Pelle grassa: cause, rimedi naturali, alimentazione e consigli per prendersene cura

0
150
Pelle grassa: cause, rimedi naturali, alimentazione e consigli utili per prendersene cura. Hai la pelle grassa e non sai cosa fare? In questo articolo puoi scoprire le cause della pelle grassa, cosa fare per prevenire la pelle grassa, cosa mangiare, i cibi da evitare ed i più efficaci rimedi naturali per combattere la pelle grassa del viso e corpo.

La pelle grassa è una condizione che affligge sia uomini che donne, soprattutto questo disturbo si rileva in età adolescenziale per protrarsi fino ai 25 anni di età, quando gli sbalzi ormonali in questa fase sono piuttosto frequenti.

La pelle grassa si manifesta oleosa, lucida e il colorito appare spento e opaco. Può presentare anche brufoli, punti neri localizzati in principale sulla zona T, ovvero mento, naso e fronte.

In questo post cercheremo di capire quali sono le cause delle pelle grassa, quali sono i rimedi per prendersene cura e l’alimentazione da seguire per chi soffre di questo dilemma.

Pelle grassa: cause

Il disturbo è causato da un’iperattività delle ghiandole e questo può essere dovuto a molteplici fattori:

  • Squilibri ormonali: inducono le ghiandole a lavorare troppo. Nel caso delle donne in gravidanza ad esempio, la produzione di sebo è regolata da stimoli ormonali. Il progesterone in questo caso stimola la secrezione;
  • Caratteristiche ereditarie;
  • Il cortisolo: la ghiandola sebacea stimola la produzione di sebo in eccesso dovuta a diversi fattori come lo stress o la cattiva alimentazione.

Quando la traspirazione cutanea viene ostacolata e i follicoli piliferi vengono occlusi a causa del sebo in eccesso, ecco che si crea un ambiente favorevole per i microorganismi. Questa tipica condizione favorisce lo sviluppo di brufoli, che in alcuni casi può sfociare in condizioni più gravi come l’acne.

Esistono diversi tipi di pelle grassa:

  • Oleosa: avviene una produzione intensa di sebo, dove i pori tendono a dilatarsi; la pelle appare lucida e oleosa;
  • Pelle grassa seborroica: l’attività delle ghiandole è molto intensa e può diventare perfino patologica. In questo tipico caso, i pori della pelle appaiono a forma di buccia di arancia
  • Pelle grassa asfittica: il sebo è talmente ricco che non riesce a fuoriuscire dalla cute, per cui rimane intrappolato all’interno causando la formazione di comedoni chiusi (punti bianchi) o aperti come i punti neri;
  • Acneica: in superficie appaiono brufoli, pustole, macchie e altri inestetismi.

Come si può denotare la pelle grassa presenta una sintomatologia piuttosto variabile: da un aspetto lucido ad una diffusione di punti neri, brufoli, comedoni o altri inestetismi cutanei.

Ma per fortuna esistono diversi modi per combattere la pelle grassa. Prima di tutto una buona e sana alimentazione potrebbe aiutare ad alleviare il problema.

Pelle grassa: ecco la giusta alimentazione

Forse non tutti lo sanno, ma esistono alimenti che possono realmente aiutare tutti coloro che soffrono di pelle grassa. Vediamo cosa mangiare ed i cibi da evitare.

Per chi ha dunque, la pelle grassa occorre prediligere un buon quantitativo al giorno di frutta e verdura di stagione.

Anche lo yogurt si rivela un valido alleato poiché regolarizza il tratto intestinale. Da non dimenticare il consumo di cereali integrali e lattici contenenti vitamina B2 e B6.

Evitare ovviamente i formaggi grassi, così come le altre proteine animali, nonché il burro e tutti i condimenti troppo grassi.

Meglio optare per l’olio extravergine d’oliva e spezie.

In aggiunta sono da evitare i prodotti contenenti caffeina, quindi per chi vuole combattere la pelle grassa deve dire addio al caffè, anche il tè bisogna bandire dal proprio regime alimentare in quanto è un eccitante. Però si può utilizzare il tè verde. Grazie ai suoi componenti, il tè verde è un toccasana per il corpo. Aiuta ad eliminare le tossine e le scorie e in aggiunta combatte i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

Sono da eludere anche gli alimenti troppo carichi di sale, i dolciumi, gli insaccati, i cibi fritti, le bevande gassate in particolar modo la Coca Cola e la cioccolata quella al latte. Se si ha voglia di qualcosa di dolce prediligere piuttosto il cioccolato fondente.

Ma oltre ad una sana ed equilibrata alimentazione, un altro accorgimento a cui prestare attenzione per combattere la pelle grassa è la detersione.

Pelle grassa: consigli per prendersene cura

La pelle grassa va trattata con detergenti delicati e non aggressivi perché si rischia di peggiorare ancora di più la situazione. Per cui è consigliabile a tal riguardo usare detergenti che inibiscono la riproduzione batterica come ad esempio l’acido azelaico o il benzoil perossido.

La detersione del viso deve essere eseguita in maniera accurata proprio per evitare l’occlusione dei follicoli nonché la formazione dei comedoni. Va eseguita due volte al giorno, mattino e sera. Leggi anche: Come struccare il viso.

Dopo la detersione, almeno una volta alla settimana bisogna procedere con un bagno di vapore in maniera tale che i pori si dilatino e procedere dunque con una delicata esfoliazione. Per far chiudere i pori è necessario utilizzare l’acqua fredda. Leggi anche: Pulizia del viso.

Per chi soffre di questo problema vanno evitati categoricamente lozioni e cosmetici oleosi, piuttosto prediligere prodotti naturali. Utilizzare dunque, creme leggere che non appesantiscono la pelle ma che la idratino e la opacizzino.

Pelle grassa: i rimedi naturali più efficaci

Vediamo qui di seguito quali sono i rimedi naturali per la pelle grassa che si possono prendere in considerazione per risolvere o quantomeno alleviare il problema:

L’aloe vera

L’estratto di aloe vera è un ottimo rimedio naturale per contrastare la pelle grassa. In particolar modo il beneficio è altamente riscontrabile nella forma in gel. Il gel d’aloe si può acquistare in farmacia o parafarmacia oppure è possibile prepararlo in casa direttamente dalle foglie della pianta.

Questo rimedio può rivelarsi molto utile in quanto possiede tutte le proprietà per idratare la cute senza appesantirla, grazie alla sua texture fresca e delicata.

L’argilla

Anche l’argilla ha i suoi benefici. E’ molto utilizzata per purificare e idratare l’epidermide. Per creare una maschera fai da te efficace al 100% procedere in questo modo: in una ciotola diluire in poca acqua una bustina di argilla in polvere, meglio se nelle varietà verde anziché bianca.

Mescolare delicatamente e una volta ottenuto un composto omogeneo applicarlo sul viso. Occorre stare in posa per almeno 15 minuti dopodichè procedere al risciacquo con acqua preferibilmente tiepida in maniera tale da eliminare ogni traccia di residuo.

La pelle apparirà liscia e ben levigata.

Per eliminare il sebo in eccesso e contrastare la pelle lucida, eseguire questo trattamento soltanto una volta alla settimana. Leggi anche: Maschera viso purificante fai da te.

Sale marino e limone

Questi due ingredienti si rivelano davvero efficaci perché posseggono proprietà astringenti. In una bacinella versare 100 ml di acqua tiepida, il succo di un limone e un cucchiaio di sale marino. Mescolare il tutto e procedere nel seguente modo: introdurre nella soluzione un dischetto di cotone e passarlo sul viso, mattina e sera. Il successo è assicurato!


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here