), ma in alcuni casi l’utilizzo protratto di farmaci sintomatici (come Moment®) potrebbe nascondere i sintomi di un processo patologico da curare con altri mezzi.

L’attività antinfiammatoria è parallela a quella antidolorifica, inoltre si esplica anche nei confronti degli altri sintomi: il farmaco (riducendo la formazione delle sostanze pro-infiammatorie) attenua anche le manifestazioni vascolari della risposta infiammatoria, riducendo dunque il calore della parte colpita, il gonfiore e l’arrossamento.

N.B. L’attività antinfiammatoria è aspecifica.

Va sottolineato che l’attività antinfiammatoria si esplica su entrambe le forme di ciclossigenasi: quella di ‘tipo 1” (che regola anche alcune normali funzioni dell’organismo) e quella di ”tipo 2” (che interviene solo nelle risposte infiammatorie); dunque l’azione antinfiammatoria del farmaco è aspecifica, ed altera anche le normali funzioni sostenute dall’attività della ciclossigenasi di tipo 1 quali, per esempio, la protezione dello stomaco (vedi ”effetti indesiderati” e ”controindicazioni”).

Attività antidolorifica ed antipiretica

L’attività antidolorifica dell’ibuprofene è notevole (30 volte più attiva di Aspirina®) ed anche rapida, questo rende Moment® molto utile soprattutto contro il mal di testa, il mal di denti, mal d’orecchie ed i dolori mestruali; in quest’ultimo caso il farmaco agisce con duplice azione, infatti alla diminuita produzione di prostaglandine (per inibizione delle ciclossigenasi) segue non solo una minore percezione del dolore, ma anche una diminuzione delle contrazioni uterine (che sono la principale causa del dolore mestruale).

L’attività antipiretica (febbrifuga) nell’abbassare la febbre è anch’essa notevole, Moment® rappresenta dunque un valido coadiuvante negli stati febbrili in generale, il suo utilizzo deve però essere molto limitato nel tempo (vedi ”effetti collaterali”).

UTILIZZO

Moment® è disponibile in compresse rivestite da deglutire, con l’aiuto di un bicchiere d’acqua, secondo la seguente posologia:

Adulti e ragazzi di età superiore ai 12 anni: 1 o 2 compresse, 2-3 volte al giorno.

L’assunzione deve avvenire a stomaco pieno, e dovrebbe essere limitata nel tempo il più possibile; in particolare, i ragazzi non dovrebbero farne uso per più di 3 giorni consecutivi.

Nei casi in cui la sintomatologia non migliorasse, o si rendesse necessaria un’assunzione protratta nel tempo, è opportuno consultare il medico.

N.B. La dose massima di 6 compresse (1.200 mg) nell’arco delle 24 ore non deve essere superata.

N.B. Non tutte le persone possono assumere Moment® (vedi ”controindicazioni”).

POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

Effetti gastrointestinali

L’inibizione della ciclossigenasi di tipo 1 e (conseguentemente) della sintesi di alcuni tipi di prostaglandine diminuisce la loro normale azione gastro-protettiva, possono dunque comparire i seguenti effetti indesiderati:

  • bruciore di stomaco, pesantezza gastrica, nausea, vomito, diarrea o stitichezza;
  • indigestione, flatulenza, dolori addominali, feci scure (melena);
  • gastriti, ulcere, perforazioni, emorragia gastrointestinale (questi effetti possono presentarsi particolarmente nei soggetti anziani);
  • esacerbazione di coliti o del morbo di Crohn;
  • infiammazioni del cavo orale (stomatiti).

I pazienti con storia di problemi gastrointestinali (o i pazienti anziani) devono consultare il medico riguardo l’opportunità di utilizzare contemporaneamente dei farmaci protettori dello stomaco

Altri effetti

Sono stati osservati ritenzione di liquidi, ipertensione, edema, insufficienza cardiaca, problemi renali.

Con l’uso di Moment®, è stato osservato un modesto aumento di rischio per eventi trombotici quali infarti o ictus, specialmente per assunzioni prolungate nel tempo e con alti dosaggi.

Pazienti in età adolescenziale e disidratati possono aver alterata la funzionalità renale.

I soggetti che svolgono lavori che richiedono particolare vigilanza dovrebbero prestare molta cautela, perché Moment® potrebbe indurre una certa sonnolenza o vertigini o altre manifestazioni simili.

N.B. Qualsiasi effetto a carico della pelle o delle mucose o dell’apparato respiratorio (così come qualsiasi segno di ipersensibilità o allergia o intolleranza) deve indurre all’immediata sospensione del trattamento ed alla consultazione di un medico.

CONTROINDICAZIONI E CAUTELE

Consiglio

Nessun farmaco (o integratore) deve essere utilizzato dietro consiglio di persone che non siano professionisti sanitari qualificati (per es. farmacisti, medici, biologi, erboristi).

Non utilizzate farmaci (o integratori) dietro consiglio di persone non qualificate, solo perché esse ne hanno avuto giovamento: ognuno di noi è un caso “unico” che può essere valutato solo da un professionista.

Pediatria – Gravidanza – Allattamento

Moment® non deve essere assunto dai ragazzi di età inferiore ai 12 anni.

Moment® non deve essere assunto in gravidanza o in allattamento.

Malattie in atto o passate

Moment® non deve essere assunto nei seguenti casi:

  • ulcera gastroduodenale, altre malattie dello stomaco;
  • emorragia gastrointestinale o perforazione (anche avuta in passato);
  • insufficienza epatica grave;
  • insufficienza renale grave;
  • insufficienza cardiaca grave;
  • pazienti asmatici, problemi della coagulazione del sangue (in questi casi solo il medico può autorizzarne l’uso);
  • Lupus eritematoso sistemico e con malattia mista del connettivo.

N.B. I soggetti allergici non dovrebbero assumere Moment®, se non sotto controllo medico.

N.B. I pazienti con diabete devono prendere in considerazione il contenuto di saccarosio.

Cautele

Moment® contiene sodio, di ciò si tenga conto nei soggetti con ridotta funzionalità renale o che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

Moment® non dovrebbe essere assunto dalle donne con problemi di fertilità o che sono sottoposte ad indagini sulla fertilità o che intendono iniziare una gravidanza.

Particolare cautela deve essere posta nell’assunzione del farmaco da parte dei seguenti soggetti (che devono comunque richiedere preventivo parere medico):

  • con precedenti di malattie gastrointestinali, o colite ulcerosa, o morbo di Crohn;
  • con predisposizione all’ipertensione o insufficienza cardiaca;
  • con predisposizione a cardiopatie o malattie vascolari;
  • con insufficienza renale o problemi al fegato.

Cautela deve essere anche posta nei pazienti con fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, soprattutto nei trattamenti a lungo termine (es. fumatori, diabetici, persone con alti livelli di grassi nel sangue).

Allergie, ipersensibilità ed intolleranze

N.B. I soggetti allergici non dovrebbero assumere Moment®, se non sotto controllo medico.

Si raccomanda di osservare la composizione insieme al farmacista, sia riguardo i principi attivi sia riguardo gli eccipienti. Non somministrare il prodotto se siete allergici (o ipersensibili, o intolleranti) ad uno dei componenti.

Le manifestazioni allergiche (o di ipersensibilità, o di intolleranza) possono comparire anche per la somministrazione di sostanze che sono SIMILI CHIMICAMENTE a quelle che dovreste evitare. Le persone con tendenza a queste reazioni devono verificare anche la presenza di queste sostanze, insieme al farmacista o al medico.

N.B. I soggetti che hanno manifestato in passato reazioni a seguito dell’uso di altri farmaci appartenenti alla categoria dei FANS (es. Aspirina®) non devono assumere questo medicinale.

N.B. Moment® contiene saccarosio, dunque i pazienti affetti da problemi di intolleranza al fruttosio, o di malassorbimento di glucosio-galattosio, o di insufficienza di sucrasi isomaltasi non devono assumere questo medicinale.

INTERAZIONI CON ALTRE SOSTANZE

Moment® può interagire con i seguenti farmaci:

  • acido acetilsalicilico (es. Cardioaspirin®) in quanto l’ibuprofene può diminuire l’effetto antiaggregante dell’acido acetilsalicilico a basse dosi;
  • farmaci che aumentano il rischio gastrointestinale (es. Aspirina®, Momendol®, Buscofen®, Nurofen® ed altri contenenti FANS, cortisonici);
  • inibitori della ciclossigenasi di tipo II;
  • anticoagulanti, farmaci antiaggreganti, inibitori selettivi del reuptake della serotonina;
  • diuretici, ACE inibitori e antagonisti dell’angiotensina II, farmaci antipertensivi;
  • farmaci cardioattivi, litio.

N.B. Interazioni sono possibili anche con altri farmaci, il medico o il farmacista devono essere informati se assumete altri medicinali o integratori.

CONSIGLI FINALI

Si consiglia di conservare il prodotto ad una temperatura non superiore ai 25°C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

N.B. Il prodotto è un medicinale. Per ulteriori dubbi sul suo utilizzo raccomando di leggere il foglietto illustrativo allegato nella confezione, e di rivolgervi al vostro farmacista o al vostro medico curante.

Come per l’utilizzo di qualsiasi prodotto (integratore o farmaco che sia) consiglio SEMPRE di riferire al farmacista, o al medico, eventuali malattie in atto PRIMA dell’acquisto e della somministrazione.


Autore Dr. Livio Chiesa

blank
Dottor Livio Chiesa: Farmacista direttore, autore di testi farmaceutici e fitoterapici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *