sabato, Luglio 20 2024

L’estate porta con sé lunghe giornate al sole, ma senza le giuste precauzioni, potresti ritrovarti con un fastidioso problema cutaneo: l’eritema solare. Questa condizione, comunemente conosciuta come scottatura solare, può causare arrossamento, dolore e desquamazione della pelle, rovinando completamente le tue giornate all’aria aperta.

Ma non temere! Ci sono alcuni rimedi naturali efficaci per alleviare il disagio e favorire la guarigione. Ma prima vediamo cos’è e quali sono i sintomi per riconoscere l’eritema solare.

Cos’è l’eritema solare?

È l’infiammazione della pelle provocata dall’esposizione eccessiva e prolungata al sole. Si verifica soprattutto quando non viene utilizzata una protezione adeguata o dopo un breve periodo, anche un paio d’ore, di esposizione intensa, ad esempio, durante gli orari più caldi.

I raggi UV danneggiano le cellule cutanee, innescando una risposta infiammatoria come difesa del corpo che provoca una serie di sintomi, tra cui arrossamento, più o meno intenso, prurito e dolore.

L’eritema solare può essere più o meno grave, perché può interessare gli strati più superficiali della pelle, oppure, andare in profondità provocando delle vere e proprie ustioni. Può colpire persone di tutte le età e tipi di pelle, anche se quelle con carnagione chiara sono generalmente più suscettibili.

Sintomi dell’eritema solare

I sintomi dell’eritema solare fanno il loro esordio entro un’ora e fino a 24 ore dopo l’esposizione, tra quelli principali ci sono: bruciore, prurito, dolore, calore, secchezza della cute, gonfiore, sensibilità estrema al tatto.

Tra le manifestazioni cutanee più frequenti è possibile notare:

  • Arrossamenti (papule o pustole)
  • Ispessimento dell’epidermide
  • Pelle squamata
  • Discromia

Tutti i sintomi possono variare da lievi a gravi, a seconda dell’intensità dell’esposizione e della sensibilità individuale della pelle.

Cause dell’eritema solare

L’eritema solare è causato principalmente dai raggi UV del sole. Quando la pelle viene esposta a questi raggi senza la protezione adeguata, le cellule epidermiche subiscono dei danni e l’infiammazione si sviluppa come meccanismo di difesa.

Alcuni fattori che possono aumentare il rischio di eritema solare sono:

  • Esposizione prolungata al sole: trascorrere lunghi periodi di tempo sotto il sole senza protezione.
  • Pelle sensibile: le persone con pelle chiara o sensibile sono più inclini a sviluppare eritema solare, perché hanno una quantità inferiore di melanina, che fornisce protezione dai raggi UV.
  • Medicinali fotosensibili: alcuni farmaci possono aumentare la sensibilità della pelle al sole, aumentando il rischio di eritema solare.

Rimedi per l’eritema solare

Per alleviare il dolore e accelerare la guarigione della pelle scottata puoi applicare delle creme, pomate o spray ad azione lenitiva e rinfrescante come, ad esempio, quelle a base di acido ialuronico, avena, aloe vera.

Se l’infiammazione della pelle è molto forte, potrebbero essere necessarie creme o gel a base di cortisone. In caso di sintomi importanti, è importante chiedere consiglio al proprio medico curante o al dermatologo.

Rimedi casalinghi

Ci sono poi quelli che vengono definiti i rimedi della nonna per l’eritema solare, ovvero, soluzioni casalinghe per alleviare i sintomi. Ad esempio, puoi applicare degli impacchi freddi sulla pelle arrossata, oppure, immergere un panno pulito nell’acqua fredda e posizionarla sulla zona colpita per circa 15 minuti. In alternativa, applicare delle fette di patate, che contengono enzimi e sostanze che hanno  proprietà lenitive e idratanti per la pelle.

Rimedi naturali eritema solare

Oltre ai rimedi casalinghi, ci sono anche alcune soluzioni naturali che possono aiutare a lenire e guarire la pelle scottata dal sole. Ad esempio, l’applicazione di yogurt freddo riduce l’infiammazione e allevia il prurito. Puoi anche preparare una maschera a base di cetriolo, basta frullarne uno fino a ottenere una consistenza cremosa e applicarlo sulla pelle interessata per circa 20 minuti.

Poi, risciacquare con acqua fresca. Molto utile anche l’olio di cocco  per idratare e lenire la pelle secca e irritata.

Tra gli altri rimedi naturali efficaci contro l’eritema e le scottature ci sono:

  • Acqua di rose
  • Impacco di camomilla
  • Olio di calendula
  • Latte

Prevenzione dell’eritema solare

In ogni caso, la migliore cura è la prevenzione. È fondamentale proteggere la pelle dai raggi UV del sole, specialmente nelle ore di picco tra le 10:00 e le 16:00. Utilizzare sempre una crema solare ad ampio spettro con un fattore di protezione solare (FPS) di almeno 30 e riapplicala regolarmente, soprattutto dopo aver fatto il bagno e ogni due ore.

Inoltre, bisogna indossare abiti protettivi come cappelli a tesa larga, occhiali da sole e indumenti a maniche lunghe e cercare zone d’ombra, quando fa troppo caldo.

Previous

Smettere di bere vino fa dimagrire?

Next

Occhi arrossati: cause comuni e rimedi della nonna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti Anche