martedì, Aprile 16 2024

Vuoi sgonfiare lo stomaco e ritrovare sollievo? Lo stomaco gonfio è un disturbo molto comune, le persone che lo sperimentano lo descrivono come una sensazione di pienezza o tensione nella regione addominale superiore, accompagnata anche da un aspetto visibilmente disteso dell’addome.

Questo disagio può essere causato da una serie di fattori, tra cui abitudini alimentari, digestione lenta, gas accumulato nell’intestino, sindrome del colon irritabile (IBS) e altri problemi gastrointestinali.

Altre cause possono essere di natura nervosa o comportamentale e, più raramente, legate a condizioni mediche gravi. In ogni caso, è consigliato rivolgersi al proprio medico per ottenere una diagnosi precisa del problema e per escludere patologie importanti.

I rimedi per sgonfiare lo stomaco sono legati all’eziologia dello stesso, escluse quindi malattie a carico dell’apparato gastrointestinale, se il gonfiore che avverti è provocato dalle cattive abitudini alimentari o da situazioni che ti provocano forte stress ed ansia, puoi provare a seguire i prossimi consigli.

Rimedi naturali contro lo stomaco gonfio

Se noti che il tuo stomaco è pronunciato e avverti una sensazione di pesantezza, è il momento di intervenire apportando delle modifiche alle tue abitudini quotidiane e allo stile di vita.

Riduci ansia e stress, prenditi del tempo per te

Se il gonfiore è provocato da ansia e stress, quello che devi fare è fermarti, respirare e dedicarti un momento. Ultimamente sei sempre di corsa? Gli impegni sono troppi? Hai mille preoccupazioni? Devi ritrovare il tuo equilibrio, rimettiti al centro e dedicati un momento della giornata per rilassarti.

Pratica dello sport per scaricare la tensione, puoi trascorrere un’ora in piscina, fare una camminata all’aperto, andare in palestra, oppure pratica yoga o meditazione.

Cura l’alimentazione

Se soffri di stomaco gonfio, devi ridurre gli zuccheri raffinati e sostituirli con dolcificanti naturali come stevia, malto, miele, succo di uva, che puoi utilizzare anche nella preparazione di dolci e biscotti, oppure, nelle bevande come tè, caffè e tisane. Evita di mangiare merendine e snack preconfezionate.

Diminuisci il consumo di carboidrati, preferendo proteine magre e verdure di stagione, consuma più legumi e frutta secca come noci e mandorle.

Limita anche il lievito, prova, per un periodo a mangiare del pane che ne è privo come il carasau. Se non riesci a rinunciare alla pizza settimanale, preferisci quello a lunga lievitazione.

Elimina le bevande gassate e zuccherate, non bere alcolici e birra, preferisci l’acqua naturale a quella frizzante.

No alla sedentarietà

La sedentarietà e la pigrizia non fanno bene alla salute. Cerca, ogni giorno, di dedicare 30 minuti all’esercizio fisico. Mantieniti attivo, vai a correre o fa una passeggiata a passo svelto.

Fare attività non solo aiuta a ridurre ansia e stress, ma anche a mantenere attivo il metabolismo, il che favorirà la digestione e ridurre l’accumulo di gas intestinali.

Depurazione mattutina

Inizia la giornata con un bicchiere d’acqua minerale tiepida con succo di limone o aceto di mele e un cucchiaio di miele. Bevilo a digiuno.

Questo piccolo rimedio naturale aiuterà a rinforzare l’apparato digerente, a regolare le funzioni intestinali e supportare il sistema immunitario.

Tisane contro il gonfiore allo stomaco

Ci sono diverse tisane a base di erbe che possono aiutarti a ridurre il gonfiore allo stomaco e all’addome, gli effetti variano da persona a persona, provale per trovare quella che ti da più beneficio.

Tisana allo zenzero

Lo zenzero è noto per le sue proprietà antinfiammatorie e digestive. Una tisana allo zenzero può aiutare a calmare l’infiammazione dell’intestino e migliorare la digestione. Per prepararla, tagli alcune fette di radice di zenzero fresco e falle bollire in acqua per circa 10-15 minuti.

Tisana alla menta

La menta è conosciuta per le sue proprietà carminative, capaci di alleviare il gas e il gonfiore. Fai bollire foglie di menta fresca o essiccate in acqua calda per 10 minuti, poi filtra il tutto e bevi la tisana ancora calda.

Tisana alla camomilla

La camomilla ha proprietà rilassanti e lenitive, ma la sua azione è utile anche per favorire la digestione e ridurre il gonfiore addominale. Puoi consumarla più volte durante la giornata, e in particolare se bevuta la sera, è un buon rimedio naturale per dormire la notte.

Tisana al finocchio

Il finocchio è un’altra pianta con proprietà carminative e con ottimi benefici su digestione e gonfiore. Metti a bollire dei semi di finocchio in acqua per circa 10-15 minuti, filtra e bevi la tisana, possibilmente tiepida.

Previous

Rimedi naturali per dormire tutta la notte

Next

Eterocromia: occhi di colore diverso, cosa c’è da sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche