domenica, Luglio 21 2024

Non si sente molto parlare delle proprietà e dei benefici del caffè verde, una qualità di caffè che in pochi conoscono. Perché è verde? Perché i chicchi non vengono tostati, per il resto si tratta di normalissimo caffè. Ovviamente il fatto che i chicchi non subiscano trattamenti, mantiene inalterate le sue proprietà. Fra i più accesi dibattiti sul caffè verde troviamo le sue proprietà dimagranti ed il fatto che sia più ricco di antiossidanti del tè verde.

Se vi recate nelle erboristerie vedrete le scatole degli integratori di caffè verde fare bella mostra sugli scaffali ed è effettivamente un po’ di curiosità la suscita. Sarà uno strano intruglio o un nuovo portento della natura? Lo scopriamo insieme.

Caffè verde: quanto ne sai?

Ok, il caffè verde non è il risultato di uno strano esperimento è semplicemente il caffè allo stato naturale cioè che non ha subito la torrefazione, quindi è verde come in natura.

Le differenze fra il caffè lavorato ed il caffè naturale non finisco qui: il caffè verde contiene meno caffeina, a lento rilascio, più antiossidanti ed anche più polifenoli, vitamine e sali minerali, infine è meno acido quindi meno lesivo per lo stomaco.

L’uso del caffè verde a noi sembra una scoperta recente, ma in effetti le coltivazione medio orientali risalgono al 1100 a.C. e non era praticata la tostatura per cui la bevanda del caffè era più simile ad un infuso.

Pare proprio che, secondo alcuni studi, sia ottimo per dimagrire in quanto aiuti il fisico a non assorbire troppi grassi. Secondo altre teorie invece non aiuterebbe affatto a smaltire i depositi di grasso, per tanto è in corso un acceso dibattito.

Caffè verde: proprietà e benefici

Arriviamo al punto cruciale: i benefici del caffè verde.

Ecco quali sono:

  • antiossidante, grazie all’acido clorogenico il caffè verde rallenta i segni del tempo e l’azione dannosa dei radicali liberi;
  • accelera il metabolismo, ragion per cui associato all’esercizio fisico ed ad una buona alimentazione è un ottimo elemento che aiuta a dimagrire;
  • aiuta a tenere sotto controllo i livelli di glucosio ed il colesterolo;
  • stabilizza la pressione;
  • protegge l’apparato cardiocircolatorio;
  • antinfiammatorio;
  • contrasta l’affaticamento cerebrale e muscolare;
  • riduce l’assorbimento dei grassi assunti attraverso l’alimentazione;
  • migliora l’aspetto dei capelli e della pelle.

E’ vero dunque il caffè verde aiuta a perdere peso, ma attenzione non c’è un trucco magico e nonostante ciò che troverete in rete, non basta di per sé per essere in forma; per dimagrire occorre seguire una sana alimentazione, muoversi ed avere una buona dose di volontà, se pensate di mangiare ciò che volete e che qualche capsula di caffè verde risolverà il problema siete fuori strada.

Caffeina? Ovviamente il caffè verde la contiene, ma a rilascio lento, così non si verificano i picchi di aumento dell’attenzione per cui solitamente si prende il caffè nero.

Pare inoltre che il caffè verde aiuti a tener sotto controllo la pressione alta. Sono invece in corso studi che riguardano gli effetti del caffè verde su Alzheimer, diabete di tipo 2 e infezioni.

Cosa contiene il caffè verde?

  • metilxantine
  • polifenoli
  • acido clorogenico
  • vitamine del gruppo B
  • minerali
  • acido ferulico

Caffè verde: utilizzi e controindicazioni

ATTENZIONE: le informazioni riportate in questo articolo sono a scopo informativo, non sono pertanto da considerarsi prescrizione medica. Prima di assumere rimedi a base di caffè verde rivolgersi al proprio medico, idem per dosaggi e posologia. In particolare per la questione della perdita di peso è importante valutare l’integrazione del caffè verde con un dietologo.

Il caffè verde, come dicevamo, si può trovare sotto varie forme sia in erboristeria che nei negozi bio ed in vari alimentari ben forniti.

Come prepararlo?

Ricetta del caffè verde

Pestare nel mortaio due cucchiai di chicchi di caffè verde, far bollire l’acqua quindi porvi dentro la polvere a macerare. Dopo 10 minuti filtrare e bere. Sì è vero, somiglia ad una tisana, ma è così che si preparava originariamente il caffè.

Ed in cosmesi possiamo utilizzarlo? Certo ad esempio per prevenire l’invecchiamento cutaneo del viso.

Maschera viso antiage

Occorrente:

  • 4 cucchiai di argilla bianca
  • 3 gocce di olio di rosa mosqueta
  • 2 cucchiaini di caffè verde in polvere
  • tè verde per diluire

Miscelare gli ingredienti finché non saranno un impasto omogeneo, stendere sul viso e tenere in posa dieci minuti. Sciacquare con acqua fredda.

Si possono acquistare dunque:

  • i chicchi
  • la polvere
  • le capsule
  • le bustine solubili

Vediamo come si può integrare il caffè verde nella dieta.

Dieta del caffè verde

  • Colazione: caffè verde + 2-3 fette biscottate integrali ed un frutto;
  • Spuntino: due fette di pane integrale con prosciutto sgrassato;
  • Pranzo: carne magra o pesce con pane integrale, un frutto ed insalata mista;
  • Spuntino: yogurt magro o 3 gallette di riso e un caffè verde;
  • Cena: omelette con verdure, bresaola, pane integrale e un frutto.

Controindicazioni del caffè verde

Si sconsiglia di assumere il caffè verde durante la gravidanza, durante la menopausa o l’allattamento. Dovrebbero evitarne l’uso anche coloro che soffrono di osteoporosi, in quanto il caffè verde può contribuire a perdite di calcio attraverso le urine. E’ sconsigliato anche a chi soffre di ansia, nervosismo, insonnia, ipertensione e tachicardia.

In caso di diabete chiedere il consiglio del medico, non assumere in caso di anemia perché riduce l’assorbimento del ferro, da evitare anche in caso di glaucoma e sindrome del colon irritabile o in caso di malattia di Crohn.

Non somministrare ai bambini.

Attenzione al livello degli zuccheri nel sangue, l’assunzione di caffè verde può determinarne un brusco calo.

Dunque il caffè verde è consigliato a chi vuole dimagrire, ma anche a chi non tollera il caffè tostato, a chi soffre di stomaco ed a chi soffre di spossatezza.

Avete già provato il caffè verde? Cosa ne pensate?

Previous

Burpees: benefici, come iniziare, quanti farne, esecuzione corretta e errori da evitare

Next

Edamame: proprietà, benefici, valori nutrizionali, usi e controindicazioni

1 comment

  1. Davvero interessante, tempo fa avevo già letto su sorgentenatura delle proprietà dimagranti del caffè verde però non ho mai approfondito più di tanto la cosa. Adesso invece mi trovo a dover perdere un paio di chili e dato che non sempre riesco a seguire una dieta sana ed equilibrata spero che il caffè verde possa essere di auito. Stavo pensando però di prenderlo in capsule, qual è la giusta dose giornaliera da assumere? Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche