Home » Alimentazione » Tisane per digerire: infusi che favoriscono la digestione
Tisane per digerire infusi che favoriscono la digestione

Tisane per digerire: infusi che favoriscono la digestione

Dopo un pasto molto abbondante, se ci si sente un po’ troppo pieni e si rischia qualche problema è bene aver pronta una tisana per digerire.

Le tisane digestive aiutano per l’appunto la digestione ed evitano fastidiosi bruciori, reflussi e malesseri, oltre che gonfiori.

Vediamo alcuni casi specifici e le tisane per digerire corrispondenti.

Tisane per digerire bene

Alle prime avvisaglie di bruciore di stomaco, prova con la melissa. Ne metti un cucchiaino in una tazza d’acqua, aspetti dieci minuti filtri e bevi. Molto spesso il bruciore è dovuto anche a stati ansiogeni e la melissa è particolarmente indicata per questo tipo di problemi.

Se invece si avverte proprio la difficoltà nel digerire allora si può optare per una miscela di timo e finocchio e o timo e melissa. Anche in questo caso ne basta un cucchiaino in infusione in una tazza per dieci minuti. Se la digestione lenta è accompagnata da altri sintomi quali mal di testa ed insonnia si consiglia di aggiungere un pizzico di lavanda. Il timo è particolarmente indicato per la digestione lenta.

Se invece parliamo d’indigestione è bene optare per la salvia che stimola l’apparato gastro-intestinale ed inoltre ha proprietà diuretiche. Si versano alcuni cucchiaini del preparato in un litro d’acqua e si fa bollire. Quindi si lascia riposare qualche minuto, si filtra e si beve.

Altrettanto indicata è la genzianella che è per l’appunto nota per le sue proprietà digestive. La si trova anche sotto forma di liquore. Assolutamente sconsigliata in gravidanza ed allattamento.

Uno dei principali ingredienti delle tisane che favoriscono la digestione è il finocchio, i cui semi hanno un’azione digestiva ed allo stesso tempo evitano spiacevoli gonfiori. Con i semi di finocchio si prepara un decotto, ne basta un cucchiaio scarso in mezzo litro d’acqua, si fa bollire e si lascia quattro minuti in infusione, si filtra e si beve.

Fra gli ingredienti più noti delle tisane digestive troviamo anche l’anice, molto consigliato in caso di pasto abbondante che infastidisce stomaco ed intestino. Anche in questo caso si trovano dei liquori a base di anice, tuttavia noi ti consigliamo una tisana che non appesantisce ulteriormente.

Molto interessanti le tisane per digerire allo zenzero, questa radice piccante infatti ha ottime proprietà antinfiammatorie e digestive. Basta far bollire per cinque minuti un pezzetto di radice, quindi filtrare e bere.

Naturalmente non manca l’alloro, una fra le più classiche tisane digestive della tradizione siciliana. Bastano due o tre foglie, ben pulite, fate bollire per cinque minuti e lasciate in infusione per altri cinque. Non ha un gusto particolarmente amaro come si pensa ed è utile anche per allievare i fastidi dell’intestino. Attenzione a non confondere l’alloro buono con quello velenoso.

Molti pensano che il tarassaco sia utile sono per la diuresi mentre invece è un rimedio molto popolare anche per i problemi digestivi.

Infine, la menta. Forse non lo sai ma una tisana alla menta è ottima per digerire. Tisana alla menta ricetta: versate le foglie fresche della menta (si può anche usare la menta essiccata) con il loro gambo in acqua bollente, lasciate riposare per 5 – 10min( 30gr di foglie per mezzo litro di acqua), dopo di che filtrate il tutto e dolcificate a piacere con il miele.

Fra le tisane digestive etniche citiamo invece il mate, una tisana argentina costituita da una miscela di erbe che si versa a cucchiaini nell’acqua calda del matero e si zucchera nello stesso ed il moroccan, una sorta di tè verde fatto di menta.

Tutte le miscele di erbe si trovano in erboristeria oppure le tisane digestive si possono acquistare già confezionate nel supermercato. Si consiglia di non abusarne e si soffre di particolari patologie o si è in stato di gravidanza di consultare il medico o l’erborista.

Autore Redazione Portale Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *