domenica, Maggio 26 2024

Il naso screpolato è un problema abbastanza frequente, del resto, si tratta di una zona del viso molto delicata e, sia in inverno che in estate, possono verificarsi condizioni climatiche che impattano negativamente sul suo aspetto.

In particolare, nei mesi freddi, il naso si screpola spesso a causa del raffreddore, che ci spinge a soffiarcelo in continuazione. Questa costante sollecitazione sulla pelle delle narici non fa che causare arrossamenti, screpolature, spellature e, nei casi peggiori, piccole lesioni della cute.

In estate, invece, screpolature, irritazioni e macchie solari, sono frequenti a causa dell’esposizione prolungata ai raggi UV.

Approfondiamo meglio le cause che possono far seccare la pelle del naso e quali sono i rimedi più efficaci.

Perché il naso si screpola?

Quando abbiamo il raffreddore utilizziamo continuamente fazzoletti e salviette per soffiare ed eliminare le secrezioni. Lo sfregamento può irritare la pelle e provocare la screpolatura del naso che, alla vista, appare arrossato e spellato .

In alcuni casi, sono presenti anche delle ferite vicino al labbro superiore e delle pellicine rialzate negli angoli, fastidiose e antiestetiche. Chi soffre di pelle secca manifesta più facilmente questi sintomi, perché l’eccesso della produzione di muchi aumenta l’irritazione della cute.

C’è anche da dire che la pelle sul naso e nelle zone circostanti è molto sensibile e può irritarsi con facilità.

Tra le cause più comuni del naso screpolato ci sono:

  • Raffreddore;
  • Esposizione al vento e/o al freddo;
  • Aria secca;
  • Esposizione al sole senza protezione;
  • Allergie stagionali.

Mentre, i sintomi principali sono:

Quali sono i rimedi in caso di naso screpolato?

Il naso è una zona delicatissima, per cercare di ridurre l’irritazione da sfregamento, scegli fazzoletti di carta morbidi, ancor meglio se contengono elementi emollienti e lenitivi. In commercio, trovi molti rimedi per il naso secco e screpolato, in particolare, puoi provare delle creme idranti per il viso, adatte alle caratteristiche della tua pelle.

Gel, unguenti, balsami, e stick sono prodotti per idratare, lenire e riparare la mucosa nasale e le zone perinasali affette da secchezza, screpolature o irritazioni. Contengono ingredienti come acido ialuronico, pantenolo, vitamina E, e A, oltre a componenti naturali come Aloe e olio di Jojoba, per proteggere e nutrire la pelle.

Sono indicati in caso di raffreddore, riniti, e condizioni di freddo, vento o clima secco, facilitano i processi riparativi e offrono sollievo contro arrossamenti e secchezza, mantenendo il naso libero e idratato.

Puoi provarli in caso di:

  • Naso irritato;
  • Naso spellato;
  • Naso screpolato dal sole;
  • Pelle secca intorno al naso;
  • Naso rosso da raffreddore;
  • Naso arrossato e dolorante;

Ma anche come rimedi preventivi per evitare spellature sopra e intorno al naso, a causa dell’eccessiva secchezza della pelle.

Rimedi naturali per il naso screpolato

Ci sono anche dei rimedi naturali per trattare screpolature e arrossamenti del naso, e rendere la pelle più morbida. Puoi provare l’olio di oliva, che nutre la pelle e la protegge dalle aggressioni esterne. Ne basta applicare una piccola quantità e lasciarla agire per 4-5 minuti.

In alternativa, prova l’olio di vasellina, che idrata e nutre; oppure il miele che, applicato sulla pelle completamente asciutta, la rende subito morbida. In caso di dolore e piccole ferite, puoi fare degli impacchi di camomilla, che leniscono e calmano il fastidio.

In presenza di raffreddore, sono utili dei suffumigi col bicarbonato che liberano il naso, idratano le mucose e riducono i sintomi, dando sollievo.

Altri ingredienti naturali consigliati in caso di naso screpolato sono l’olio di rosa mosqueta, il burro di karité, il gel di Aloe vera, olio di jojoba.

Previous

Macchie solari sul viso: come eliminarle?

Next

Come preparare la pelle per la stagione calda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche