martedì, Aprile 16 2024

Misuratore di pressione da polso: come funziona, prezzi, modelli e recensioni.

In commercio, oggi, vi sono diverse tipologie di misuratore di pressione. In particolare in vi è sempre maggiore richiesta di praticità e soprattutto di strumenti che permettano le misurazioni nel proprio domicilio, senza bisogno di studi medici o personale sanitario addetto.

Ed è così, dalla richiesta di sempre maggior praticità e facilità d’uso, che nasce il misuratore di pressione da polso. L’ideale per chi soffre di ipertensione e ha bisogno di tenere spesso sotto controllo la propria pressione sanguigna.

Ma vediamo ora insieme: cos’è e come è composto il misuratore di pressione da polso, come funziona, le altre tipologie di misuratori esistenti  e i migliori modelli proposti oggi sul mercato.

 

Misuratore di pressione da polso: cos’è e come è composto

Il misuratore di pressione  è fondamentalmente uno strumento che serve per monitorare la nostra pressione arteriosa.

Più nello specifico, la pressione sanguigna è:

  • Massima: definita anche sistolica;
  • Minima: la diastolica, ovvero nel momento in cui il cuore si sta rilassando, tra due battiti cardiaci;

Si tratta fondamentalmente di uno strumento necessario al fine di fornirci dei valori che ci permettono di capire il reale stato del nostro cuore e, va da sé, del nostro stato di salute stesso.

Le tipologie dei misuratori di pressione sono diverse ma, in questo caso, abbiamo a che fare con l’ultima, la più innovativa e all’avanguardia: il misuratore di pressione da polso.

Si tratta di un piccolo dispositivo elettronico composto da:

  • Memoria interna: che ci fornisce uno storico delle misurazioni totali;
  • Bracciale da polso;
  • Display: per visualizzare i valori misurati;
  • Un semplice pulsante: per attivare il tutto;

Va da sé che questa tipologia di misuratore di pressione, più compatta e portatile, ci consente un trasporto facilitato ed un utilizzo più veloce rispetto al più classico misuratore. Senza considerare che il funzionamento è davvero molto semplice e facilitato per l’utilizzo da parte di tutta la famiglia. Ovviamente il tutto a discapito di misurazioni che potrebbero risultare meno attendibili, soprattutto se non si posiziona in modo corretto la fascia sul polso, in fase di misurazione.

 

Misuratore di pressione da polso: come funziona

Prima di tutto bisogna assumere una posizione corretta che permetta di tenere il braccio allo stesso livello del cuore.

Quindi possiamo scegliere tra 3 opzioni:

  1. Seduti: con braccio poggiato su di un tavolo o comunque una superficie piana;
  2. Supini: con il braccio su di un cuscino, di modo da agevolare la vicinanza all’altezza del cuore;
  3. In piedi: tenendo il braccio lungo il corpo fermo per l’intero lasso di tempo della misurazione;

La posizione del braccio deve invece sempre essere palmo verso l’alto e totalmente immobile, in quando ogni singolo movimento potrebbe alterare i valori veritieri.

La parte interna della fascia deve essere a stretto contatto con il polso che non deve mai essere piegato, per evitare la compressione dell’arteria.

Ovviamente la posizione ideale ci può anche essere suggerita dai dispositivi più moderni, in quanto se non corretta ci viene segnalata, con un suono, dallo stesso.

 

Misuratore di pressione da polso e le altre tipologie

Le tipologie di misuratore di pressione sono davvero tante sul mercato, e vengono suddivide in base a come funzionano.

Possiamo trovare misuratori:

Manuali: a mercurio e aneroide

Possono essere a mercurio o aneroide e si tratta di dispositivi che richiedono competenze specifiche per il funzionamento e il controllo dei valori da ottenere.

 

Elettronici: da polso o da braccio

I misuratori di pressione elettronici, invece, sono molto più veloci nella misurazione e facili da utilizzare in quanto è tutto automatizzato. In questa categoria abbiamo i misuratori di pressione da braccio e da polso, in base al posizionamento della fascia per la misurazione.

Si tratta quindi solo di posizionare la fascia e accendere il pulsante del dispositivo che farà tutto il resto da sé: gonfiando la fascia con la camera d’aria, attraverso il tubo di gomma collegato (nel caso di quello a braccio e non a polso), elaborando poi i dati sino a presentare il valore corrispondente sul display.

 

Misuratore di pressione da polso: i modelli migliori sul mercato

Nonostante i misuratori manuali siano notevolmente più precisi nella misurazione della pressione, quando si deve disporre di un dispositivo di facile utilizzo e per tutta la famiglia, senza bisogno di esperti nella misurazione, è sempre meglio avvalersi di dispositivi elettronici automatici per la misurazione della pressione.

Se ne possono trovare diversi modelli online, eccone alcuni con un ottimo rapporto qualità-prezzo:

 

  1. Braun iCheck7 Misuratore di pressione da polso

Monitoraggio della pressione sanguigna in modo facile e veloce, anche per i meno esperti con questo dispositivo che presenza anche simboli sulla fascia per il corretto posizionamento della stessa sul polso. Il rigonfiamento della camera d’aria è delicato anche per pelle sensibile e le misurazioni estremamente rapide e veloci.

Inoltre tramite l’App Healthy Heart si possono sincronizzare i dati per ricezione Bluetooth dal dispositivo e tenerli memorizzati sul nostro cellulare. Scopri qui dove comprarlo:

 

  1. OMRON M7 Misuratore di pressione da braccio

Questo dispositivo elettronico ci da la possibilità di misurare la pressione sanguigna attraverso una fascia da braccio con la tecnologia Intelli Wrap Cuff, per una misurazione quanto il più effettiva possibile, in qualsiasi punto del braccio si decida di applicare la fascia stessa.

Tramite l’App Omron Connect, sia per Android che per Iphone, vi è la possibilità di portare i dati dal dispositivo al cellulare, tramite Bluetooth, e memorizzarli. Un sensore inoltre ci avviserà se è presente irregolarità di battito cardiaco, oltre che se la fascia è stato applicata nella maniera corretta oppure scorretta. Scopri qui dove acquistarlo:

 

  1. OMRON Healthcare EVOLV: Misuratore di pressione da braccio senza fili

In questo caso abbiamo il perfetto mix tra: comodità, facilità d’uso e design super compatto, in quanto non vi è nemmeno la presenza del tubicino conduttore tra fascia e dispositivo stesso.

Difatti, quest’ultimo è posizionato direttamente sulla fascia che, a sua volta, può essere posizionata, grazie alla tecnologia Intelli Wrap Cuff, in qualsiasi punto del braccio, senza bisogna di due o più misurazioni consecutive per accertarsi dell’esattezza del risultato ottenuto.

Basterà premere il tasto Start e il dispositivo farà tutto il resto. Scopri qui dove acquistarlo:

Previous

Poltrona massaggiante: cos’è, come funziona, i benefici per la salute e 4 consigli su come scegliere quella più adatta a noi

Next

Capelli danneggiati dal sole e dal mare, i rimedi per correre subito ai ripari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche