domenica, Aprile 14 2024

La cicoria è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Asteraceae.

E’ caratterizzata dalla presenza di fiori celesti ed è stata utilizzata fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche.

Ne esistono tante varietà tra cui il radicchio di Treviso e la catalogna.

La varietà precoce viene raccolta nei mesi autunnali di ottobre e novembre mentre, la varietà tardiva viene raccolta da dicembre a febbraio.

Proprietà e benefici della cicoria

  • Proprietà digestive, depurative e disintossicanti: l’alto contenuto d’acqua (92% circa) contribuisce a depurare l’organismo e assieme alle fibre favorisce il funzionamento intestinale e digestivo. L’acido cicorico che conferisce il caratteristico sapore amaro stimola la produzione di bile che aiuta a digerire i grassi.
  • Proprietà antiossidanti: la cicoria rallenta l’invecchiamento, previene i tumori a livello intestinale, contrasta l’attività dei radicali liberi e mantiene la pelle giovane. I flavonoidi prevengono la degenerazione maculare causa del tempo.
  • Proprietà dimagranti: il basso apporto calorico, le fibre e la quantità d’acqua contenuta in questa verdura, la rendono ideale per le diete dimagranti, dando un considerevole senso di sazietà. Inoltre le fibre hanno la proprietà di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue e quindi questa verdura è ideale per i diabetici.
  • Proprietà disinfettanti: l’inulina è una sostanza che favorisce la crescita di batteri buoni nell’intestino apportando dei benefici alla salute del colon. Inoltre viene mantenuto in salute il fegato.
  • Proprietà mineralizzanti: il calcio ed il ferro rafforzano le ossa e assieme alla vitamina K, contribuiscono alla formazione e densità delle ossa.
  • Proprietà rinforzanti: l’alto contenuto di vitamine del gruppo B e la vitamina C, fanno di questa verdura l’alimento ideale per affrontare gli stati di astenia, deperimento fisico e alzano le difese immunitario prevenendo infezioni di varia natura.

Come pulire e tagliare la cicoria

Appena acquistate la cicoria, tagliate le punte e sciacquate la verdura sotto l’acqua fredda, quindi mettetela in una scodella a riposare in acqua fredda e bicarbonato. Lavate molte volte e poi tagliate i gambi a metà ed infilateli in pentola con abbondante acqua salata e procedete con la cottura.

Come cucinare la cicoria

La cicoria è una verdura che può esser utilizzata per preparare delle salse per dei primi piatti, lessati per una cena serale oppure utilizzati per dei tortini o per la preparazione di sfoglie e focacce.

Ricette con la cicoria: primi piatti

Casereccia con cicoria ai formaggi

Questo primo piatto di pasta casereccia ricca di formaggi con la cicoria è un’ idea sfiziosa per un piatto piacevolmente gustoso col suo sapore amarognolo dato dalla cicoria, addolcita dalla cipolla caramellata e poi amalgamata ai formaggi che la rendono perfetta. E’ indicata per coloro che amano le verdure inserite anche in un primo piatto perché vogliono assicurarsi la genuinità di quello che mangiano senza strafare con le salse troppo elaborate. Completa il piatto la croccantezza delle noci.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di pasta casereccia
  • 200 gr di cicoria
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • vino bianco q.b.
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • 100 gr di noci
  • 50 gr di parmigiano
  • 100 gr di pecorino
  • 50 gr di pepato
  • 2 cipolle di tropea

Procedimento:

In una padella antiaderente, preparate un soffritto con poco olio extravergine d’oliva e la cipolla tagliata a rondelle.

Lasciatela imbiondire e poi aggiungete due cucchiai d’aceto, un po’ di sale e un bicchiere d’acqua e lasciate in cottura a fiamma bassa, per 10 minuti, coprendo la padella.

Appena la parte liquida sarà evaporata, aggiungete lo zucchero e il vino bianco e continuate la cottura per altri dieci minuti, fino a che le cipolle si saranno caramellate.

Lavate la cicoria, scolatela e tagliatela a pezzetti.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

Quando è quasi cotta, aggiungete anche la cicoria, finite la cottura e scolate.

Versate la pasta con la cicoria nella padella con le cipolle, aggiungete un po’ d’olio ed amalgamate sulla fiamma vivace.

Aggiungete i formaggi e le noci sbriciolate e mescolate ancora, completate con una spolverata di pepe appena macinato.

Servite molto caldo.

Fusilli al peperoncino con cicoria

Molto sfizioso, questo primo piatto di fusilli con cicoria arricchiti dalla croccantezza della pancetta ed insaporiti dal peperoncino. E’ un secondo piatto molto appetitoso ed è indicato sia per un pranzo in famiglia o una cena con amici.

Il tocco finale del piatto è la ricotta stagionata che gli dà una nota finale piacevolmente fresca e poi le mandorle tostate lo impreziosiscono di tutti i nutrienti di cui l’organismo necessita. Può considerarsi perciò un piatto completo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di fusilli di semola di grano duro
  • 500 gr di cicoria
  • 100 gr di pancetta a cubetti
  • 100 gr di mandorle tostate
  • 1 spicchio d’ aglio
  • 10 pomodorini
  • sale q.b.
  • peperoncino q.b.
  • 50 g di ricotta stagionata
  • olio di oliva extravergine q.b.

Procedimento:

Pulite la cicoria, privatela delle foglie appassite e lavatela accuratamente.

Lessatela in abbondante acqua salata per circa dieci minuti.

Scolate la cicoria e passatela in padella con poco olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio.

Amalgamate bene ed aggiungete i pomodorini tagliati a metà, salate e pepate e continuate la cottura a fiamma media coprendo la padella.

Dopo una decina di minuti, unite la pancetta tagliata a dadini, il peperoncino e procedete ad ultimare la cottura.

Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente, conservando un mestolino di acqua di cottura e versatela nella padella con la cicoria.

Fate insaporire la pasta e completate con abbondante ricotta salata.

Servite la pasta ben calda, sbriciolando sul piatto le mandorle tostate.

Ricette con la cicoria: secondi piatti

La salsiccia con verdure miste e cicoria

Quello che vi proponiamo è questo piatto di salsiccia con verdure e cicoria, molto appetitoso per le fredde serate invernali. E’ quello che ci vuole per un apporto calorico utile alle basse temperature. La salsiccia si accompagna alla cicoria insaporita dalle olive nere e poi le patate rosolate ed aromatizzate.

Creano nell’insieme, un piatto davvero invitante che può essere completato con un vino rosso frizzante.

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 salsicce
  • 4 patate grandi
  • 300 gr cicoria
  • 100 gr di olive nere
  • 2 spicchi di aglio
  • rosmarino q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Prima di tutto pulite la cicoria, lavatela e lessatela in abbondante acqua salata.

A questo punto, ripassate la cicoria in padella con uno spicchio d’aglio in poco olio extravergine d’oliva. Aggiungete le olive nere, il sale e il pepe e continuate la cottura a fiamma bassa per dieci minuti.

In un’altra padella, fate un soffritto con uno spicchio d’aglio e le patate che avete precedentemente tagliato a dadini e sciacquato per eliminare la farina. Aggiungete un po’ d’acqua e portare a cottura. Completate aggiustando di sale, pepe e rosmarino.

Adesso, sbollentate la salsiccia, buttate via l’acqua e procedete a rosolarla. Tagliatela in porzioni e buttatela nella padella con le patate.

Amalgamate e versate la salsiccia con le patate in un lungo piatto.

Aggiungete a cornice del piatto anche la cicoria con le olive nere.

Infine, servite il piatto ben caldo.

Parmigiana di patate e cicoria

Quella che vi proponiamo è un’appetitosa parmigiana preparata con delle polpettine di patate e cicoria e poi arricchita con il formaggio filante.

E’ molto appetitosa e piacevolissima al gusto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 patate grandi
  • 500 gr di cicoria
  • 1 uovo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 100 gr di parmigiano
  • 50 gr di pangrattato
  • latte q.b.
  • 1 cipollina
  • 1 carota
  • 500 gr di polpa di pomodoro
  • 500 gr di pomodori ciliegini
  • 150 gr di mozzarella
  • 100 gr di pecorino

Procedimento:

Lavare le patate e bollitele in abbondante acqua salata, scolatele molto morbide e spellatele.

Lavate la cicoria e sbollentatela per dieci minuti.

Riducetela in piccoli pezzi.

Mettete le patate in una ciotola e schiacciatele, unite la cicoria, l’uovo, il pecorino, il sale e il pepe.

Unite all’impasto il pangrattato e un po’ di latte per creare la giusta consistenza tale da poter fare delle polpettine.

Impastate e create le polpettine che metterete in frigo a riposare.

E’ il momento di preparare la salsa, e quindi in una padella capiente, preparate un soffritto con la cipolla tagliata finemente e la carota tagliata a rondelle.

Aggiungete il ciliegino e poi anche la salsa di pomodoro, salate e pepate q.b. e continuate la cottura fino a che si sia formata una salsina cremosa.

Prendete una pirofila da forno e versateci la salsa, quindi disponete le polpette ed infornate a 200°C per 15 minuti.

A questo punto aprite il forno e tirate fuori la pirofila.

Distribuite su tutta la superficie il pecorino grattugiato e la mozzarella fatta a pezzi grossolani.

Completate con del pepe appena grattugiato.

Infornate per la gratinatura.

Come cucinare la cicoria: contorni

Soffritto di cicoria in pasta filante

Questo contorno che vi proponiamo lo potete abbinare a qualunque secondo piatto desideriate. Richiede una preparazione rapida e facile, ma di effetto, poiché ad una semplice cicoria soffritta abbiamo voluto aggiungere la mozzarella di bufala per renderla filante ed appetitosa e poi passata in forno e servita in singole monoporzioni in cestini di pasta sfoglia. La nota piccante del peperoncino, la rende piacevole al palato perché il suo naturale gusto amarognolo contrasta molto bene col sapore piccante.

Per la sua piacevolezza, potete preparare questa idea anche come piatto unico o per accompagnare semplicemente delle uova in camicia.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 mazzi di cicoria
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 2 peperoncini rossi
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 300 gr di mozzarella di bufala

Procedimento:

Pulite e lavate bene la cicoria, privandole delle parti rovinate.

Fate sbollentare la cicoria in abbondante acqua bollente e salata.

Scolate bene la cicoria, strizzatela e tagliatela in piccoli pezzi.

Passatela in padella con dell’olio extravergine d’oliva a cui avete aggiunto anche uno spicchio d’aglio.

Procedete con la cottura del soffritto a cui aggiungete il sale, il peperoncino tritato e il pepe nero.

Cuocete per una decina di minuti.

Preparate quattro cestini di pasta sfoglia o delle formine.

Tagliate a fettine la mozzarella di bufala e mettetene una prima fetta sul fondo del cestino.

Procedete, versando la cicoria ed aggiungete, infine un’altra fetta di mozzarella di bufala.

Spolverate col pangrattato ed infornate a 170°C per 4 minuti, fino a che la superficie si sia imbiondita.

Sfornate e servite la cicoria in pasta filante.

Previous

Come cucinare le patate: ricette facili e veloci

Next

Come cucinare le carote: ricette facili e veloci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche